PER UNA “LOMBARDIA SVIZZERA” FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE

di REDAZIONE

Nei giorni scorsi Ueli Maurer, ministro della Difesa della Confederazione Elvetica, ha affermato pubblicamente: “Annettere la Lombardia per noi non sarebbe un problema. La Lombardia rappresenta circa il 90% del totale di tutti gli scambi commerciali con il nostro paese”.

Ciò che però ci  ha stupito più di tutto è stato l’immediato consenso di molti lombardi, come si può vedere dai commenti presenti su questa testata, su Internet e sui social network in genere.

Cogliamo questa occasione. La Lombardia diventerebbe il 27esimo cantone svizzero (otterrebbe, cioè, una maggior indipendenza), pagherebbe meno tasse, entrerebbe a far parte di un Paese efficiente, serio e all’avanguardia, neutrale, estraneo all’influenza negativa dell’Unione Europea e degli Stati Uniti; passeremmo al franco svizzero, con una diminuzione dei tassi d’inflazione, pagheremmo un minor pedaggio autostradale; e soprattutto continueremmo a parlare italiano, mantenendo dunque le nostre tradizioni.

Da qui, la nascita – addirittura di una petizione da sottoporre ai lombardi. Da qui la proposta e l’iniziativa, nonchè l’invito di questo giornale, a firmarla. Raggiungere 500.000 firme può far gioco in vista della proposta di un referendum per la richiesta dell’indipendenza!

FIRMA QUI LA PETIZIONE PER UNA LOMBARDIA SVIZZERA: http://www.petizionionline.it/petizione/annessione-della-lombardia-alla-svizzera/6595

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

241 Comments

  1. Non amo particolarmente la Svizzera ma non mi sentirei di augurargli una simile disgrazia… Un cantone di otto milioni di abitanti ormai per metà italiani (dunque non lombardi o comunque padani) senza contare i negri assortiti ormai prossimi cittadini italiani. E dove tutti (lombardi, italiani e negri) gettano allegramente i mozziconi di sigaretta dal finestrino dell’auto. Il diavolo si annida nei particolari…

  2. Hans Grieder says:

    Chiedete un adesione come 27°cantone della Svizzera a statuto speciale. Franco svizzero (moneta primaria) euro secondaria, giurisprudenza e burocrazia svizzera … basta chiedere…

  3. Aldo says:

    Sono sicuro che una petizione troverebbe un consenso favorevole almento del 70-80%.
    Speriamo.

  4. Leo says:

    Scherzo o non schero, io FIRMO per una “LOMBARDIA SVIZZERA”

  5. Milanesun says:

    Dopo il grandissimo boom della fiction “Operazione Lombardia” le firme sono ripartite alla grande.
    Quasi 33mila firmatari!

  6. ruben says:

    Avere lindipendenza

  7. Carolus Magnus says:

    Qualcuno che sia in grado di scrivere in un italiano quantomeno decente c’è?

  8. Sergio says:

    Certamente svizzera e molto piu avanti anni luce, non lascerebbe entrare lombardia da loro… Li alle strisce pedonali si fermano, mozziconi non si buttano a terra, le strade sembrano i specchi e molte altre cose… Con tutti i terroni che ci sono in lombardia, i fan di un 1 mese e passa della malattia pagata non lascierebbero mai.
    Prendete esmpio dalla canzione di jake la furia “siamo i campioni a scopa, la fogna del europa”
    Non succedera mai, la pasta asciutta non vi salva piu, che si mangia da dio ovunque e qua pian piano si sta perdendo tutto. Il paese che crede che la macchina a gpl 1.2 sia il risparmio nella benzina, ingnoranza.
    Sempre esempio della macchina, lo sapete nel resto del europa il 90% va in giro con cambio automatico? Chi sa perche eh, in dietro anni luce. E sperate pure di spostarvi in un paese che ha un potere che qui non ci sarà mai. Provate andare in svizzera, quainti immigrati senza permesso trovi? Tutti lavorano e pagano le tasse se no via! Qui è pieno di immigrati che rubano e non pagano nulla, e dite che un paese com svizzera ci atterebbe in queste condizioni? Dobbiamo stare a testa giù che abbiamo rovinato il paese, e in più mal contenti volete rovinare un paese con un potere enorme.
    Quale svizzera acceterebbe un paese con piu attivita cinesi che europei? Piu maleducati che bella gente? Piu invasori fiscali che gente onesta? Nei mezzi pubblici su 30 persone 2 sono italiane.

    Non ce nulla da dire “SIAMO UNA FOGNA”

  9. Nico says:

    Che bello,la Lombardia diventa svizzera…cosi’ gli imprenditori lombardi possono finalmente riempire il Ticino di rifiuti tossici radioattivi come hanno fatto con la Repubblica Campana !

    • Nico says:

      Condivisibile o meno il commento del Nico di cui sopra, ci tengo a precisare che non trattasi però del Nico, cioè il sottoscritto, commentatore del 28 Marzo 2013 ore 8:13 pm.
      Avevo deciso di astenermi dall’accedere al sito de l’Indipendenza per dedicare il “mio tempo” ad altro, ma quell’ultimo mio commento mi ha spinto, se pur a distanza di tempo e proprio perché presente, ad effettuare una verifica sul suo stato.
      Bene ho fatto perché ho potuto constatare che altri commentatori utilizzano il mio stesso nome e quindi ritengo doverosa questa precisazione.
      Richiamo lo staff di redazione a voler essere più vigili a riguardo onde evitare che si creino spiacevoli disguidi.

  10. Nico says:

    È passato più di un mese dall’ultimo post, come mai ci avete ripensato?

    GLI ITALIANI CI RUBANO IL LAVORO: LUGANO SI RIEMPIE DI MANIFESTI
    La campagna segue quella di due anni fa, quando i lavoratori italiani erano stati raffigurati dallo stesso partito come topi intenti a sgranocchiare il formaggio svizzero. “Come al solito l’Unione Democratica di Centro non trova di meglio da fare che ideare slogan per manifesti elettorali, questa volta per le comunali di Lugano, Mendrisio e Terre di Pedemonte, provocatori e offensivi nei confronti dei frontalieri”, commenta la deputata ……

    “Tutto questo mentre restano irrisolte sul tavolo tutte le questioni serie ed importanti relative alla realtà del frontalierato, in materia fiscale, di sicurezza sociale e di politica del lavoro”, conclude la deputata ……

    Terminata citazione, veniamo al dunque.
    Quando qualcosa riguarda voi (voi e solo voi, non gli altri Italiani) gli slogan altrui sono provocatori ed offensivi e le questioni serie restano sempre irrisolte. Ma perchè vi ostinate a credere di essere migliori? Evidentemente i popoli d’oltralpe non la pensano così.
    Il guaio è che i media di regime (nordici, perché sono solo al nord) ve l’hanno sempre fatto credere e hanno tentato di farlo credere al resto del mondo, esaltando il vostro meglio ed esaltando il peggio di altre zone d’Italia (loro in un secolo e mezzo a furia di sentir parlar male si sono assuefatti, voi siete solo all’inizio ecco perchè). Ora che grazie al pluralismo dell’informazione della rete inevitabilmente vengono a galla le vostre malefatte vi sentite disorientati, traditi, siete una zavorra di voi stessi e poverini volete essere compresi, da chi? Da chi è più a nord di voi.
    Ma voi li avete mai compresi gli altri italiani (loro malgrado) chiamati “tutti senza distinzione” mafiosi, sporcaccioni, terroni (perché amano la terra), straccioni, ladri, e , dulcis in fundo, mantenuti con i vostri soldi? Quanti di questi epiteti hanno dovuto buttar giù tanti miei conterranei saliti al nord, per necessità loro e convenienza vostra; quanto avranno sofferto, ve lo siete mai chiesti?
    Vi hanno sempre fatto credere di essere “tutti” brave persone e ora scoprite che di malfattori ve ne è anche fra di voi (oltre meridionali e extracomunitari, naturalmente), certo non somigliano a quei balordi che degradano l’altra Italia dove si distinguono e si impara ad evitarli, da voi non è facile identificarli. Non ve l’aspettavate, ecco perché siete allo sbando. E’ questa la zavorra di cui vi dovete liberare, oltre a Roma ladrona naturalmente perché è contagiosa.
    Gli “altri” ci hanno purtroppo convissuto anche con la mala pianta ed ora vi lamentate che la mala pianta ha messo radici anche da voi. Molti “altri”, hanno cercato di combatterla, ma, lasciati soli hanno immolato invano la propria vita.
    Avete mai pensato cosa hanno provato e provano i genitori degli “altri” a veder andar via i propri figli? (esodo iniziato 152 anni fa). Cosa provano a sentirsi dire dalle Assicurazioni che devono pagare un premio maggiore perché risiedono al sud? Veramente credete che gli “altri” stiano tutti sdraiati al sole a poltrire? Che tutti gli “altri” non paghino le tasse? Allora questa parte d’Italia è un paradiso! Vi attendiamo.
    Ma siate seri. I nostri imprenditori non se la passano meglio dei vostri. Qui le aziende si sono aperte e richiuse sempre, non solo oggi. Qui avere un prestito, un mutuo, dalle banche tutte del nord, in cui ci sono anche i nostri risparmi, non è mai stato semplice. Qui c’è sempre stata disoccupazione. Qui la gente la mattina si sveglia e ne ha tanti di problemi da affrontare. Ah, certo, qui ci siamo abituati, invece per voi è una novità e quindi siete alla ricerca di un approdo. Ma ho l’impressione che di lidi disponibili non ve ne siano.
    E non ve ne uscite con la solita litania, che noi ce la siamo voluta facendoci amministrare da corrotti. Questo è successo anche da voi, solo che lo scoprite solo ora. Tanto diversi in fin dei conti non lo siamo, se non per le apparenze.
    La cosa che però mi irrita enormemente è che come al solito attribuite la colpa ai meridionali. Mannaggia a sti cazzi di meridionali e chi li ha fatti. I vostri avi con l’unità; prima non eravamo meridionali di nessuno. Ma Garibaldi non poteva rimanersene nel sud America?
    C’è un detto che dice: “ l’uccello piscia nel letto e il culo prende mazzate”. Grazie per l’attenzione.

    • Galeazzo says:

      salve, io sono orgogliosso di essere itagliano, anzi me ne vado proprio fiero. mi chiamo galeazzo gasbarrone, sono invalido civile che pultropponon ci vedo tanto bene,mammà e papà lavorano alle poste. sono di milano ma mi piace anche la lombardia che ci vado spesso…e perchè dobbiamo annettere la svizzera? quelli puzzano e so pure ignioranti, cianno le strade colle buche, guidano come animali mai na volta che ti fanno passare che si fermano alle striscie pedonale….gli svizzeri so tutti gelosi e invidiosi di noi che ci abbiamo insegnato a tutto il mondo a mangiare, a suonare, a giocare a calcio. la cultura siamo noi, lo dicevano anche gli antichi romani che noi itagliani siamo i piu migliori in tutto. L’itaglia è una e indivisibbile, come dice il codice civile. e chi se ne vuole andare… VADI!!!
      Galeazzo gasbarrone

      • ma! says:

        Si mangia bene solo in Italia…
        La solita mentalità provicialotta di voi italiani! siete un popolo di mediocri. Svegliatevi loosers!

        • GeertWilders4president says:

          In italia si mangia il cibo spazzatura. Sapevate che all’estero pasta e pizza stanno sulle mense dei fast food assieme agli hamburgers?

  11. Gian Lorenzo says:

    Ma non vi converebbe chiedere prima alla Svizzera se è disposta ad accogleire dei zotici come voi?

  12. Filippo says:

    Ma signori a cosa serve la Svizzera….??! per autodeterminazione il Veneto secede dalla repubblica delle banane , la Lombardia lo segue ricostituiamo il Lombardo-Veneto-Furlan , e poi saranno gli Svizzeri che vorranno venire qua e aloah maccheroni , mandolino!

  13. Rosario says:

    Mi stupisco nell’osservare quanto siete caproni. Sono Siciliano e, mentre leggo certe cose, mi viene lo schifo. Un vecchio proverbio siciliano sentenzia: “tutto il mondo è paese!”; è inutile giudicare il sud, quando piuttosto si fa fatica ad osservare i propri errori, dovrebbe essere diverso, il senso patriottico è andato perduto, il frutto della morte di milioni di combattenti è stato superfluo… Vergogna!

  14. tere says:

    Primo : chi ha votato contro la devolution al referendum del 2006 si merita oggi quello che ha. Forse non era una legge perfetta ma da qualche parte di deve pur cominciare. Intanto sono passati invano 6 anni e tutto è sicuramente peggiorato.

  15. Wop says:

    Vivo in Svizzera da un po’ di tempo, e vi posso assicurare che la Lombardia non ha proprio nulla a che spartire con questo Paese…La Svizzera è un Paese efficiente e ben amministrato, abitato da gente civilissima, molto istruita ed aperta al mondo, che investe valanghe di soldi in istruzione e ricerca e chiama dall’estero milioni di stranieri (sono quasi il 25% della popolazione totale residente). La Lombardia invece ha Formigoni e i leghisti, che sono l’esatto contrario del concetto di società che hanno in testa gli svizzeri. Credetemi, la Lombardia non ha proprio nulla di svizzero, anzi è proprio la sintesi dell’Italia intera, dei pregi e dei difetti del nostro Paese….

  16. Mat says:

    Ma che state a dire?! Così la lombardia porta la mafia pure in Svizzera. Tornate con i piedi sulla terra. Forse dovreste accorparvi all’ Africa. AHAHAH :-))

  17. Claude says:

    Ma perché mai gli Svizzeri dovessero bruciarsi le ali dando il benvenuto alla Lombardia e a certi politici lombardi di tutti i colori visti gli scandali degli ultimi mesi???

  18. Roby says:

    Il problema non è stare o meno con l’Italia ma come fare andare bene le cose in questo paese. Se non ci fosse una politica mafiosa o una mafia politica potremmo essere cento volte meglio della svizzera con le potenzialità che offre il nostro paese. Più che disgregarsi sarebbe da unirsi in rivolta per fare andare meglio le cose!!

  19. Che schiava di Roma Iddio la creò! says:

    Ma è vero che i ticinesi vi chiamano ratt? Ma dove volete andare che senza l’Italia sareste ancora una colonia dell’Ungheria.

    • tere says:

      magari !

    • SECESSIONISTA CONVINTO says:

      Magari fossimo una colonia (non dell’Ungheria, ignorante, semmai dell’Austria di cui l’Ungheria era parte integrante, studia la storia, analfabeta). Meglio colonia austriaca o svizzera, che colonia dei romano-terroni.

      PS: roma (volutamente minuscolo) non è stata creata, ma uscita dal buco del culo).

  20. AlessandroPaoloRho says:

    Ma perchè mai ai politici,in generale,ogni tanto gli saltano tali grilli per la testa,che non sono neanche utili allo stesso paese,neppure quando(un leghista!)si mette a parlare di:”Indipendenza della Padania”,quando poi il finirsi a mettere tra le braccia della Svizzera,non farebbe altro che sottoporci così,a legami ben più rigidi e severi,a cui poi saremmo tutti obbligati a sottostare…??A ME SEMBRA SOLTANTO UNA GRANDE IDIOZIA,il mettersi da quel lato della baricata!Se non altro per il fatto che, noi stessi,NON SAREMMO MAI E POI MAI ADATTI A PIRGARCI AL VOLERE D’UNO STATO FEDERALE,in quanto non diventerebbe altro che….:UNA GROSSISSIMA PRESA PER I FONDELLI E DEI CITTADINI LOMBARDI,QUANTO DELL’ITALIA INTERA!!!
    Ed io a tutto sto cumulo di manfrinate,che soltanto quei politici più idioti ed inconsapevoli,dei problemi reali dei cittadini che stanno governando….MI RIBELLO!!!ANZI CI Vò A PIAZZARE UNA BOMBA SOTTO CASA!!MA PORCA PALETTA!!

  21. Un cittadino Italiano orgoglioso says:

    Perche non ci ANNETTIAMO noi e invadiamo noi la Svizzera?? con tutti i fondi “oscuri” che tengono in quelle banche , che una buona parte sono i soldi che sono stati rubati a noi cittadini ?

    Facile fare uno stato e fare da banca alle associazioni mafiose, dittatori, chiesa, e multinazionali , che vi depositano fior di quattrini rubati alla popolazione.

    Dovete VERGORGNARVI ad abitare in uno stato così , altro che in Italia, se non ci fossero le banche mafiose non campereste 1 anno solo con gli Swatch, la cioccolata e i diritti tv di Heidi.

    • Culitto Salvatore says:

      le banche non sono mafiose, sono ebree cosa ancora peggiore

    • GeertWilders4president says:

      Invidioso?

    • complimenti non credevo che esistessero ancora delle persone che si autodefinivano “cittadino Italiano orgoglioso”.. volevo chiederti di cosa, di grazia, sei orgoglioso? vediamo un po’ cerco di tirare ad indovinare:
      1- forse del fatto che il tuo paese ospiti le più grandi Delinquenze Organizzate del Mondo?
      2- forse che la metà del paese non paga il canone rai né paga le tasse?
      3- forse del fatto che abbiamo i manager di stato più incapaci ma più pagati del mondo ?
      4- forse del fatto che abbiamo anche i politici più pagati dell’Intera Unione Europea?
      5- forse del fatto che una regione a “Statuto Speciale” che ha 5 milioni di abitanti abbia un numero di dipendenti pubblici pari a 17.995, mentre un’altra Regione di 10 milioni di abitanti ne abbia “solo” 3.084 dipendenti?
      6- forse perché, naturalmente quella regione a statuto speciale fa i debiti e le altre debbono ripianarne il bilancio ?
      7- forse perché abbiamo la più grossa sperequazione fra le pensioni d’oro e le pensioni da fame?
      Senti caro amico “Italiano”, l’elenco sarebbe infinito come sono infiniti i motivi di VERGOGNARSI COME UN LADRO di far parte di questo cesso di paese che mi auguro, possa implodere prima possibile….
      senti motivi per essere orgogliosi

  22. fracatz says:

    e furbi sti svizzeri,
    io farei un referendum per far annettere l’itaja intera però

  23. PINO says:

    La Svizzera non annetterà mai la Lombardia perché questa è una decisione che verrebbe presa dal popolo che la boccerebbe.

  24. Roberto says:

    Sinceramente la Lombardia, ma in generale L’Italia non ha bisogno di andare ne con la svizzera ne con altro paese….. É chiaro pero che ci deve essere un’inversione di rotta….. Sono Svizzero, di Poschiavo per chi la conosce e vado regolarmente in Valtellina ed altre zone dell’ Italia….. La Lombardia, come il Veneto e come il resto delle regioni non hanno bisogno di smembrare l’Italia….. C’È bisogno di una vera politica federalista, un vero federalismo Svizzero….. E non le pastrugnate che anche questa Lea ha messo in campo….. Guardate che federalismo non é sinonimo di disgregazione….. Assolutamente…… Anzi, unisce di piu…… Qua in Svizzera prima si é Grigionesi, Bernesi, Ticinesi e quant’altro ma poi si é piu che Svizzeri…… E anche se tra Cantoni Svizzeri si litiga e ci si critica l’identità Svizzera é intoccabile… Ma questo viene appunto a questo federalismo puro….. Non sto dicendo che qua in Svizzera é tutto rose e fiori, tutt’altro….. Ma é ben si chiaro che questo federalismo forte fa rispettare le regole: le competenze rimangono nel Cantone, se succede qualcosa non é uno scarica barile……. Le tasse le paghi al tuo comune, é il tuo comune che poi manda la parte spettante al Cantone e alla Confederazione…… Se succede qualcosa, qualche magagna, tranquilli che la confederazione per non dire il Cantone vanno a prendere il comune interessato……. Vorrei anche sottolineare che con un sistema di federalismo puro, veramente si da sfogo ai Cantoni virtuosi…….. Ma questo non vuol dire che i Cantoni poveri vengono lasciati allo sbaragio, assolutamente….. Ci sono le casse di compensazione cantonale che vanno a colmare il divario da tra cantoni ricchi e cantoni poveri….. Il Cantone del Ticio, essendo Cantone meno ricco usufruisce della compensazione Cantonale, e questo non é una delle piu alte forme di solidarietà che ci si aspetta da uno stato???? Vi ricordo che questo forma di comune sostegno viene da uno stato estremamente federalista….. Non da uno stato centralista……. Quindi, lasciate stare queste bislacche idee di secessione…… Veramente, non ne avete bisogno, fate invece fare ai vostri politici, tra cui la lega, un vero, ma dico vero federalismo…… Con le risorse che ha l’italia sarebbe il massimo, sarebbe veramente la prima nazione d!europa…… E smettiamola di associare federalismo con smembramento…… É concettualmente errato………i grandi cambiamenti soo sempre venuti dal piccolo, dalle piccole comunità………. Veramente viva L’Italia, ma una Italia sempre unita ma completamente rinnovata……

    • Marty says:

      Eh Roberto, facile parlare così vivendo in un altro stato.. tanto sono ca**i nostri no?
      Facciamo a cambio, io vengo lì a pontificare come sia bello fare il federalismo con i Napoletani con uno stipendio medio di 55000 euro l’anno , e tu qui a produrre il triplo di uno svizzero ma con uno stipendio di cui il 52% va a questo fantastico stato italiano.

      • Al says:

        Bravo Marty, sei la dimostrazione vivente del perchè siete messi così.
        Prima dell’Italia, bisogna cambiare gli italiani. I vostri “padroni” lo stanno facendo da tempo, ma come si può vedere ogni giorno con esempi come il tuo, in peggio.
        A buon intenditor…

      • Roberto says:

        Marte, io non ho ne pontificato neho voluto giudicare….. Ma se tu pensi che queste bislacche idee della Lombardiacon la Svizzera siano la panacea dei problemi ti sbagli seriamente…… Guarda che se la Lombardia fosse con la svizzera il magna magna che cè adesso nella vostra regione non ci sarebbe, credimi…. È dopo urlereste Berna ladrona?.?..?.

    • GeertWilders4president says:

      Erri sulle risorse. L’italia non ne ha nessuna.

  25. orpo says:

    Poi sarete considerati i terroni della Svizzera, odiati dai vari comuni come: Bremgarten bei Bern, Frauenkappelen, Ittigen, Kirchlindach, Köniz, Mühleberg, Muri bei Bern, Neuenegg, Ostermundigen, Wohlen bei Bern, Zollikofen che molto hanno da spartire con voi… e poi gia vi vedo Berna ladrona, e molti lumbard della guardia padana trasformati in guardie svizzere in servizio al vaticano, perche costano meno degli spizzeri doc…

  26. maxx says:

    Sono abruzzese ma anch’io vorrei andarmene dall’Italia. Mettiamoci tutti insieme, forse ce la facciamo. La Svizzera è troppo fredda, però. Sono montanari, Heidi, orologi, cioccolato. Preferirei un altro Paese, che ne so, le Isole Samoa, almeno c’è un buon clima. Comunque, siete grandi. Diamo una spallata ai privilegi e ai privilegiati di questo Paese. Ai Baroni alle clientele ai ladroni, agli sperperi, agli evasori, alla ignoranza e all’arroganza, alla trascuratezza con cui stiamo lasciando in abbamdono il nostro patrimonio artistico-architettonico che tutto il mondo ci invidia e che se continuiamo così saremo costretti a rivendere. Per non parlare del patrimonio paesaggistico, degli incendi dolosi provocati da gente senza scrupoli. Basta con ‘ndrangheta, camorra, mafie, con banchieri senza sacrupoli e industriali che chiudono le aziende qui per aprirle in Romania..

