L’Italia è marxista peggio dell’Urss. Statalismo, lotta al capitale con le tasse, sterminio delle autonomie locali. Vi tornano i conti adesso?

karl-marx

di MARIO DI MAIO – Nel 1984 la Chiesa ha bocciato Camillo Torres e la sua teologia di stampo marxista. Ma i seguaci d Dossetti e di La Pira, identificati come “progressisti” hanno continuato la marcia della DC verso sinistra mentre il PC abbandonava il marxismo ateo e propagandava il “socialismo dal volto umano “. Così le 2 più forti componenti del parlamento peninsulare, un tempo assolutamente alternative, hanno intensificato un “dialogo” incidentato ma inarrestabile che alla fine le ha portate alla sciagurata fusione nel PD.

In parole molto povere la teologia di Torres, a suo tempo messa alla porta dalla Chiesa viene introdotta in Italia attraverso la porta democristiana opportunamente “allargata ” a sinistra.

Risultati: 1) “ammorbidimento” della morale cristiana, e progressiva promulgazione di normative “politicamente corrette”.

2) Governi ipercentralisti e conseguente sterilizzazione delle autonomie locali.

3) burocrazia ipertrofica negli uffici controllori e personale carente dove si erogano servizi.

4) lotta al capitale privato attraverso una pressione fiscale abnorme che uccide l’economia e comporta la chiusura di moltissime aziende competitive e una tale disoccupazione che provoca la fuga all’estero dei migliori cervelli e della manodopera più qualificata. Scusate se è poco….

Print Friendly

Articoli Recenti

12 Commenti

  1. Castagno 12 says:

    “IL RUOLO DELLA FAMIGLIA E’ FONDAMENTALE”.
    Gran “bella” analisi di CATERINA CHE RIPETE UNA FRASE FATTA, e non ha capito l’enorme colpa delle famiglie italiane che dal 1968 ad oggi, non hanno MAI PROTESTATO PER LA RIFORMA DELLA SCUOLA.
    Questa Riforma è stata imposta dal Governo Mondiale che voleva assicurarsi generazioni future di tutta tranquillità per loro: individui disinformati, impreparati a collegare fra di loro gli avvenimenti e incapaci di reagire CONCRETAMENTE.
    Un esempio: Le generazioni successive al ’68 HANNO PARTORITO PLEBISCITO.UE che pretende UN RICONOSCIMENTO DI AUTONOMIA REGIONALE da quelli che vogliono “LO STERMINIO DELLE AUTONOMIE LOCALI” e puntano sugli agglomerati di Paesi privi di SOVRANITA’ (vedi l’Ue), creano Multinazionali e fusioni Bancarie.
    I Mondialisti realizzano grosse Entità per facilitare IL LORO DOMINIO, I LORO CONTROLLI: UN SOLO ORDINE, OBBEDISCONO IN TANTI.
    Caterina & C., BUONANOTTE e sogni d’oro !

    • Castagno 12 says:

      CATERINA, hai scritto che “I VENETI NON CHIEDONO NIENTE A NESSUNO”:
      E allora perchè vi siete rivolti alle Istituzioni Internazionali ?
      FATE SUBITO, DA DOMANI MATTINA , CIO’ CHE VI PARE, CIO’ CHE PRETENDETE E CHIUDETELA LI’.
      UN PO’ DI COERENZA E DI SERIETA’, PREGO !

      • caterina says:

        il riconoscimento di quanto i Veneti hanno fatto anche senza il tuo permesso e il tuo contributo dà forza cogente nei confronti delle realtà statuali con cui giocoforza ci dobbiamo rapportare, perché si dà il caso che i popoli non sono isolati, come non sono gli individui.

        • Castagno 12 says:

          RISPOSTA FASULLA. NON HAI DETTO NULLA DI CONCRETO. HAI FORNITO UNO SPROLOQUIO E NON HAI POTUTO SMENTIRMI.
          IO NON TI HO CHIESTO DI RISPONDERMI. quindi avresti fatto meglio A TACERE.
          Hai scritto che “I VENETI NON CHIEDONO NIENTE A NESSUNO”.
          INVECE I VENETI HANNO DOMANDATO, MA CONTINUANO A SUBIRE, NON SI AUTOGOVERNANO E RIMANGONO IN ATTESA DI RISPOSTE.
          A ME NON DEVI DIRE PROPRIO NIENTE.
          IO NON SONO INTERESSATO AD AVERE INFOMAZIONI DA CHI NON FA NULLA DI CONCRETO.
          NEL RISPETTO DI VOI STESSI, DOVRESTE FARE, E AVRESTE TANTE COSE DA FARE, MA NON FATE.
          PREFERITE MANTENERE LE VOSTRE ABITUDINI ASPETTANDO, MENTRE QUELLI CHE VI FANNO LA FESTA, P R O C E D O N O !
          PUNTO E BASTA.

