/

L’INVASIONE DELLA POLONIA E’ COMINCIATA: Heil Merkel! Heil Junker!

poloniaHanno scritto su Facebook…

di GIUSEPPE REGUZZONI – L’INVASIONE DELLA POLONIA E’ COMINCIATA: Heil Merkel! Heil Junker! Ab heute wird zurückgeschossen … (Adolf 3.IX.1939)

Quale paese non vorrebbe avere rappresentanti nella Commissione Europea? In Europa per una cadrega nella Commissione Europea ci si azzanna, si vende l’anima e si accettano compromessi indicibili.
I capi di governo e i parlamenti sono pronti a tutto perché un loro connazionale ci arrivi.

Qui, davvero c’è qualcosa che non torna. Gli Eurocrati, Junker e Merkel in testa, hanno IMPOSTO Donald Tusk, contro il volere del governo polacco.

Tusk in Polonia è il nulla: esponente di un partito che ha lo o,o% dei voti, identificato con il peggio dell’eurocrazia immigrazionista da cui i paesi del Vysigrad vogliono star lontani, erede di un neoliberismo che ha portato solo tasse e sfruttamento … Perché dovrebbero volerlo? Glielo hanno imposto. Per la prima volta commissario europeo è il cittadino di un Paese che non lo vuole come commissario.

A questo punto o l’Unione Europea è la culla dell’assurdo o davvero non è altro che DEMOCRATURA senz’anima e senza rapporto con i popoli.

SOLIDARIETA’ CON LA POLONIA, ultimo baluardo d’Europa, come è già accaduto più volte nella storia. I panzer di Junker rollano già verso la ribelle Ungheria …

Solidarność z Polską – Volle Solidarität mit Polen!

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. Ho la convinzione che il blocco dei paesi ex comunisti “esperti” di dittature, creeranno non pochi problemi.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Il volto guerriero. Che non cambia

Articolo successivo

Se sale l'Iva, siamo nella melma