  27. u.boot511 says:

    Domanda: i politici Lombardo-Veneto dall’unità d’Italia ad oggi cosa hanno fatto per migliorare le condizioni di vita della gente?
    In questi 20 anni di alternaza al governo, oltre agli insulti ke facevano arrapare solo la parte grezza dei miliotanti coa hanno fatto di costruttivo (tranne la Minetti e Trota)?
    p.s.: venga il tempo ke deve venire e io l’accetterò.

  28. Freya says:

    italiana residente in ticino . ora vi spiego come stanno le cose , è stato , un leghista ticinese a convingere i politici lombardi ,ad unirsi alla svizzera , ed i motivi sono 2 . primo ,perchè la lombardia è ricca , e arricchirebbe la svizzera , secondo , vogliono vedere l italia sfasciata , per gelosia , al buon intenditore poche parole

  29. Dario da Zurigo says:

    Una cosa vi é sfuggita… noi svizzeri non vigliamo far part dell’UE…e voi pensate che ci vogliamo attacare una palla al piede come la lomabardia…sono all’idea mi viene voglia di vomitare

    Dario, Zurigo

  30. giorgio says:

    Nel 1921 gli abitanti del Voralberg (germanofoni , si badi) votarono con un referendum l’ annessione alla Svizzera; solo che…dimenticarono di chiedere prima a Berna se li voleva!

  31. arabba says:

    Ogni uomo é figlio della terra che lo ha visto nascere. Prima i Romani, poi il mdioevo ed in fine il risorgimento per compeltarsi nel bene e nel male con l’unita d’Italia. Poi e arivata l’Unione Europea, 500 milòioni di cittadini, milioni di chilometri quadrati, va la Lisbona ad Helsinki. Si sta facendo di tutto, internamente ad ogni membro di questo grandioso progetto, ed in specifico dall’altra sponda dell’atlantico la si vuole disintegrare. Cari Italioti che volete l’indipendenza della vostra regione, o della provincia, se non della vostro comune, frazione o perche non della vostra stessa casa. Come cazzo pensate di contrastare macroaree economiche fatte da miliardi di individui dislocati su milioni di Kmq, volenti o nolenti siamo globalizzati. L’Europa senza il tumore Anglofono, e ancora la prima potenza mondiale, gli manca il motore, vale a dire un ‘unita politica ed economica, rRIGOROSA E GIUSTA. Fallito questo grande unico immenso progetto (e fallira purtroppo), fra non molto andremo noi italioti a raddrizzar banane col culo in Africa. Altro che annettere la lombardia alla Svizzera, il Piemonte alla Francia, il Triveneto all’Austria. O FACCIAMO L’EUROPA O SI MUORE DI FAME. Kapittttttooooooo !!!!!!!!! .

  32. toscano doc says:

    si benissimo però non con la refurtiva cioè prima mollate la refurtiva e poi ve ne uscite dai coglioni!

  33. roberto sarzi says:

    Se gli Svizzeri ci vorranno ben felice d’entrare con loro in una Confederazione Lombardo-Svizzera. Via da quella schifosa genia di funzionari, burocrati, parassiti e lazzaroni Romani! Roberto Sarzi Mantova

  34. marina says:

    ho vissuto a Lausanne in Svizzera tanti anni , e vi assicuro che le tasse sono tantissime , più dell’Italia , c’è molta povertà anche lì in Svizzera sopratutto gli anziani non arrivano a fine mese. ma poi siete sicuri che la svizzera vuole la lombardia? e sopratutto credete che i politici lombardi vogliono lasciare tutti i loro privilegi?
    ma dove vivete?
    ed il Trota poi chi lo mantiene? e tutti i politici lombardi che hanno mangiato rubato e preso per il culo voi lombardi al grido di Roma ladrona?

    LOMBARDI SVEGLIATEVI

    • tere says:

      io voglio rimanere in Lombardia se solo ci lasciaste i ns soldi !!!! non avete ancora capito che siamo stufi di pagare le tasse sempre e solo a Roma . Sveglia !!!

  35. Simon Gamal says:

    Stiamo ben lontani dalla Svizzera, che hanno più escrementi di noi da smaltire.
    E teniamoci la nostra Italia, fondata con tanti sacrifici.

    Vergogna a chi fa girare queste cose, VERGOGNA!

    • liugi says:

      Spero che questo commento sia ironico, altrimenti è l’ennesima prova che l’Italia è una gabbia di matti!

      • lancillotto says:

        Più che una gabbia di matti è un asilo per non senzienti.

        Questi qui, quando scopriranno la verità, saranno probabilmente quelli che si incazzeranno di più, vedrai.

        Trovo emblematici questi interventi sparsi, a posteriori di mesi, di quelli che arrivano qui portati dal vento dei link. Sono gli ignari ospiti di questa barca squarciata e condannata che continuano a ballare nella sala dei ricevimenti mentre gli altri si imbarcano nelle scialuppe.

        Continuino pure a festeggiare, che tra un po’ viene il prode Schettino a.. salvarli 🙂

  36. claudio novello says:

    vi prego signori della Svizzera, prendetevi soltanto i politici della lombardia che qualcuno contento lo sarà. Anticipatamente ringrazio.

  37. Paolo says:

    l’italia non e’ piu un popolo sovrano

    non vi hanno fatto decidere con un referendum se volevate essere comandati dalle multinazionali, che ora vi comandano da bruxxel
    non vi hanno chiesto se volevato l’euro o no e ora abbiamo una moneta che, al contrario degli stati sovrani ,non e’ piu la nostra ma la dobbiamo restituire a chi ce la IMPRESTA…atteraverso tasse e imposte
    vi hanno defraudato della democrazia….ma credo che pochissimi di voi se ne siano accorti,,, vero??
    .

    volete che vi facciano decidere se potete andare in svizzera ahahahahahahhahaha ma va la’

  38. Stefano da Boogna says:

    Gli Svizzeri non vi annetteranno mai.
    Gli Svizzeri odiano gli evasori.
    Gli Svizzeri odiano la cassaintegrazione con la quale ogni mese 60-70 milioni di ore vengono foraggiate tutte le aziende e industrie del nord da decenni……tutti soldi stampati gratuitamente dal nulla dallo stato Italia e che vanno ad ingrassare il debito pubblico.

  39. V says:

    Gli italiani sono veramente un popolo strano e nevrotico.
    Di fronte a un problema serio che riguarda la loro società, invece di cercare una soluzione valida rifiutiano in blocco il problema stesso con grande menefreghismo.

    Esempio emblematico:

    PROBLEMA:
    C’è una parte dell’Italia economicamente arretrata?
    SOLUZIONE:
    Il problema non ci riguarda perché non ci sentiamo italiani!!! Anzi, vediamo se c’è qualche Nazione straniera disposta ad annettersi il nostro Comune….

    Quale altro popolo degno al mondo farebbe così???

    • Bresà öm liber says:

      Forse perchè esiste lo Stato italiano ma NON esiste il popolo italiano…

      • V says:

        Se non esiste un popolo italiano non esiste neanche un popolo lombardo, veneto o emiliano, dato che le regioni italiane sono state inventate dopo l’Unità d’Italia sul modello delle antiche regioni dell’Italia romana…

        D’altronde, non vi pare che la Lombardia sia una regione troppo grande, popolata e piena di meridionali ed immigrati per voi??? A Milano ormai la maggior parte degli abitanti sono meridionali…volete farvi dettare ordini da questa gentaglia di Milano terrona???
        Forse fareste meglio a chiedere l’indipendenza del vostro singolo comune o quartiere, o perché no, della vostra singola casa….

        • Bresà öm liber says:

          Are you kidding? Lo dici tu che non esite la nazione veneta o quella lombarda? Ce l’ avete mai permesso un referendum a proposito giusto per togliervi la curiosità? Unbelievable!

          • V says:

            Addirittura un “referendum” (con annesso sperpero di denaro pubblico) sulla nazione veneta e lombarda!!!
            Ma piantala di arrampicarti sugli specchi, è evidente che sei rimasto spiazzato e non sai che rispondere.

            E poi ti informo che il referendum serve ad abrogare leggi, non a validare delle generiche affermazioni, tipo: Babbo Natale esiste.

            • Bresà òm liber says:

              Hai ragione te! Sei spiazzante…

            • liugi says:

              Ecco un italiano che parla di spreco di soldi pubblici per il referendum. Suona surreale. Lo sai che il tuo paese è tenuto insieme esclusivamente da sprechi pubblici di decine di miliardi all’anno? Cerca di avere rispetto per le basi su cui è costruita la tua nazione.

              Per il resto vorrei anche risponderti, ma le cose sono trite e ritrite e mi sono stufato di rispondere.

        • lancanco says:

          Il popolo veneto esiste da oltre tremila anni e per 1’200 anni ha avuto una Repubblica così democratica che i politici italiani sono oltre 150 anni che cercano di cancellarne la memoria.

        • GeertWilders4president says:

          Roma è esistita più di 1000 anni fa.
          L’italia è stata formata con la violenza da quel cretino di Garibaldi e la sua gang, i mille.

    • Fab says:

      Hai ragione: il popolo italiano non esiste, sarebbe ora di rendercene conto…

      Fatta l’italia, gli italiani ancora latitano…chissa’ come mai.

  40. italo says:

    Ma agli svizzeri l’avete detto? Siete proprio sicuri che vi vogliano?
    Occhio, che lì tasse si devono pagare tutte, fino all’ultimo franco.

  41. masstmo says:

    ok per il lavoro

  42. Gianni says:

    SVIZZERA & LUMBARDIA UNITE SUBITO !!!!!

    • Amedeo says:

      Sarebbe più realistico unire la Lombardia e il Veneto le due regioni che mantengono lo stato italiano e tutti i burocrati romani che dissanguano il popolo a causa degli esosi stipendi.
      La Svizzera, sta bene da sola e non si metterà mai con una regione italiana.

  43. Andrea tricolore says:

    Fate pena siete quattro gatti repressi.

    W L’ITALIA UNITA

  44. Francesco says:

    Sono uno Svizzero gli extracomunitari non li voglio nel mio paese, manco se venite strisciano e implorando, rabbrividisco al pensiero di essere colonizzato come l’iatalia dai rumeni…

  45. Francesco says:

    Bella ragazzi, non vedo l’ora che ve togliete dar caxxo, annatevene in Svizzera, almeno le industrie italiane ce le cucchiamo tutte noi ciauz. Sai in un momento di crisi un’azienda in piu’ fa comodo.
    Da un romano che tifa Italia agli europei…

    • Milanesun says:

      Eccolo qua il classico italiano che considera il calcio una cosa importante quando il realtà non conta nulla.

