L’Italia del viceprefetto vicario Salvatore e del codesto Comune

toffadi CASSANDRA – Vi presentiamo l’Italia dei servitori dello Stato che lavorano nelle prefetture. Questa è l’Italia, ad esempio, del viceprefetto vicario Salvatore Pasquariello e della lettera scritta a Fabio Toffa (nella foto), consigliere comunale del  centro di Prestine, in Valle Camonica, al centro di un dibattito politico che chiede che il Comune non sia fuso con l’altro municipio di Bienno.

Storie di un’Italia minore? Magari. Perfetta istantanea dell’Italia prefettizia e di un linguaggio e di uno stile che rappresentano il top della burocrazia, nelle sue liturgie, nei suoi tempi, nel suo dire per non dire. E avanti così, per mesi.

Scrive Toffa al nostro quotidiano: “Ecco, vi allego i documenti relativi al ricorso che avevo presentato e la mia interrogazione al sindaco del 24 novembre scorso sulla questione visto che la prefettura non aveva risposto dal 13 luglio scorso.
Fino al 24 novembre – scrive Toffa, consigliere di Indipendenza Lombarda a Prestine – la prefettura ha solo richiesto al sindaco di fornire la sua versione (due volte a distanza di 2 mesi e con forme diverse).
Poi l’altro giorno mi mandano la lettera che vi allego quale risposta al ricorso: in sostanza dicono al sindaco di darmi copia delle sue considerazioni e lasciano intendere che quella è la risposta prefettizia… Senza dirlo, però. In pratica dopo 6 mesi risponde come Ponzio Pilato! Assurdo”.
Ve la trascriviamo nel caso la lettura sia non agevole.
LA RISPOSTA DELLA PREFETTURA
“Si fa seguito alla prefettizia n.28098 del 10.8.2015, riguardante la problematica in oggetto indicata. Al riguardo, preso atto di quanto riportato nella nota qui pervenuta in data 16.11.2015 di codesto Comune, si prega di voler fare analoga comunicazione, nelle forme ritenute più appropriate, all’esponente che legge per conoscenza. Si ringrazia, il viceprefetto vicario Salvatore Pasquariello, Prefettura di Brescia.
Avete capito? Noi no, forse perché come voi non usciamo da un’alta scuola di pubblica amministrazione. Ecco, preso atto della prosa di chi vicegoverna Brescia, prendiamo tutti atto che cos’è “codesto” Paese. A proposito, quanto guadagna un qualsiasi viceprefetto vicario che espone con penna tecnica il sentimento di appartenenza alla Repubblica delle prefetture?
toffa1toffa2

 

stipendi prefetti riepilogo

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment