Lo spread tocca quota 320

spread2Lo spread Btp-Bund decennali corre ancora e arriva a toccare i 320 punti base, con un tasso di rendimento al 3,4%, per poi riassestarsi sui 310 punti. Il differenziale sui titoli biennali sfiora invece 300 punti con un rendimento superiore al 2%.

In giornata è poi ripiegato a 282 punti base, con il tasso di rendimento sui titoli italiani al 3,10%.

Borsa: Milano sempre più giù, -3%  – Si amplia ulteriormente il calo di Piazza Affari, che dopo oltre un’ora e mezza di contrattazioni cede il 3% a 21.273 punti. In asta di volatilità Ubi Banca ((-5,8% teorico), Mps (-4,92% teorico), Bper (-5,18% teorico) e Banca Generali (-4,87% teorico). Sotto pressione Intesa (-5,72%) e Unicredit (-4,53%) entrambe già congelate per eccesso di volatilità, mentre Banco Bpm cede il 4,46%). Sale fino a 275 punti base lo spread tra Btp e Bund tedeschi.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. FIL DE FER says:

    La strategia di Mattarella di tutelare i risparmiatori si è rivelata un boomerang.
    Il mercato ha sentenziato che è preferibile un governo politico a qualsiasi altro tipo di governo.
    Cosa farà ora Mattarella ? Se fosse una persona normale, diciamo onesta intellettualmente avrebbe la capacità di ammettere l’errore e dare il via al governo M5S+LEGA anche con SAVONA.
    Sono sicuro che lo spred si abbassa e le tensioni nelle borse diminuirebbero.
    NON CAPISCO queste grandi teste che ci sono in giro. Se un sistema di governance non funziona bisogna cambiarla o no ? Ma allora perché pervicacemente si vuole continuare su una strada che ci porta al baratro definitivo ?? Si faccia questo governo con SAVONA e vediamo se funziona tutto diversamente e meglio.
    Stare così è demenziale meglio un atto di coraggio e di determinazione che restare a guardare avvicinarsi il nostro DEFAULT che nessuno si augura,,,,,,,,,capito ?
    WSM

Leave a Comment