      “Gli italiani perdono le partite di calcio come se fossero guerre e perdono le guerre come se fossero partite di calcio” Winston Churchill

  46. HIGHLANDER CUNEESE says:

    ANDARE IN SVIZZERA MA CERTO, LA SVIZZERA E’ LI A DUE PASSI DA CASA MIA, IN PROVINCIA DI CUNEO. NON SBRAITATE NON STO DELIRANDO, LA PROVINCIA DI CUNEO è COME LA SVIZZERA GRANDI FABBRICHE (MICHELIN , FERRERO, BALOCCO, …) ARTIGIANATO AGRICOLTURA VIGNETI, TURISMO,, .. NON MANCA NULLA . NO ANZI SOLO UNA CLASSE POLITICA LUNGIMIRANTE CHE NE VALORIZZI IL TERRITORIO.. E LO SOTTRAGGA ALL’INFLUENZA DI QUEL BUCO NERO CHE E’ ROMA.. FATTI DUE CONTI SAREMMO AUTOSUFFICIENTI.. ANCHE COME BILANCIA COMMERCIALE..

  47. Federico says:

    Molti italiani, giovani di belle speranze, pieni di talento e con curricula eccezionali, stanno già lasciando a migliaia il paese. Se ne vanno perchè qua non ci sono fondi per la ricerca, oppure perchè la libera professione è interdetta e osteggiata a chi non appartiene alla medesima casta, o ancora perchè tasse balzelli e difficoltà a reperire risorse finanziare impediscono la nascita di promettenti start up. Invece di pensare a come fermare questa emorragia di talenti (che sarebbero ben felici di poter rimanere), pensiamo all’annessione alla Svizzera. Pensiamo, da veri italiani, di salire sul carro del vincitore balzandoci sopra, ancora una volta, a giochi fatti. Invece di sognare la svizzera perchè non ci sforziamo di cambiare l’Italia? ora… ora che i partiti politici sono più deboli. Si proprio ora che stiamo toccando il fondo: scegliamo, per una volta, la via più difficile. Proviamo prima a “fare” gli svizzeri, poi semmai si penserà all’annessione.

    • Heinrich says:

      L’italia non può essere riformata, al massimo distrutta e ciascun popolo per conto suo.

    • Fab says:

      per riformare l’italia, bisogna spaccarla e ricominciare da capo.

      Ma se l’ossatura manca o e’ troppo ruggina…dubito si possa fare qualcosa.

      Purtroppo parli dell’italia con malinconia, la stessa che ci hanno inculcato sin dalle elementari, un idea romantica della nazione che poco ha a che vedere con la realta’, soprattutto in un europa unita, che nella carta, e’ un unione di popoli, e non di stati.

      Uscire dall’italia ica vuol dire che la gente non possa piu’ viaggiare, solo che i soliti noti non mangiano piu’ a sbafo

      Fab

  48. Giuliano Ventura says:

    quel 90% degli scambi commerciali comprende anche (o solo) i soldi dell´evasione fiscale o di altre fonti meno “limpide e cristalline” che dalla florida Lombardia emigrano felicemente verso quella terra “dorata”, e che sono accettati senza battere ciglio e senza chiedersi di dove vengono? Andateci pure in Svizzera, ma prima lasciate all´Italia i soldi che le dovete!!!

    • Heinrich says:

      Se dovessimo fare il conto dei soldi che ci deve l’italia il suo debito pubblico triplichertebbe, e comunque i mafiosi siete voi, non gli svizzeri.

  49. Junker says:

    Non capisco.. chi vuole annettersi alla Svizzera chi all’Austria e chi alla Francia ..tanti altri poi stanno già emigrando verso il nord europa.. le cose sono 2 o siamo codardi o siamo zingari

  50. Junker says:

    Si ma avete chiesto alla Svizzera se vi vuole?

  51. Riccardo says:

    Guardate che in Svizzera per i SUV parcheggiati in doppia fila o sul marciapiedi c’e’ la fucilazione. La vedo male per i “bauscia”

  52. andrea says:

    firmo pure io così magari finalmente vi levate dalle p***e

  53. Pablo says:

    Poveracci. Dite che la Svizzera non ha l’articolo 18, in realtà i lavoratori sono molto più tutelati che da noi, il padroncino deve rigare diritto, così come l’evasore.
    Poveracci. Non capite che la diversità è fonte di ricchezza. non capite quanto sia ricco un paese come il nostro, con i ghiacciai delle Alpi e gli agrumeti della Sicilia.
    Poveracci. Delusi da Bossi ora volete andare in Svizzera, ma gli Svizzeri non vi vogliono, anche il Nord Italia per loro è Sud.
    Poveracci. Conosco brasiliani discendenti da emigranti veneti dell’800, ma non sanno neppure cos’è il Veneto, si definiscono di origine italiana e basta.
    Poveracci. Dovreste lottare per fare rifiorire questo paese e non alimentare l’astio e la discordia. Credo che non siate buoni neppure per l’emigrazione, varcato il confine perdereste la vostra pretesa di superiorità, che altro non è se non paura. La vostra fottutissima paura vi gonfia come scorfani.
    Poveracci. Andate a Redipuglia per vedere quanti italiani, sel sud, del nord, del centro, hanno dato il sangue per questo paese. Ragazzi di 20 anni. Rassegnatevi, indietro non si torna.

    • marco says:

      quelli sepolti a redipuglia non ci sono andati certo di loro volontà, ma sotto minaccia di morte da parte di uno stato centralista e autoritario. sono convinto che le migliaia di ragazzi del sud morti nella prima guerra mondiale non sapevano neppure cosa combattevano, strappati dalle loro terre e messi in trincea a morire come carne da macello per uno stato ottuso e inutile in cui non credevano.
      d’altra parte più di qualcuno dalle parti di redipuglia sussurra che era meglio se restavamo sotto l’impero austro ungarico.
      io non ce l’ho con il sud, terra bellissima, ce l’ho con uno stato tiranno che ti sfila anche le mutande per autoreferenziarsi. se il sud fosse autonomo imparerebbe a valorizzarsi senza l’assitenzialismo e ad autoregolamentarsi con le sue correnti e corporazioni e in pochi anni diventerebbe uno dei migliori posti turistici al mondo e inizierebbe una nuova età dell’oro. e io ci verrei volentieri in vacanza.

      • Sandi Stark says:

        Qualcuno c’è, che andò di propria volontà. L’Italia ebbe 8 mila volontari in tutta la guerra.

        Solo il Tirolo italofono ne ebbe 5 mila, ragazzi sotto i 17 anni ed adulti oltre i 52, perchè quelli in età di leva erano già in Galizia ed in Serbia. Il più vecchio degli Schützen tirolesi aveva 82 anni.

        Tutti arruolati volontari per difendersi dagli italiani. Loro difesero le Alpi nel 1915, con pochi altri regolari e l’aiuto dei Bavaresi. Dalle altre regioni alpine e dalla Slovenia, si arruolarono altri volontari per un totale di 40 mila, fuori età di leva.

        Questa è la differenza tra chi aggredisce e chi difende casa propria.

        Tre battaglioni di volontari si arruolarono nel Friuli austriaco, in Istria ed a Trieste. Tra questi ultimi c’erano i ragazzi delle scuole medie, sotto i 17 anni che andavano a scuola col fucile e poi andavano di pattuglia.

        Gorizia fu difesa da soldati di tutto l’Impero, ma in particolare dai dalmati del 22° e 23° reggimento. Tra questi c’erano i zaratini italofoni. Un’altro battaglione del 97° Reggimento Triestino si fece un paio di battaglie sul San Michele.

        Azioni cruciali per lo sfondamento di Kobarid (gli italiani la avevano rinominata Caporetto) furono effettuale dai Kaiserjaeger del Tirolo, italofoni compresi.

        Il 20% della KuK Kriegsmarine era composto da italofoni. Pluridecorati. Il precedente comandante in capo della Marina da Guerra era nato a Modena, si chiamava Montecuccoli.

        Sono degni di rispetto solo gli italiani che disertarono, e che decisero di non dare la loro vita per l’imperialismo italiano. In Sicilia si diedero alla macchia in montagna, erano il 10% dei chiamati alle armi e Cadorna voleva mandare alcune divisioni per stanarli.

        Quelli sono gli unici italiani della Prima Guerra Mondiale che meritano rispetto. Gli altri invadevano la terra e rubavano cose d’altri, con o senza minaccia di morte.

        Sono degni di rispetto anche gli operai sfruttati che si ribellarono a Torino nell’estate del 1917. Per tre giorni le periferie della città erano a ferro e fuoco con gli operai sulle barricate elettrificate.

        Gente degna ed ammirevole, che non riteneva opportuno di invadere altri popoli per sottoporli allo stesso trieste destino: far parte dell’Italia.

    • Sandi Stark says:

      Scrivi le cose con il loro nome, “Redipuglia” si chiamava Sredipolije. Non trovi paradossale che gli italiani hanno fatto il monumento al loro nazionalismo, in un posto che italiano non è mai stato?

      Prima o poi, andrete a Sredipoije, caricherete sui TIR le ossa di quei poveri centomila disgraziati mandati ad invadere le terre altrui e ve le porterete a casa vostra, in Italia, da qualche parte.

      Vicino a Sredipoije iniziano i nostri cimiteri, semplici e discreti come siamo noi. Sono meno dei vostri, avevamo due caduti ogni tre dei vostri.

    • caterina says:

      I miei nonni , i miei parenti e i miei compaesani sono stati costretti a combattere la prima guerra mondiale , non avevano la minima idea di patria , di unità nazionale , sapevano a malapena leggere e scrivere , erano solo avvezzi a lavorare duramente e a ubbidire . Non parliamo poi dell’ avventura velleitaria e suicida della seconda guerra mondiale … , dell’infausto biennio 43/45 , e della resistenza , malefatte di entrambe le fazioni (non sempre consapevoli) : quando sento i discorsi triti e retorici dei nostri politici mi si accappona la pelle !

  54. ANTONIO says:

    SIETE TUTTI PAZZI….ALTRO CHE SVIZZERA…..PE VOI CI VUOLE IL MANICOMIO

    • Heinrich says:

      e per voi itaglioti che osannate ancora questo Stato di infami parassiti perché evidentemente ne siete beneficiari e complici, altrimenti è fuori da ogni logica di una mente sana, cosa ci vorrebbe?

  55. Bresà om liber says:

    Macchè Svizzera… una nazione c’è già. W San Marco!!! W la Serenissima!!!

  56. luigi says:

    sono un terru che vive in svizzera da 30 anni, e felice di esserci , voglio essere ben chiaro,

    Qui non vogliamo aver a che fare con la lombardia e quanto meno con l’italia ! State li !

    il votro paese e il piu bello del mondo .

    ma proprio se insistete noi terru viventi in svizzera non saremo d’accordo.

    vada via d..q…

    • Marty says:

      Ah ecco… Dopo aver fatto marcire la vostra terra e iniziato a fare lo stesso con la nostra Lombardia, ora ci provate anche con la Svizzera?

      • San Tommaso says:

        Io sono un terru che vive in Svizzera e ogni volta che leggo ste ********** mi si gonfiano i maroni da fare invidia alle tette di Lolo Ferrari (pace all’anima sua).
        Italianii! Tutti quelli che non si sentono italiani sono pregati di togliersi dai c******i! Merci.

  57. marco says:

    Andate con la Svizzera, così ruberete pure lì e vi farete conoscere di che pasta siete fatti!

