Lombardia: Cdr Rai, il nostro Tg non risponde agli ordini di Maroni

di REDAZIONE

“Come tutti i cittadini che pagano il canone, anche il presidente della Lombardia, Roberto Maroni, ha il diritto di giudicare il lavoro del telegiornale regionale della Rai, ma non crediamo spetti a lui decidere a quali appuntamenti la Rai debba essere presente”. Cosi’ il comitato di redazione di Rai Tgr Lombardia replica a Roberto Maroni che ha accusato l’emittente di “boicottaggio” per non aver inviato giornalisti o operatori alla conferenza stampa post giunta, stamane a Brescia. “Tantomeno – prosegue la nota – riteniamo sia compito del responsabile della comunicazione della Lega Nord, Davide Caparini, chiedere le dimissioni del capo redattore. Capiamo che la Lega, dopo aver partecipato alla lottizzazione della Rai voglia continuare a dare ordini”.

“La redazione della Tgr di Milano preferisce invece rispondere al suo pubblico anziche’ ai politici“, continua il cdr di Rai Tgr Lombardia. “Quanto alla riunione della giunta regionale a Brescia, iniziativa per altro gia’ attuata in passato, in una citta’ dove tra dieci giorni si terranno le elezioni comunali, la presenza della telecamera per registrare eventuali dichiarazioni di politici non e’ un obbligo – fa notare -. Nostro compito e’ dare le notizie nelle forme piu’ adatte utilizzando le varie edizioni dei nostri notiziari televisivi (14.00 – 19.35 – 00.05). Una linea di comportamento che non cambia anche in questa circostanza. Nessun disprezzo delle istituzioni dunque. Ricordiamo che, secondo i recenti dati dell’osservatorio di Pavia, Maroni e’ andato in onda nel tg della Lombardia, per esempio, il doppio del sindaco di Milano Giuliano Pisapia“.

“Proprio loro parlano di lottizzazione? Se avessimo lottizzato come sostiene il cdr del Tgr lombardo non saremmo sistematicamente censurati da quel telegiornale anche perche’, e’ sempre piu’ evidente, che c’e’ chi in malafede risponde solo alla logica dell’appartenenza politica”. Cosi’ Davide Caparini, responsabile della comunicazione della Lega Nord replica al cdr del Tgr Rai della Lombardia, definendo quelle del sindacato interno della testata “accuse intollerabili che intendiamo anche approfondire anche per le vie legali”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

6 Comments

  1. Luigi says:

    Caro Veritas sei il classico berlusconiano strafottente e arrogante.Qua se c’è una cosa di illegale e’ proprio il tuo padrone-nano che è in un conflitto di interessi pazzesco che in nessun altra parte del mondo sarebbe concepibile. Questo e’ illegale!!!!E voi che continuate a sostenerlo(votandolo) siete complici di questa illegalita’ …. Il vostro POPOLO DELLA LIBERTA di fare tutto quello che si vuole in barba a qualsivoglia legge.Ti ricordo che Rai tre e’ l’unico canale che non è riuscito a comprare visto che Rai due e Rai uno ( Minzolini , non ti dice nulla ) sono a sua completa disposizione per la propaganda…

  2. Miki says:

    “La redazione della Tgr di Milano preferisce invece rispondere al suo pubblico anziche’ ai politici“,

    http://www.spinoza.it (bisogna sempre citare la fonte!)

  3. lory says:

    Veritas hai ragione da vendere l’informazione è tutta sinistrata,ma non solo la Rai! oltre raccontare un sacco di fandonie i sinistri fanno anche della disinformazione di massa prendiamo ad esempio lo scrittore Emiliano Giovannino Guareschi che ha venduto più di 20 milioni di libri è che e il scrittore Italiano più tradotto nel mondo non viene mai menzionato da nessun mezzo di disinformazione di massa ” giornali, TV ” probabilmente nessuna via in suo onore, i sinistri e i loro alleati ” utili idioti ” loro ci propinano Camilleri,Eco,Moretti ecc.ecc sono dei maledetti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  4. Marco says:

    Per dimostrare l’ottusità dei “compagni” che hanno redatto il comunicato del TG REGIONALE Lombardia è sufficiente il ragionamento dove pretendono di confrontare il tempo da loro “dedicato” al governatore lombardo rispetto al sindaco di Milano…

  5. Veritas says:

    Rai 3 è ormai totlmentenelle mani delle sinistre, è proprio di loro toltale proprietà.
    E’ davvero incomprensibile che nessuno denunci un tale stato delle cose che ritengo sarebbero illegali, nonchè indecenti,
    Oltre a tutti i loro programmi improntati decisamente a sinistra, se n’è da qualche tempo aggiunto uno,inonda ogni domenica sera molto tardi ed è denominato
    “Gazebo”.
    Si svolge praticament in una sezione romana dei DS e commenta dal punto di vistra strettamente sinistrorso gli avvenimenti della settimana precedente.
    Ma com’é possibile una cosa del genere?

Leave a Comment