  2. Castagno 12 says:

    Insomma il termine “MONDIALISMO”, coniato dallo Zio Sam che lo ha generato, nessuno ha il coraggio di usarlo..
    1) Nei miei recenti commenti ho segnalato, riportando le fonti delle informazioni, che l’attuale terrorismo è una creatura degli USA.
    2) Sono sempre gli USA che, creando problemi di ogni genere in alcuni Paesi africani, hanno anche volutamente realizzato un esodo di grandi proporzioni verso l’Europa. Abbiamo quindi sul nostro territorio clandestini e TERRORISTI.
    3) Sono gli USA che hanno chiesto – o meglio, hanno imposto – anche all’italia, di bombardare la Libia. Era intollerabile, per il Mondialismo, la sua Banca Centrale di Stato ( NON PRIVATA).
    4) Sono gli USA che ci hanno imposto le Scie Chimiche con la seguente motivazione: “Esperimenti per provocare variazioni climatiche e valutarne gli effetti sui vegetali e sugli animali”.
    In realtà, le minuscole particelle metalliche diffuse nell’atmosfera dalle nubi tossiche, servono per creare precipitazioni e siccità, e per consentire l’applicazione del Progetto H.A.A.R.P. (vedi Internet).
    5) Sono gli USA ,insieme agli Alleati, che hanno condizionato, nel dopoguerra, i “Padri Costituenti” – comunisti compresi. Gli italiani erano stati sconfitti, quindi la Costituente rifiutò di inserire LA SOVRANITA’ MONETARIA.
    6) Sono gli USA i gestori del Governo Mondiale
    CONCLUSIONE.
    a) I MARXISTI SONO SEMPRE STATI NEMICI DICHIARATI DEGLI USA.
    b) QUELLI CHE OGGI VENGONO ANCORA OSTINATAMENTE CHIAMATI MARXISTI, SI SONO ADOPERATI AL MEGLIO IN FAVORE DEI PROBLEMI, DEI PROGETTI SOPRA CITATI e di altro.
    c) C’E’ QUALCUNO IN GRADO DI SPIEGARCI COME MAI I MARXISTI / COMUNISTI SI SONO MESSI AL SERVIZIO DEGLI USA ?
    d) I FATTI CI CONFERMANO CHE IL COMUNISMO NON E’ MORTO, E’ ATTIVO, E’ PESTILENTE, E’ ALLA PARI DEI FINTI OPPOSITORI E SI CHIAMA MONDIALISMO.
    Per favore, Articolisti e Commentatori, piantatela con il Comunismo. Create confusione, equivoci e illusioni molto dannose. Gli sfoghi personali, imbottiti di inesattezze, non sono di alcuna utilità.
    Aggiornatevi e chiamate gli impresentabli TUTTI usando la giusta denominazione: SONO MONDIALISTI CHE CI STANNO IMPONENDO IL LORO NUOVO (DIS)ORDINE MONDIALE, UN CASINO INDICIBILE CHE MIETE VITTIME ANCHE FRA I BAMBINI.
    IL POPOLO ITALIANO, che con atteggiamento infantile, riversa sistematicamente tutte le colpe sui politici, E’ CORRESPONSABILE.
    CHE VI PIACCIA O NO !

  3. Fil de fer says:

    E chi va a votare ancora ?? Solo i creduloni o gli ingenui o peggio i comprati ideologicamente o monetariamente vanno a votare.
    l’italia è stata portata sull’orlo del DEFAULT un po’ da tutti. Coloro che governavano e coloro che li votavano.
    O no ?
    A quando lo scioglimento del Parlamento per incapacità demenziale a legiferare e governare ???
    Quando il 99% degli italiani non andrà a votare. E poi a cosa serve votare, ormai è l’europa che governa per chi non lo avesse ancor capito.
    Meglio rendersene conto adesso e subito che aspettare la fine dell’italia messa su un piatto d’argento a disposizione delle altre nazioni, quelle vere, quelle degne di questo nome: NAZIONE VENETA potrebbe dare l’esempio……
    WSM

  4. giancarlo says:

    Non solo…………ma dove lo mettiamo il politico corretto? Dove lo mettiamo il fondamentalismo ipocrita e vessatorio dei comunisti che non fanno altro che i loro interessi e non certo quelli del così detto popolo.
    Dove lo mettiamo il menefreghismo dei burocrati di sinistra? E quelli della magistratura democratica ?!
    E…….e…….e…
    Siamo in un paese dove i comunisti hanno occupato tutti i posti delle istituzioni, dei gangli più importanti dello stato: Scuole, Università, Questure, Prefetture, Ministeri, e via dicendo….e gli altri dove sono????
    Gli altri, i così detti altri, hanno paura di loro e persino quando sono al governo si cag…..sotto per paura di non essere incriminati dal vero governo italiano, la magistratura democratica………
    Avanti così che arriviamo al DEFAUTL !!!!!
    WSM

  5. luigi bandiera says:

    Non per vantarmi o altro ma sono anni che lo predico.

    Bisogna saper leggere, i fatti.