  58. enea says:

    CACCHIO COME SIETE MESSI MALE….MI VIENE DA RIDERE CHE UNA REGIONE CHE SE SI VA A VEDERE,A STRAGRANDE MAGGIORANZA,HA RADICI MERIDIONALI,COME VOGLIA ACCOPPIARSI A QUEI LADRONI SVIZZERI,IL VERO CANCRO MONDIALE!!LI C’E’ TUTTO IL MALE DEL MONDO,TUTTO IL SUO RISULTATO…I SOLDI,L’ORO…MA SE AVETE CERVELLO,MIO POVERI CAPRONI,DOVETE CAPIRE CHE LE COSE STANNO CAMBIANDO…IL POPOLO E’ STANCO,E SE LE COSE NON IN ITALIA,MA NEL MONDO INTERO NON CAMBIANO,LA SVIZZERA COME TUTTI I PAESI CAPITALISTI,SARANNO SPAZZATI VIA…E VOI LOSCHI OPPORTUNISTI DA STRAPAZZO,SARETTE SCHIACCIATI CON ESSA….INVECE DI DIFENDERE LE VOSTRE RADICI,LA VOSTRA CULTURA,LA VOSTRA STORIA….SCAPPATE VIA!! UOMINI DI MER…….

    • lancillotto says:

      Signori, vogliate apprezzare un perfetto campione dell’italiota tipico.

      Questo essere urlante e vanaglorioso, spesso del tutto privo di idee ma fermamente convito di essere il più furbo del pianeta solo perchè urla più forte degli altri, è il prototipo finale di cittadino che rappresenterà sulle pagine della storia le radici causali della mortale implosione che sta -finalmente!- per subire questa nazione fasulla, becera e imbarazzante.

      Grazie del suo contributo alla causa storica.

    • Anti-italian soldier says:

      IL VERO CANCRO MONDIALE SIETE VOI ITALIANI CHE AVETE ROTTO IL CAZZO CON LA VOSTRA MAFIA

    • liugi says:

      Scrivere in maiuscolo non ti rende più intelligente.

  59. antonio bonvecchio says:

    se l’ italia è messa male è colpa nostra è inutile scappare dobbiamo restare e combattere le male piante che rovinano il bel paese

    • enea says:

      UN UOMO SENSATO….FORTUNA CHE CE NE SONO ANCORA TANTI,ANCHE SE DIETRO LE QUINTE…E’ ORA DI USCIRE ALLO SCOPERTO,E FARE PIAZZAPULITA DEI PARASSITI,E DEI GIUDA DELLA NOSTRA TERRA!!!UNA VOLTA,UNITI,ERAVAMO CAPACI DI DOMINARE IL MONDO INTERO,ORA GRAZIE A GENTE COME QUESTA CHE STA SU QUESTO SITO A DISCUTERE SE ANDARE CON LA SVIZZERA,O CON LA PADANIA,O CON I TEDESCHI O CON LI MORTAC…LORO,NON RIUSCIAMO A TEBERE INTERA,NEANCHE LA NOSTRA BELLISSIMA TERRA….W L’ITALIA UNITA

  60. mario says:

    Dovrebbe essere la svizzera ad unirsi alla lombardia, cosa che non farà mai. I inostri sindaci sono troppo impegnati a far quadrare i bilanci locali del proprio campanile e non se la sentono di guardare oltre e di intraprendere una strada nuova che deve riscrivere, come fatto a suo tempo daii padri fondatori della costituzione, una nuova politica fatta solo per la gente,all’altezza della gente, in pratica un modello svizzero. Parlate con il vostro sindaco e molto probabilmente vi sentirete dire: Come la svizzera, bello si ma intant ande avanti a pagà i tass perchè sem an ross .
    Purtoppo siamo arrivati al punto che l’onestà e un surrogato di stato funzionante lo dobbiamo importare, perchè pur credendoci ancora, nella realtà è diverso da quello che conoscevano i nostri genitori. Ecco perchè la gente vuole un modello svizzero, perchè va come una locomotiva e siamo rimasti noi questa volta a fare cucù, mica loro.
    Purtroppo gli onesti sono rimasti in pochi e chi è rimasto non fa più le guerre ma si ammazza perchè è combattuto da uno stato
    che ti da la brutta sensazione di mangiarti quello che ai “oramai quello che avevi” fino giù dentro nell’anima, lo senti pieno di falsità e odio nei tuoi confronti, fino a toglierti la vita, quasi una condanna alla pena di morte perchè non ai più nulla e non puoi pagare le tasse, cosa inaudita da delirio. Nonostante questo noi continuiamo a credere ma la falciatrice dello stato passa sulle nostre aziende e sulle nostre teste, che una volta decapitate, come faranno a risorgere nel 2013 come ci vogliono fare credere?
    Lo sappiamo bene basta utilizzare pareto e non essere degli statisti, ma avere un pò di cervello da usare ” non solo per calcolare l’imu” se mettiamo sulle ascisse il tempo e sulle ordinate le aziende e attività lombarde e venete che chiudono, più altri fattori economici maggiormente complessi che è inutile spiegare si può notare che nel giro di tre massimo 5 anni la linea interpolata del trend tende allo zero assoluto. Comunque alcune delucidazioni inerenti alle due petizioni le trovate qui è meglio leggere e capire prima di sottoscrivere :
    http://www.petizionionline.it/petizione/annessione-della-svizzera-alla-lombardia/6693

  61. osservatore says:

    per il momento sono 29.000 contro 9.800.000

  62. Gufonoioso says:

    La ritengo una proposta DIVERTENTE…
    Gli svizzeri pero’… non so se ci starebbero…
    In Lombardia c’e’ moltissimo di buono ma anche, come ovunque in Italia e a concentrazione crescente andando verso sud….
    Comunque come PROVOCAZIONE aderisco

  63. Milanesun says:

    Noto che da giorni è in corso un boicottaggio sulla petizione, nessuno più ne parla e ovviamente le firme
    crescono molto lentamente.
    Ovviamente i media preferiscono parlare e scrivere di altro che questo altro tante volte è il nulla assoluto

    • druides says:

      Purtroppo è proprio così.
      Non bisogna demordere.
      Ogni firmatario, ne dovrebbe portare almeno altre 20.

    • enea says:

      PERCHE’ TU QUESTA LA RITIENI UNA COSA DEGNA DI INTERESSE??DOVE HAI SCORDATO IL CERVELLO??FORSE LO HAI LASCIATO IN BANCA MENTRE PORTAVI I TUOI SOLDI LI IN SVIZZERA A FAR INGRASSARE QUEI MAIALI DEI BANCHIERI SVIZZERI…SPARISCI DALL’ITALIA,SE NON TI PIACE….

      • Anti-italian soldier says:

        GUARDA, LA SVIZZERA E L’ITALIA HANNO LA FAMA DI PRODURRE DELLA MATERIA MARRONE: SOLO CHE QUELLA DELLA SVIZZERA VIENE CHIAMATA CIOCCOLATA, QUELLA ITALIANA VIENE CHIAMATA MERDA ED E’ UN PO’ MENO COMMESTIBILE. POI SAI SE I BANCHIERI SVIZZERI FOSSERO COSI’ DEI DISGRAZIATI MOLTA GENTE NEL MONDO NON ANDREBBE A METTERE I CAPITALI LI’. IO POSSO CAPIRE CHE CI SIANO I DISONESTI ANCHE IN SVIZZERA, MA QUANDO LA DISONESTA’ DIVENTA UNA CARATTERISTICA, COME NEL CASO DEGLI ITALIANI, LE COSE INIZIANO A PRENDERE UN ALTRA PIEGA. TU PARLI MALE DEI BANCHIERI SVIZZERI; MA PENSA A QUELLI ITALIANI CHE SONO DEGLI USURAI CON LA “U” MAIUSCOLA E SONO AI LIVELLI DEI BANCHIERI EBREI. DIFATTI IO PENSO CHE GLI ITALIANI DAL COMPORTAMENTO NON SIANO DI ETNIA LATINA, MA DI ETNIA SEMITICA (IN EFFETTI VI CREDETE ANCHE DI ESSERE UN POPOLO DI ELETTI MA POI SE PARLIAMO DEI VOSTRI DIFETTI CI STIAMO DEI MESI…)

        • Giuliano Ventura says:

          se il problema sono i soldi, vai pure. diventerai un cittadino svizzero, i tuoi soldi diventeranno svizzeri e pagherai le tasse secondo il tuo capitale (non so come prenderebbero la cosa Berlusconi e Co). e lì non mi sembrano molto amichevoli con gli evasori… così prima di annetterti alla ricca (coi soldi degli altri) Svizzera, pensa ad un altro paradiso fiscale…se tu non sei uno con la grana, pensa anche al fatto che ai tuoi conterranei evasori non importa un fico secco che sia la Svizzera o la Cina (a proposito, perché non annettersi “economicamente” alla Cina? mi sembra che stia andando bene, anche coi soldi degli investitori stranieri, guarda caso!), tanto i loro “affari” li possono fare in qualsiasi paese del mondo. Ah, un´ultima cosa: quei meridionali di Cosa Nostra dove mettono i loro “profitti”? suggerisco una risposta: borsa di Milano o Svizzera. Ci ho azzeccato? con tutto il rispetto. viva l´Italia!

  64. rik says:

    penso anch’io che non ci sia bisogno di andare soto altri ma basterebbe costituire un’unione del nard Italia, e adottare totalmente la forma di organizzazione statale della Svizzera:in modo riduttivo dico che ci debbano essere poche norme chiare,che vengano rispettate o fatte rispettare pienamente in un rapporto stato cittadino veramente democratico come dimostra di esserlo quello elvetico e non una parodia tragicomica come il nostro:poche cose,serie,giuste e di facile applicazione.

    • Sopra le righe says:

      Disgraziati tutti quanti!!!
      altro che indipendenza…. l’Italia come entità NON sarà mai messa in discussione… le vostre sono solamente parole al vento!!! Fatevene una ragione! Con voi la carota è solo perdita di tempo… e nel vs caso rimarrebbe solo il bastone (lungo, duro e duraturo).
      Altra cosa sono le azioni dei singoli di qualunque etnia, cultura o stato (in)civile… Rieducare ed “imporre” l’educazione civica sopratutto ai politici in primis e via via a scendere ai giornalisti, imprenditori, sindacalisti, avvocati, magistrati, commercianti, ladri, evasori, truffatori, etc etc
      della serie:
      1- NON rubare
      2- NON desiderare la robba d’altri
      3- NON essere colluso con le mafie
      4- RISPETTA l’essere umano come te stesso
      5- NON essere razzista
      6- AIUTA il prossimo più sfortunato
      … questo è solo un piccolo esempio..
      tutto il resto è… noia!!

      • lancillotto says:

        Grazie per aver condiviso la sua “rivoluzionaria” opinione con noi. Ora può pure tornare a preparare i.. bastoni, (e magari anche l’olio di ricino se le fa piacere), e farne l’uso che ne riterrà più opportuno.

        Saluti e buona iddalia. Quello che ne rimarrà, of course.

      • Heinrich says:

        evidentemente non tutti i fascisti sono stati massacrati nel ’45

  65. Roberto Porcù says:

    Stronzata !
    Quel tale può andare a braccetto con i politici nostrani … e, per l’ammirazione che porto verso il paese elvetico, mi auguro che i suoi elettori lo mandino a cagare.
    So che c’è una certa simpatia svizzera per la Valtellina e forse un pezzo del varesotto, parti della Svizzera che vennero prese da Napoleone e mai più restituite.
    Quel pezzetto, culturalmente simile ai ticinesi, la Svizzera potrebbe aver anche voglia di riprenderselo, ma tutta la Lombardia …, ma forse quel tale ha studiato la geografia dove le eminenze grige della Lega hanno preso lauree e diplomi.

