L’Italia è già in guerra: tasse al top in Europa al 64,8%

chiuso-serrata-tassedi REDAZIONE – Cala il carico fiscale complessivo per le imprese italiane nel 2014, anche se l’Italia rimane al top in Ue con il complesso di tasse e costo del lavoro (total tax rate) che pesano per il 64,8%, contro la media europea del 40,6%. E’ quanto emerge dal rapporto ‘Paying taxes 2016’ di Banca Mondiale e Pwc riferito al 2014.

E’ il costo del lavoro a pesare di più sul carico fiscale complessivo che devono affrontare le imprese italiane. E’ quanto emerge dal rapporto ‘Payign Taxes 2016’ di Banca Mondiale e Pwc, secondo il quale sul total tax rate al 64,8% la componente lavoro pesa per 43,4 punti. Alla voce ‘contributi’ viene considerata, spiega Fabrizio Acerbis di Pwc, anche il Tfr che vale “7 punti”.

 

 

Per imprese 14 pagamenti,269 ore anno per adempimenti  – Per gli adempimenti fiscali le imprese italiane impiegano in media 269 ore l’anno (261 la media mondiale, 173 ore quella europea) e devono effettuare 14 pagamenti, contro i 25,6 richiesti a livello globale e gli 11,5 in Ue. Sono i dati del rapporto ‘Paying taxes 2016’, riferito al 2014, di Banca Mondiale e Pwc, che confronta in 189 Paesi il carico fiscale complessivo e gli sforzi per la compliance. L’impresa tipo presa a riferimento è una Srl con 60 dipendenti che opera in grandi città al suo secondo anno di attività.

Print Friendly

Articoli Recenti

Lascia un Commento