    Scrivevo, per non soccombere.
    Lo so, un nessuno semina solo nessuno per cui tutte inutili le mie esternazioni.
    Auguri…

    • Castagno 12 says:

      “BRAVO”. Da anni hai predicato una cosa sbagliata PERCHE’ MARXISTI, COMUNISTI E TUTTI GLI ALTRI FINTI OPPOSITORI SI IDENTIFICANO: SONO TUTTI MONDIALISTI.
      Indipendentemente da ciò che dicono e che promettono, NEI FATTI SONO TUTTI SCHIERATI DALLA STESSA PARTE: SERVONO IL NUOVO ORDINE MONDIALE.
      Se al popolo che ha un comportamento INQUALIFICABILE, vengono anche rifilate fantasie personali, LA FINE E’ CERTA, ALTRO CHE INDIPENDENZA !

      • luigi bandiera says:

        castagno duro e puro, guarda che io non ho nessuna aspirazione, anzi, spero di andarmene presto o il piu’ presto possibile specialmente per non leggere sempre e comunque le tue intellighenti considerazioni.

        Se sei cosi’ tanto dotato perche’ non ti metti a capo e liberi diciamo qualcuno..??

        Le mie non ti vanno giu’, quelle di caterina nemmeno, forse tutte le altre ovviamente tranne le tue..?

        Dai, organizza la manovra che vuoi ed io, nei miei limiti, ci saro’.
        Ti seguo a OCI SERAI… tanto so che cadere in un posto o cadere in un altro, il mio destino e’ e sara’: CADERE..!!

        Vediamo come rispondi a questa domanda: sei con Clinton o con Trump..?
        Chiedo questo perche’ e’ inutile chiederti se sei con me o con caterina…
        Ma faccio l’americano e ti chiedo ancora: sei con Putin o con Obama..?

        Guarda, sei l’emblema veneto… ai veneti no ghe va ben gnente parche’ senpre gnuno par conto suo.

        Prega va, che San Marco te meta so ea bona stradea…
        An salam

  6. Castagno 12 says:

    A me i conti sono tornati circa diciotto anni fa quando ho avuto la certezza che eravamo (e lo siamo tuttora) alle dipendenze del Governo Mondiale, quindi del NUOVO COMUNISMO. Ho smesso di votare per non approvare, per non legittimare alcun maggiordomo italiano di detto Governo e, come già facevo, ho continuato ad evitare qualsiasi azione che potesse tornare utile al DEVASTANTE SISTEMA.
    Inoltre ha dedicato molto tempo ed ho speso soldi miei PER INFORMARE (penso INUTILMENTE).
    Gli italiani DOC, IRRESPONSABILI, si sono procurati LA LORO FINE CON IMPEGNO E CON OSTINAZIONE: anche avvisati TEMPESTIVAMENTE, NON HANNO VOLUTO CREDERE. I “BIMBI” rifiutavano SISTEMATICAMENTE le brutte notizie.
    Signor Mario Di Maio, la sua tesi non è completa, non è obiettiva quindi non è accettabile.
    Da molti anni, In italia, i governi di centrosinistra si sono alternati con queli di centrodestra e tutti, INDISTINTAMENTE hanno mantenuto ed incrementato la serie di danni sociali, economici e finanziari, messi in atto dalla democrazia cristiana, approvata dallo Stato del Vaticano già schierato a favore del Mondialismo.
    Signor di Maio, per favore, ci faccia sapere se a Lei risulta che i Governi di centrodestra hanno mai invertito la rotta rispetto a quelli di centrosinistra.
    Io ho sempre registrato fatti che hanno messo in evidenza tanto zelo da parte del premier Berlusconi per soddisfare le richieste (si fa per dire) del suo amico Bush – vedi, ad esempio, l’erogazione delle Scie Chimiche nei nostri cieli.
    E’ veramente dannoso continuare a cementare CONCETTI SBAGLIATI in tante menti fragili e prive di valide informazioni: in italia non governano, non decidono gli italiani: qui SVENTOLA BANDIERA BIANCA.
    GLI STRANIERI CI COMANDANO, CI INVADONO ED ACQUISTANO IMPRESE ED IMMOBILI.
    SERVE ALTRO ?

  7. caterina says:

    purtroppo i passaggi sono proprio quelli elencati e così siamo alla situazione attuale, una marmellata senza identità e una confusione ideologica e mentale…
    per riscoprire noi stessi, dovremmo ritornare alle radici della nostra storia e valorizzarne le peculiarità che troviamo rappresentate in una miriade di grandi personalità che l’hanno prodotta ed esaltata… di queste anche nelle scuole non si parla mai, per l’estraneità e l’ignoranza enorme delle persone addette alla formazione… altro che buona scuola!
    Nelle scuole, ideologie e religioni dovrebbero essere asettico oggetto di studio e non intaccare la libertà della persona, ma questa prerogativa è rara negli insegnanti….
    la base di partenza rimane comunque sempre la famiglia, il cui ruolo è fondamentale.
    E’ facile per lo Stato prevaricare ed è deleterio quando si applica a distruggere verità e identità falsando la storia.

Lascia un Commento