  66. Sergio Meroni says:

    Vorrei che mi spiegaste come la Confederazione Elvetica, una nazione di 7.825.243 abitanti pensa di potersi annettere la Lombardia una regione di 9.917.714 abitanti, tutti o quasi di etnia italiana. Il povero Ueli Maurer non è meglio dei nostri ministri chiaccheroni e disinformati,

  67. druides says:

    Ad oggi si è arrivati a 28000 firme. Sono tante, ma molto distanti dalle 500000 dell’obiettivo.
    Spero la mobilitazione non si addormenti.
    Basterebbe che chi ha gia firmato si attivi per far firmare almeno altre 20 persone.
    Io lo sto già facendo.

  68. Massimiliano says:

    Si vero, l’Italia è un Paese di merda. Non si può ignorare il fatto però che dall’ Unità la lombardia ha tratto un grandissimo vantaggio economico a differenza del Sud. Gli austriaci usavano quella regione come luogo di consumo di prodotti assemblati in altre parti dell’Impero. E faceva di tutto per tenerla sotto una cappa di sottosviluppo, con leggi ad hoc che ne impedivano lo sviluppo industriale. Fatta l’Italia, sarà poi essa ad assumere questo atteggiamento nei confronti del meridione italiano, trattandolo cioè come luogo di consumo di prodotti fatti altrove, cioè in lombardia piemonte e liguria. Anche se otteneste l’annessione alla Svizzera, vi trascinereste dietro il vostro pezzo di debito pubblico e dovreste dare alle altre regioni italiane la differenza di spesa pubblica che lo Stato ha dato a voi e non a loro. Tutto andrebbe a finire in una guerra interna. Che la si potrebbe vincere solo se le regioni meridionali e settentrionali si unissero contro gli unitaristi, perchè essi usano i luoghi comuni per far litigare gli italiani fra loro e impedire le secessioni. Da siciliano vi dico che la Sicilia sarebbe dispostissima a separarsi dall’Italia e a collaborare con voi per ottenerla.

    • Heinrich says:

      Sarebbe il caso di farsi un’istruzione invece di scrivere pubblicamente una marea di stronzate di stampo propagandistico fascio-risorgimentalista italiota sul Lombardo-Veneto austriaco.

      E’ sempre interessante vedere come voi meridionali siete molto ferrati sulla storia dei soprusi italiani contro il sud tanto quanto siete ignoranti quanto i leghisti nell’insultare il nord con luoghi comuni falsi e beceri contro il nord di cui ignorate totalmente la storia.

  69. blackdick says:

    nemmeno un referendum può ridarci la libertà
    credetemi ci vuole la forza

  70. Glogly says:

    Bhe, non penso che troviate il paradiso, tenete conto che persone sono in svizzera e che persone siamo noi. La fine che rischiate di fare è” la derisione come minimo”, sapete meglio di me che il 90% non sono delle vostre parti. Esportereste mafia e ridicolo.

  71. Andrea says:

    Si all’Insubria, terra nostra.

  72. Max says:

    E il Verbano no? In fondo non siamo mai stati Piemonte…

  73. Calabrese says:

    ottima idea annettere la lombardia alla svizzera……da polentoni pellagrosi itagliani diventerete terroni svizzeri………. che goduria…….dall’emozione ho firmato pure io ……..un saluto ed un in bocca al lupo dalla Calabria ai futuri terroni 🙂

  74. GIORGIO says:

    MA CERTAMENTE, IN REGIONE CI SONO ANCHE TERRONI DEL NORD, CHE SONO ANCORA PEGGIO, GLI SVIZZERI NON LI VORRANNO DI SICURO, SBRIGHIAMOCI AD ESCLUDERLI ED AL LORO POSTO METTIAMO GLI ONESTI CHE CONOSCIAMO, IO NE CONOSCO, SE OGNUINO DI NOI SA DI ESSERE LEALE ED ONESTO, CERTAMENTE CONOSCERA’ QUALCUN’ALTRO LEALE ED ONESTO, PER CUI LA COSA E’ FATTA, CANDIDIAMO LE PERSONE ONESTE PER UN MANDATO CHE SCADRA’ OGNI 12 MESI, SE LA PERSONA VOTATA MERITA, I CITTADINI DECIDERANNO SE LASCIARLO CONTINUARE O MENO PER UN’ALTRO MANDATO, E COSI’ L’ANNO DOPO E QUELLO SUCCESSIVO, NE PIU’ NE MENO COME FANNO I NOSTRI CUGINI SVIZZERI ( ANZI IO DIREI ADDIRITTURA DI LASCIAR FARE A LORO, E LE COSE ANDRANNO SICURAMENTE PER IL VERSO GIUSTO.

  75. Milanesun says:

    Annessione della Lombardia alla Svizzera 24270 firme
    LOMBARDIA PER SEMPRE ITALIANA! 53 firme
    Non c’è partita!
    Anche su lecconotizie.com è in corso un sondaggio sulla
    annessione della Lombardia alla Svizzera e anche lì ci sono percentuali bulgare con i si all’82%

    • enea says:

      MA PERCHE’ QUELLI CHE NON LA PENSANO COME VOI,NEANCHE VI CAGANO!!E DOVREBBERO PURE PARTECIPARE AD UN SONDAGGIO TANTO STUPIDO,QUANTO INUTILE??PARLATE DI COSE,CHE NEANCHE CAPITE O CHE NEANCHE IMMAGINATE LE CONSEGUENZE CHE PORTEREBBERO SU DI VOI,E SULLE VOSTRE FAMIGLIE….STOLTI

  76. dante says:

    L’ho appena letto su un Blog
    :
    RE: I lombardi: diventiamo svizzeri. Ma Lugano dice no.”Siete falliti”

    In Sicilia ci converrebbe essere annessi all’Africa giusto per godere gli stessi diritti e privilegi degli extracomunitari ed affinchè i baluba sbarchino da Villa San Giovanni in su

  77. Supplica al popolo tedesco…vi prego invadeteci, conquistateci, insomma….tutto fuorché questa “itaglia” !!

  78. ferdinando says:

    I Lombardi xe mejo che no i se monta a testa pensando de tacarse aea Svissera. Son anca mi indipendentista par el me Veneto e son stufo de andar finir soto de altri. Noialtri Veneti o Lombardi no se meritemo de andar soto de altri, semo talmente bravi , casomai, de far vegner quealtri insieme de noialtri. Ricordeve cari fradei Lombardi che se deventemo Indipendenti, no ghe ne xè par gnessun!
    Ne aprofito de dir che a nostra Republica Serenissima la xe stada a Republica più longa dea storia: 1200 ani. Dixeme voialtri chi che ga conossuo pì vera libertà de noialtri Veneti!

    • Gio says:

      Non menare il torrone… Noi vogliamo solo andarceneda Roma e (gran parte del) resto dell’italia. Come ha importanza secondaria. Meglio essere governati da svizzeri che lo status quo.

      • italiotta says:

        Sono d’accordo con lei che vuole andarsene.

        La svizzera,infatti, e’ la fonte della civilta’ occidentale, mica Roma!

        Certo,il diritto svizzero e’ la fonte della legislazione di ogni stato moderno su questo pianeta, America inclusa.

        Ma anche l’ingeneria civile e l’architettura sono opera loro:acquedotti,strade,ponti, urbe;viene tutto dalla svizzera,certo!

        E l’alfabeto(a,b,c,d…)? Anch’esso opera degli svizzeri!

        Ha proprio ragione,si associ alla svizzera e se ne vada via da Roma quantoprima puo’:altrimenti ce la mandiamo noi!

        • Heinrich says:

          ed ecco un altro fascistello che non ha la benché minima conoscenza della storia né un pallido senso della realtà

        • liugi says:

          Ricordati che nell’odierno Iraq si sono sviluppate le civiltà più evolute dell’epoca pre-classica. Nell’odierna Siria hanno inventato l’alfabeto. L’Iran è stata per un lunghissimo periodo la più grande potenza militare dell’antichità. L’antico Egitto costruiva immense piramidi quasi tremila anni prima che i Romani costruissero i primi acquedotti. In Afghanistan c’era il regno ellenistico del Gandhara, che ha costruito opere straordinarie e ha condizionato la cultura dell’intero Oriente.
          Finiamo questa carrellata con la Grecia, che ha inventato la cultura occidentale e da cui i vostri antenati Romani hanno soprattutto scopiazzato.

          Povero italiota, non gli rimane altro che cercare i fasti di un passato perduto da quasi 2000 anni.

          • walt says:

            Prima di parlare della storia Romana a mentula canis cerca di studiare, fai solo ridere! Da dove scrivi? L’Impero Romano era molto esteso, quindi ci sono buone probabilità che siano anche i tuoi di antenati. Ho letto i tuoi ridicoli e penosi commenti, sei un ignorante,probabilmente hai studiato storia alle serali o nei vostri circoli padani ve la raccontate così, togliendo a Roma quello che le spetta pensando di fare uno sgarbo all’Italia ma lo fate prima di tutto a voi stessi…

            • liugi says:

              Ti assicuro che la storia l’ho studiata, e infatti non inizio a sbraitare quando qualcuno controbatte in modo pacato fornendo magari argomenti validi e non il solito quaquaraquà su quanto erano potenti i Romani.

              Voi “patrioti italiani” dovreste pensarci due volte prima di fare interventi di questo tipo. Pensate di difendere l’Italia, ma non fate che denigrarla e confermare lo stereotipo dell’italiano maleducato e “casciarone”.

    • Gio says:

      Guarda che far parte della CH vuole praticamente dire essere indipendenti. Il Canton Ticino è Repubblica federata. Gli sghei stanno all’80% in loco, that’s what matters. La Federazione si occupa di difesa (e bene), policing centrale (muy bene), standards comuni minimi (strade, ospedali ecc) e poco altro.

      Se aspettiamo che qualcuno renda Veneto e Lombardia indipendenti da Rrrroma – campa o’ciuccio.

      Se invece, per caso, la CH veramente supportasse l’idea, per lei economicamente attraente, vedo molto più fattibile lo scenario di Longobardia annessa (alla CH).. Veneto a seguire. Fuori dall’italia first, il resto vediamo poi..

      • Interdetto says:

        Chiaro che è meglio berna di Roma. Anche Ouagadogou sarebbe meglio.

        Ma non è questo il punto. Noi abbiamo un passato luminoso, fiorente e di fiera IndipendenSa, che è stato offeso, calpestato e umiliato per 150 anni da una non-nazione, che è una vera e propria associazione a delinquere e dalla quale siamo ancora tenuti sotto sequestro. E’ ora di diventare adulti da soli, di alzarsi in piedi e di battere i pugni sul tavolo. E’ ora di disubbidire al genitore brigante nullafacente e incapace e di lasciarlo alla sua rovina, senza nascondersi sotto le gonne della tata.
        Siamo forti, anzi, fortissimi, abbiamo tutto quello che ci serve per andare da soli. Il cadavere che ci sbarra la strada dovremmo rimuoverlo noi, con le nostre mani e la sola nostra forza, per poter godere appieno della frenesia che nascerà non appena il giogo sarà spezzato.

        Una federazione Alpina probabilmente verrà da sola entro un decennio o poco più. E’ il futuro del centro Europa a cui si approderà naturalmente, non appena la fase storica nascente seppellirà definitivamente gli stati ottocenteschi, vetusti e anacronistici.

        WSM

      • dante says:

        d’accordissimo. Non avremmo bisogno di inventare una costituzione liberale e federale e entreremmo in un sistema già collaudato.
        Il problema è se i Lombardi (ormai Lombardi è quasi un modo di dire visto il peso dell’immigrazione !) veramente sono laici e liberali. Il tasso di CGILLLIZZAZIONE e cattoliccizzazione è alto e non credo si possa entarre in in svizzera chiedendo l’articolo 18 o un articolo della costituzione (neanche a livello federale credo) che dica che il lavoro è un diritto o concedendo il concordato alla chiesa. Io ho firmato ed è meglio che tutti firmino ma è solo un segnale di scontento per il resto è un’utopia. Non siamo Svizzeri. La maggioranza ha una mentalità socialista. Sarebbe più facile ottenere il consenso per unirci a Cuba. Secondo me.

