L’Italia s’è desta. Arrestato il sindaco Pd di Lodi. E Mantovani, arrestato per tangenti, torna in Consiglio regionale

++ Arrestato sindaco di Lodi (Pd) per appalti piscine ++mantovani2

Il sindaco di Lodi, Simone Uggetti (Pd), è stato arrestato questa mattina dal Nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Lodi per l’ipotesi di turbativa d’asta in relazione all’appalto per la gestione delle piscine comunali scoperte in via di aggiudicazione alla società Sporting Lodi. In relazione agli stessi fatti è stato arrestato, contestualmente, anche un avvocato di Lodi. Le operazioni sono tuttora in corso con l’acquisizione di documenti in Comune.

Intanto l’ex vicepresidente della Regione Lombardia Mario Mantovani, arrestato nel’ ottobre 2015 con l’accusa di tangenti nella sanità e rimesso in libertà il mese scorso, è tornato al Consiglio regionale lombardo per prendere parte alla seduta di oggi. Al suo ingresso in Aula i consiglieri M5S hanno urlato ‘vergogna’ e esposto uno striscione, poi rimosso, con la scritta ‘onestà’ e momentaneamente occupato i banchi della presidenza. Ai 5 Stelle ha risposto un gruppetto di spettatori della seduta che hanno urlato ‘Viva Mario!’.

Print Friendly

Articoli Collegati

Lascia un Commento