Liga, approvata una legge per i “veneti nel mondo”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“La legge approvata oggi in Consiglio regionale riconosce l’apporto fondamentale che i veneti nel mondo, specialmente giovani, forniscono alla promozione della nostra Regione all’estero, ed adotta finalmente uno dei principi contenuti nel nuovo Statuto riguardo al legame identitario profondo tra gli emigranti, i loro discendenti e il nostro territorio”.

E’ il commento dell’assessore regionale ai Flussi Migratori Daniele Stival e del Presidente della Commissione attività produttive Luca Baggio dopo l’approvazione della legge che introduce nuove agevolazioni per gli oriundi veneti. “La natura dell’emigrazione – spiegano i due leghisti – è profondamente cambiata col quadro economico mondiale, ed oggi vede svilupparsi nuove professionalità venete dirette verso i maggiori Paesi industrializzati del mondo. Inoltre molti oriundi anche di quinta generazione sentono profondamente vivo il legame con la terra d’origine e ci chiedono non solo vicinanza ma soprattutto sostegno nello sviluppo dell’associazionismo di settore e nella promozione di calibrate iniziative formative, culturali e di scambio”.

Nel progetto di legge approvato, sottolineano i consiglieri leghisti, “si prevede che la Consulta dei Veneti nel mondo si riunisca sempre nella nostra regione e non sia più itinerante all’estero. Annualmente si terrà inoltre il “Meeting del coordinamento dei giovani veneti e dei giovani oriundi residenti all’estero”, cui partecipano ragazzi attivi nel volontariato. Infine – concludono Stival e Baggio -, la Regione favorirà il rientro in Veneto degli emigrati e dei loro discendenti, sgravando gli Enti locali di un compito oneroso”.

Ufficio Stampa e Comunicazione Lega Nord L.V.P.
Consiglio Regionale Veneto

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. Eugenio says:

    Meno male una cosa Giusta E cercate di fare tornare i Veneti ,nel veneto non portare qui gli Stranieri ..SVEGLIAA

Leave a Comment