    • dante says:

      te dueriet legg la costitusion Svisera.
      Ogni Cantun el ga i so legg. Sarium sota nisun ma liber.

    • Heinrich says:

      tutti, visto che dea libertà godeva solo i venexiani del Dogado e no tutti i loro sudditi

    • Heinrich says:

      ferdinando…tutti gavea pi libertà, visto che dea libertà godeva solo i venexiani del Dogado e no tutti i loro sudditi sfrutai

  79. luigi bandiera says:

    Si sta facendo l’errore che molti fanno in terra dei venethi.

    I venethi li sentivi e li senti dire: jera mejo star soto i striasi pitosto de soto la talia.

    E mi a dirghe, ma siu mo senpre i soiti..?
    Parche’ vorissi star soto l’Austria..?

    Cioe’, valtri voi’ star soto a de altri.

    Se sensa sarvel… kax al cubo.

    Gave’ da pensar de star soeo e unikamente SOTO DE VALTRI..!! MONE CHE NO SI ALTRO..!!

    Dopo dea discussion i me dava raxon.

    Lo stesso vale per i LUMBARD..!!

    Perche’ volete essere sotto ad altri e non sotto a voi stessi..??

    Chi semina questa stronzata..??

    Eppoi la LOMBARDIA E’ ITALIANA… TUTTE LE REGIONI SONO ITALIANE. Sono nate con essa.

    Bisogna togliere l’UNA e INDIVISIBILE per far che le regioni italiane diventino INDIPENDENTI..!!

    Vedete, fin che si parla, si sogna e si spera l’italia sta ferma, lascia fare.
    Provate a passare dalle ciacole ai fatti e ne vedremo delle belle..!

    Pero’ mi posso sbagliare.

    Se la Lombardia passasse in Svizzera, io sarei preoccupato per gli EX SVIZZERI..!!

    Guadate la cartina… e se non la capite allora meglio soprassedere.

    Comunque io insisto a fare il Cassandra sapendo che lei ebbe ragione e non torto..!

    AUGURI prossimi forse svizzeri..!

  80. luigi bandiera says:

    Bravi, andiamo a rovinare anche la SVIZZERA.

    Io non firmo..!

    Ho troppo rispetto per gli svizzeri.

    Salam

  81. gianni says:

    LUMBARDIA & SVIZZERA SUBITO UNITE !!!!!!!!!!! E POSSIBILMENTE QUI IN CAMUNIA I TANTO ATTESI TRAFORI DEL MORTIROLO E GAVIA CHE CI UNIREBBERO AL MITICO CANTON GRIGIONE CHE PORTEREBBERO UNO SVILUPPO ECONOMICO E TURISTICO DI GRAN LUNGA SUPERIORE A QUELLO CHE ABBIAMO italia e roma addio!!!

  82. Diego Tagliabue says:

    Già firmato.

    Una Lombardia indipendente sarebbe l’ideale, ma la cosa principale è via dalla repubblica bananifera italiota, verso una nazione a democrazia diretta e federalismo reale.

  83. Milanesun says:

    Di ora in ora le firme aumentano e l’affare si ingrossa sempre di più anche Formigoni ha commentato la petizione ceracando di buttare acqua sul fuoco.
    L’Europa vuole portare la Svizzera nell’UE limitando per sempre la propria indipendenza ed è normale che gli svizzeri siano super arrabbiati e reagiscono cercando di
    creare una grande Svizzera con Lombardia, Baviera e Baden-Württemberg che manderebbe in frantumi la UE.
    Oggi la Svizzera ha spiccato un mandato di cattura per tre funzionari del fisco tedesco accusati di spionaggio economico

  84. heimat1591996 says:

    E’ un sogno. Ma l’obiettivo delle 500000 firme è veramente arduo. Poi, on line ancora più difficile. Forse sarebbe opportuno trovare il modo di raccogliere adesioni anche con i sistemi tradizionali. In questo caso, senza permettere a nessun partito o movimento, di appropriarsene.
    Tutti i lombardi dovrebbero esserne convinti.
    Massima diffusione

  85. riki says:

    avanti così

  86. Erica Vaia says:

    MI scuso per aver firmato la petizione dei Lombardi pur vivendo in Piemonte, non so se avrà valore ma vorrei tanto che qualcuno cominciasse a sganciarsi da quest’Italia
    ” Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave sanza nocchiere in gran tempesta, non donna di province, ma bordello!”
    che amo molto ma che ormai è alla deriva e secondo me davvero senza speranza…
    Lisbeth

  87. pietro micca says:

    E’ un fiume sempre più dirompente… si sono superate abbondantemente le 13.000 firme… si rischia un secondo terremoto elettorale in Lombardia alle prossime politiche… spero possa crearsi una entità politica in grado di dare voce a questa annessione e a queste firme… intanto il fiume si ingrosserà e speriamo che rompa la diga… W l’autodeterminazione federale…

    http://www.youtube.com/watch?v=bsvrQysG13I

    pietro micca 😉

  88. luigi bandiera says:

    Se la mafia e’ in lombardia, la Svizzara si annetterebbe pure quella..??

    Quindi esportazione o importazione mafiosa..?

    Ragazzi… perche’ fate certi sogni..??

    Avete mangiato troppo..??

    LASCIATE IN PACE ALMENO LA SVIZZERA..!!

    An salam e SVOBODA

    • lorenzo says:

      eh si come no, la mafia è anche Svizzera, mica solo lombarda… sono famose in tutto il mondo la mafia svizzera, quella lombarda e quella altoatesina… perchè facciamo certi sogni? Beh forse perchè sono meglio degli incubi… mi spiace che il sogno di molti sia il suo incubo, luigi bandiera…

    • Gio says:

      Mafia in Lombarrdia ce n’e’ ma non da parte di Lombardi. Una volta in CH, i magistrati locali (non i terroni come da noi) risoleebbero o probbelema in 4 e 4 8.

  89. Milanesun says:

    sfondate le 10mila firme anche i giornali nazionali sono costretti a dare la notizia della petizione

  90. Annessione della Lombardia alla Svizzera says:

    Passate, firmate e condividete la pagina su Facebook, in modo che più gente possibile ne venga a conoscenza!

  91. luigi bandiera says:

    POVERA SVIZZERA…

    QUANTI TERRONI SI ANNETTEREBBE..!!

    NON STORCETE IL NASO NE’..??

    Salam

    • pontenna says:

      Terroni e mafiosi in Svizzera rigano diritto .
      In caso contrario ci pensa la Polizia Cantonale che non è costituita da terroni.
      Provare per credere !

  92. MTamburelli says:

    “e soprattutto continueremmo a parlare italiano, mantenendo dunque le nostre tradizioni.”

    tradizioni che esistono da dozzine di anni! Nulla si dice del lombardo, parlato in Lombardia da piu’ di un millennio… ga n’è anmò tanta de strada da fa’…

  93. Patrick says:

    Magari fosse vero! In caso di insuccesso dell’iniziativa, spronerie l’esercito svizzero ad invadere la Lombardia, sono certo che ci sarebbe una resa popolare immediata!

  94. Luporobico says:

    Per quanto conti ho firmato……………
    Consiglierei agli Svizzeri di annettere però le provincie che hanno ancora qualcosa di Lombardo………alcune sono perse………..sarebbe come annettersi la campania o la puglia.

  95. Di martino says:

    Vedo che ci sono molti pregiudizi riguardo alla Svizzera, sandrolibertino vi ha chiarito un po’ le idee. Per quanto riguarda poi l’eventuale annessione della Lombarida alla Svizzera, sarebbe il popolo elvetico a decidere con referendum popolare e…scusatemi, con i cialtroni al governo lombardo e l’infiltrazione mafiosa in tutti i settori compreso la politica, sono certo che il risultato sarebbe un netto “No”. Ai lombardi consiglierei una sommossa popolare per cacciare via i disonesti dal governo, sostituirli con gente onesta e poi ripensare ad un’annessione con la Svizzera.

  96. Paolo says:

    Io sono lombardo, comunque detesto la Lega, i suoi deliri e le sue falsità. Ma proprio perché lombardo, penso che un’eventuale annessione alla Svizzera della Lombardia sarebbe la miglior cosa che ci possa capitare.
    Però. bisognerebbe elveticizzare in qualche modo la Lombardia. Una volta, Milano poteva dirsi la capitale morale dell’Italia, perché pareva immune dal malcostume tipico piuttosto della politica romana. Ma adesso? Adesso questo stesso malcostume, e peggio ancora pure la mafia, sono saldamente radicati in Lombardia, anche se spesso invisibili. La Lega è massimamente responsabile di questo degrado. Per parafrasare il loro motto feticcio, Roma non è mai stata così ladrona da quando c’è la Lega.

    • Patrick says:

      Secondo il tuo illuminato parere, Milano si sarebbe romanizzata causa la Lega? Non a causa della massiccia invasione meridionale? Secondo te, la mafia che spadroneggia a Milano è stata imposta da qualche: Molteni, Colombo, Arrighi, Bianchi, o magari da uomini non prpriamente Padani come Badalamenti, Rijna, Crisafunni, Corleone ecc ecc. Aspetto lumi dalla tua saggezza……………….

      • enea says:

        PATRICK,TU NON CONOSCI LA LOMBARDIA..NON E’ CHE SEI UNO DI TANTI EXTRACOMUNITARI FOTTUTI VENUTI CLANDESTINI,E CHE ADESSO DOPO CHE L’ITALIA TI HA TRATTATO MEGLIO DEGLI ITALIANI,SCALCI??DEVI SAPERE CHE SENZA I MERIDIONALI LI AL NORD,FORTUNATA SOLO PER LA SUA POSIZIONE STRATEGICA RISPETTO AL SUD,CI SAREBBERO STATI ANCORA I BARBARI AL COMANDO!!!LA CULLA DELLA CULTURA MONDIALE,NASCE QUI AL SUD….ROMA VOI LA CHIAMATE LADRONA,MA ROMA UN TEMPO A CIVILIZZATO POPOLI CHE VIVEVANO COME ADESSO TROVATE SOLO ALCUNE TRIBU’ IN AFRICA…LA MAFIA??PENSATE CHE SIA SOLO QUELLA CHE VIENE DAL SUD?NON CAPITE UN CA…..QUELLA E’ LA MANOVALANZA..CHI TIRA I FILI STANNO LA,NEI PALAZZI DI POTERE,NELLE BANCHE..E QUANDO UNO NON SERVE PIU’ O RISCHIA DI FAR SCOPRIRE LE TOMBE,MANDANO I SERVIZI SEGRETI AD ELIMINARLI O A FARLI RIMPIAZZARE,,,O SE SANNO POCO…ARRESTARE..ANDATE A STUDIARE PRIMA DI DIRE CERTE SCEMENZE

  97. Daniele says:

    Io sono veneto. Nel caso, posso venire a trasferirmi in Lombardia se diventa Svizzera? Sono una brava persona ed un lavoratore serio.

    • Michele Bendazzoli says:

      Aggiungendo il Veneto non si farebbe prima?

    • Interdetto says:

      La Venezia tornerà Nazione da sola con le sue forze. Non abbiamo bisogno di nessun comando esterno, come è stato per oltre 1000 anni. A mio avviso nascerà invece una sorta di potente federazione Alpina di stati sovrani composta da pezzi delle vecchie nazioni entro non moltissimi anni. La storia spinge in questa direzione.

