Lo Scottish National Party accredita Veneto Stato che sfilerà in Scozia

di REDAZIONE

Lo Scottish National Party ha accreditato Veneto Stato come movimento indipendentista di riferimento per il Veneto.

“Like Scots, Venetian People are one of the oldest People of Europe, like our Scottish friends we have lost our independence against our will, like our Scottish friends we want it back now to help building a Free Europe of Free People, for the prosperity and happiness of our chidren and future generations. Your march is our march and we will always be on your side. Let Saint Mark and Saint Andrew bless us all together!”

“Come quello scozzese, il Popolo Veneto è uno dei più antichi popoli d’Europa, come i nostri amici scozzesi abbiamo perso la nostra indipendenza contro la nostra volontà, come i nostri amici scozzesi la rivogliamo per contribuire alla costruzione di un’Europa libera e di persone libere, per la prosperità e la felicità dei nostri ragazzi e delle generazioni future. La vostra marcia è la nostra marcia e saremo sempre dalla vostra parte. Lasciate che San Marco e S. Andrea ci benedicano tutti insieme! “

Con quest’ultimo slogan Veneto Stato ha deciso partecipare alla marcia per l’indipendenza di Edinburgo che si svolgerà sabato 22 settembre 2012, evento di portata mondiale al quale il partito di Chiavegato e Guadagnini è stato  ufficialmente invitato e accreditato a partecipare.

Veneto Stato, grazie ad un lungo lavoro svolto tra i vertici dei due movimenti, l’ambasciatore Giovanni Dalla Valle e i rappresentanti dello SNP ha ottenuto il riconoscimento ufficiale come movimento referendario per l’indipendenza del Veneto.

Grande soddisfazione è stata espressa da parte di tutto il movimento veneto che si sta organizzando per portare in Scozia il maggior numero di più persone e per sfilare con il gonfalone di San Marco, bandiera che è protagonista da più di mille anni e che continua ad essere riconosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.

Di seguito il link alla pagina ufficiale dell’evento:http://www.independenceforscotland.com/speakers_acts.html

Print Friendly


Nella stessa sezione:

10 Responses to “Lo Scottish National Party accredita Veneto Stato che sfilerà in Scozia” Subscribe

  1. Gianluca 9 settembre 2012 at 5:20 pm #

    Caterina, Veneto Stato vuole L’INDIPENDENZA DEL VENETO non l’autonomia…….che sia chiaro il concetto, non confondere fischi per fiaschi, magari come la Scozia si passerà attraverso la devolution, ma è SOLO un passaggio……SCOZIA 2014 REFERNDUM PER L’INDIPENDENZA……VENETO 2015 REFERENDUM PER L’INDIPENDENZA?

    • Carlo De Paoli 10 settembre 2012 at 9:12 am #

      Concordo.
      Carlo.

  2. luigi 8 settembre 2012 at 9:02 pm #

    Anke gli skozzesi hanno kapito ke la lega non e’ un partito secessionista tantomeno indipendentista. Ke kakkio ci voleva poko a kapirlo

  3. Marco 8 settembre 2012 at 8:14 pm #

    Perche’ Zaia e’ indipendentista?

  4. Niki 8 settembre 2012 at 3:01 pm #

    Unione Cisalpina, ma proprio non riesci a scrivere senza tutte quelle kkkkkapppppaaa?
    Per me sono il simbolo del disfacimento linguistico e culturale che, in decenni, la scuola di stato ha portato avanti. E oltre a tutto rende, per me, illeggibile un testo, tropo faticoso!

    • Unione Cisalpina 8 settembre 2012 at 3:53 pm #

      kiedo skusa ma anke pazienza… :D … non rassegnarti alla routine ed all’immobilismo…

  5. Euskaldun 8 settembre 2012 at 2:53 pm #

    Certo che se riconosco un partito che prende si e no poco più del 5 percento, quando loro prendono il 45 in Scozia, non è che rappresenti proprio tutto il Veneto. Ricordo che Zaia prese il 60% nella terra che più di tutte aspira alla Libertà.

    • caterina 8 settembre 2012 at 9:38 pm #

      ma mi risulta che nello statuto della regione approvato l’anno scorso è prevista la possibilità di effettuare il referendum per l’autonomia, di cui Veneto Stato è promotore per cui il riconoscimento anche da parte della Scozia è quanto mai corroborante e convalida le speranze dei veneti veraci

    • FLORIANO 8 settembre 2012 at 11:04 pm #

      SE IL DOGE ZAIA HA O HA AVUTO TUTTO QUESTO CONSENSO DEL 60%, TI SEI CHIESTO PERCHE’ NON PRENDE PER MANO IL POPOLO VENETO E LO CONDUCE AL REFERENDUM PER L’AUTODETERMINAZIONE VOTATA ALL’INDIPENDENZA ?, SE NON LO HA FATTO FINORA, VUOL DIRE CHE A LUI E ALLA SUA COMPAGNIA BRUTA, NON GLIENE FREGA UN KAZZO DEL SUO POPOLO VENETO.
      LEGHISTI SOGNATORI SVEGLIATEVI DALL’IGNORANZA CHE VI TRASCINERA’ AD UN ALTRO INESORABILE FALLIMENTO.

      VIVA SAN MARCO

      VENETO STATO ROVIGO

  6. Unione Cisalpina 8 settembre 2012 at 8:26 am #

    giusto rikonoscimento all’identità veneta … komplimenti Nazione … dal Veneto mi aspetto tanto… certamente non dai tosi italioti ke non kapiskono ke Padania è “a nord della regione italika” e non il suo nord ke la kondanna alla servitù (leghoisti servi e traditori)… l’italia non è mai esistita kome nazione nè popolo, ma solo kome espressione geografika…

Lascia un commento