  98. Giorgio Lidonato says:

    Mille volte sì, una Lombardia svizzera, con tutti quelli che delle regioni vicine vorrebbero fare lo stesso (se gli Svizzeri li accolgono). Basta Italia, centocinquant’anni di violenza, guerra, repressioni, stragi, sfruttamento fiscale, umiliazioni, mafia, politicanti, distruzione della cultura, delle tradizioni, della dignità, da parte di chi ha avuto in mano lo stato centro-meridionale.

  99. renzo says:

    Totalmente irrealizzabile non per questioni politiche ma sportive.Conoscendo un po’ il pensiero italico sul calcio vedo male un Thun-Milan e un Inter- Wohlen.Ci sarebbe una rivoluzione!Invece di farla per cose più importanti come le pensioni o i malfattori in parlamento…

  100. democrazy says:

    primo: LA SVIZZERA NON FARà MAI ENTRARE LA LOMBARDIA….TROPPA MAFIA,GLI SVIZZERI MICA SONO SCEMI…
    SECONDO:l’italia non farà mai uscire la lombardia….troppa mafia e troppi guadagni per i mafiosi in parlamento…
    terzo: dall’Europa non si esce…si entra e non si esce…troppa mafia in Europa con le banche…vedi grecia e islanda…
    p.s.se i lombardi avessero solo un decimo della dignità degli svizzeri e della loro onesta non sarebbero governati da questa gentaglia illegale….

    • Enrico says:

      Bisogna anche puntualizzare che gli onesti vengono governati dalla gentaglia illegale indipendentemente dalla volontà degli onesti perchè lo stato italiano è stato modellato per i corrotti …. a cominciare dai partigiani che sono stati il primo cancro della democrazia.

      • democrazy says:

        “un popolo di pecore non può che essere governato da lupi”…..
        benito mussolini
        e quando c’erano i partigiani la democrazia non esisteva…studia la storia che è meglio…

        • Enrico says:

          Metà dei costitenti era stato partigiano e l’altra metà era comunista…..

        • lorenzo says:

          però sono di Mussolini anche:” sono le minoranze che fanno la storia” e soprattutto:” governare gli italiani non è difficile, è inutile…”
          niente è immodificabile…

      • kmatica says:

        …invece se avessimo apettato te saremmo ancora a bere l’olio di ricino.
        Guarda che i furbi esistono solo se ci sono gli sciocchi che gli danno retta.
        Più che di un medico hai bisogno di un assistente sociale.

    • km says:

      bravo… concordo pienamente con quello che hai detto

    • Lorenzo says:

      Infatti… ve li fate solo amici perchè vi portano i soldi i mafiosi…

    • Interdetto says:

      La mala nazione tra pochissimo cadrà in pezzi da sola e sarà solo una parentesi (pessima) scritta sulle pagine dei libri di storia. Entro brevissimo tempo nessuno da roma potrà più decidere nulla, ne tantomeno impedire ad una ex-colonia di tornare libera. Non ci sarà più nessuno in quel palazzo per impedire nulla a chicchessia. Ai naufraghi rimarrà solo da scegliere l’isola sulla quale approdare.

  101. Gianluca says:

    Lombardia svizzera, ma Monti deve rimanere a Roma!

  102. Lorenzo says:

    hahahahah
    Se alla svizzera togli le banche e gli introiti che ha grazie al denaro sporco da loro legalizzato… non rimane nulla…
    Ps. voglio proprio vedere… finisce a badilate…
    Meglio se tornano a fare il cioccolato.
    Ps. Se la lombardia non fosse più “italia” voglio vedere in che modo può fare soldi… visto che vive grazie ai mafiosi.

    • democrazy says:

      in svizzera le banche sono statali e non private come in italia…..in svizzera si pagano poche tasse perchè la gente è onesta e pagano tutti caro LORENZO….vieni a farci un giro magari impari qualcosa di utile per il tuo futuro….tipo tacere.

      • Leonardo says:

        Non dica sciocchezze…

        • democrazy says:

          le sciocchezze le dici tu caro….
          informati;))

          • Lorenzo says:

            Non sono sciocchezze… è un dato di fatto che tutti i delinquenti e gli evasori i soldi li mettono in svizzera (con la s minuscola), siete un popolo di “neutrali” opportunisti da sempre che si nascondono dietro il diritto alla privacy…
            Le tasse le pagate? anche io mio caro.. in busta direttamente.

          • sandrolibertino says:

            Democrazy!!!
            In Svizzera quasi tutte le banche SONO PRIVATE!!!!! UBS, CS, Raiffeisen, BPS ecc. sono tutte private.
            Attenzione: Abbiamo poi le cosidette Banche Cantonali (per il Ticino Banca dello Stato e Cantone Ticino) che appartengono ai Cantoni (da voi Regioni). Gli utili vengono versati nelle casse del Cantone e messe assieme alle tasse prelevate ai cittadini e alle ditte per i fabbisogni cantonali
            Poi abbiamo anche noi la Banca Nazionale che sottostà direttamente alla Confederazione. Gli utili vanno in parte direttamente alla Confederazione stessa che le utilizza per il fabbisogno a livello Svizzero assieme alle tasse federali prelevate anch’esse dai cittadini e dalle ditte. Le Banche cantonali e la Banca Nazionale hanno un regolamento interno molto severo… difatti la moglie di un direttore che si è permessa di fare una speculazione in borsa e al marito è costato immediatamente il posto.
            In ultimo abbiamo poi le tasse comunali anch’esse prelevate ai cittadini e alle ditte. Le 3 tasse assieme arrivano al 30-35% delle entrate nette a seconda di quanto guadagnato e dichiarato. Dato che qualsiasi datore di lavoro deve fare un certificato di salario e firmato al proprio dipendente, c’è poco da occultare… Poi vengono prelevati gli oneri sociali per l’invalidità, per la vecchiaia e per la disoccupazione che subentrano in caso di bisogno del contribuente. Per le spese mediche e/o ospedaliere (Cassa Malati) è obbligatoria per tutti ma devi cercarla Tu perchè è una cosa privata.
            Ecco da noi funziona cosi… Tutti pagano il dovuto, vengono fatte delle verifiche sul dichiarato e si pagano multe salate e di conseguenza da noi c’è ordine e il sistema funziona…

            Altra cosa i pedaggi: giusto che gli autoveicoli fino ad un peso massimo totale di 3500kg pagano una tassa autostradale (per adesso)di CHF 40.– all’anno. I camion invece pagano una tassa sul traffico pesante, che è anche pesante di fatto.
            Non dimentichiamo poi le tasse di circolazione riscosse tutti gli anni dagli uffici di circolazione cantonali. Io ho un’auto106 CV (vanno a cavalli) e pago CHF 381.– all’anno. Ho tempo di pagarle entro marzo, assieme all’assicurazione RC. Se non lo faccio e non do seguito a due richiami la polizia viene direttamente a sequestrare le targhe.
            Farsi poi prendere a circolare senza targhe (e i controlli ci sono) vuol dire 6 mesi di prigione (la prima volta con la condizionale e condannati a lavori di pubblica utilità) e iscrizione al registro per 5 anni.
            Faccio per dire che da noi le regole sono severe e vengono rispettate dagli utenti.
            Chi non le rispetta viene tolto dalla circolazione e
            istruito a dovere…..

            Per quanto riguarda la Lega: su quella Italiana non mi cimento…
            Da noi dopo alcuni anni di folklore, visto i personaggi a capo di essa, ora è partito di maggioranza relativa e stà mettendo a posto diverse cose lasciate aperte dai partiti tradizionali e storici (da noi si chiamano: Partito liberale, Partito socialista e partito popolare democratico) per esempio la corruzione….

      • binnu says:

        Sempre con le banche vivono, e con i soldi rubati agli ebrei nella seconda guerra.
        binnu

    • lorenzo canepa says:

      dimostri che non conosi bene la svizzera. Non fanno solo ioccolato ma hanno anche molte industrie di punta ch noi nemmeno ci sognamo

      • Giancarlo says:

        Certo, e hanno anche equilibri linguistici delicati, tutelati rigorosamente, figuriamoci se i cantoni tedeschi e romandi accetterebbero l’ingresso di 10 milioni di italoparlanti. E hanno anche un severo rispetto delle regole, che gli deriva dal calvinismo e da secoli di democrazia diretta improntata all’etica della responsabilità, figuriamoci se accetterebbero 10 milioni di italomafiosi (ai loro occhi è così) educati dal cattolicesimo della Controriforma. E, ultimo ma non ultimo, come farebbe il povero canton Ticino senza i soldi lombardi portati al nero nelle sue banche? Fra tutti i cantoni è uno di quelli che vivono di più sulla finanza e meno sull’economia reale. Invece intesa solo come provocazione nei confronti dello stato italiano è una buona iniziativa, se si raggiungesse una massa critica di firme sarebbe un bello schiaffo in faccia.

    • Giacomo says:

      Guarda che anche nel luogo comune occorre rinnovarsi, altimenti si rischia di essere triti. I Svisser hinn domà bon de fà i cicolatt e i relògg lo dicevano ai tempi di mio nonno. Gli Svizzeri hanno vinto due premi nobel più di noi saccenti itaglioni indottrinati dal sussidiario delle medie, e sono 10 volte meno di noi.

    • Giacomo says:

      sei un povero cretino, torna a casa tua, terone. I mafiosi ce li avete regalati voi teroni, ma sareste disposti a negare l’evidenza e a raccontare balle a voi stessi davanti allo specchio. Siete peggio delle piaghe d’egitto. Secessione dalla merda italiana.

  103. wombato says:

    Perchè avete cancellato i Grigioni dalla cartina della Svizzera? Comunque io firmo……. e per favore non confondiamo con i deliri leghisti!!!

    • democrazy says:

      manco una cartina sanno fare…mamma mia…questa è fantainformazione….siete per caso andati a ripetizione da emilio fede???

      • Leonardo says:

        Le risulta così difficile intuire che è una cartina di fantasia? Forse, che conta, è altro no?

        • democrazy says:

          quindi cosa sarebbe che conta la petizione di fantasia??? o la fantasia sul pagare meno di pedaggio autostradale…in svizzera il pedaggio non esiste..esiste una tassa annuale….

    • roby2001 says:

      Hai ragione, TUTTI, e ribadisco TUTTI, i politici di questo paesello devono rimanere al di quà del confine: dall’altra parte non si ruba! E, per quanto riguarda le banche, è giusto criticare quelle svizzere, prima, però, guardate quella del vaticano e le nostre

  104. RCG says:

    sarebbe una gran bella cosa, peccato solo che la cultura, l’educazione, il rispetto, l’onestà (!) dei lombardi non potrà mai essere paragonabile a quella degli svizzeri….

  105. Enrico says:

    Raggiunte appena 6375 firme su 500.000.
    Poco più di un centesimo.
    Lumbard ,,,,,, fate un pò di propaganda.

  106. Brixiano says:

    Io pure

  107. Milanesun says:

    dico solo che in questo momento il sito è andato in down
    per i troppi utenti collegati……

  108. Enrico says:

    Firmato

    • enrico says:

      c’è chi non crede sia possibile, sarà non solo difficile ma anche impossibile, figuratevi se i grandi comandanti di Roma possono permettersi di perdere le uova della gallina d’oro, e poi gli svizzeri saranno interessati ? non mi sembrano molto fiduciosi negli italiani. Se fosse possibile sarebbe certamente una vera soluzione della Lombardia, senza più aspettare il Federalismo tanto atteso ma che mai arriverà. E’ una utopia , maaaa speriamo realizzabile.

Leave a Comment