L’ex sindaco di Palermo consulente antisprechi? Come Dracula all’Avis

di TONTOLO

L’ex sindaco di Palermo Diego Cammarata ha rinunciato all’incarico di consulente al Senato per i tagli agli sprechi. Una nomina che aveva provocato una serie di polemiche e di critiche soprattutto dall’Idv. ”Ho inviato a Cicolani una lettera per rinunciare all’incarico – ha affermato Cammarata al Tgcom 24 – non tanto perche’ credo che sia tutto irragionevole, ma soprattutto perche’ era una cosa che avrei fatto per passione e invece passo per uno a cui si sta facendo un favore. Ho gia’ chiarito con il senatore Cicolani che, se vorra’, prestero’ la mia consulenza a lui, a titolo gratuito”.

La rinuncia è arrivata nel pomeriggio dopo il fuoco di fila alzato in particolare dall’Idv.  “Nominare il responsabile del disastro economico a Palermo, l’ex sindaco Diego Cammarata, consulente antisprechi del Senato è come affidare la gestione dell’Avis a Dracula. Il Presidente Schifani non può alzare le mani e dire che non c’entra nulla con questa designazione insopportabile e il suo silenzio su questa vicenda è gravissimo”. Lo aveva dichiarato Felice Belisario, capogruppo dell’Italia dei Valori a Palazzo Madama. “Il Presidente del Senato intervenga per mettere fine a questa barzelletta di pessimo gusto. Elargire consulenze agli amici degli amici, mentre ai cittadini sono chiesti immani sacrifici, è indegno di un Paese civile. Certi atteggiamenti da casta affrancata – concludeva Belisario – servono solo ad alimentare il sentimento di antipolitica, già abbastanza radicato in Italia”.

Per una volta tanto sono d’accordo con quelli di Di Pietro…

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

4 Comments

  1. luca says:

    ma che avra’ sempre da ridere questo?……ma dopo i disastri palermitani trova ancora la forza per farlo?…..

  2. Pao says:

    … in questa terra a forma di stivale abbiamo anche i consulenti super-esperti di sprechi (in quanto spreconi?)…. davvero non ci manca niente…
    Va so de doss!!

  3. Diego Tagliabue says:

    Dai Leonardo, lo sai che il Regno delle due Sicilie era il più progredito e aveva centrali nucleari pulite, così come astronavi per trasportare la munnezza su Plutone!
    Un po’ di rispetto per queste competenze, insomma!

  4. Braveheart says:

    Gent.mo sig.Tontolo….

    Considerando che la radio della sua apecar è da sempre sintonizzata su radio panzania Le sarei grato se riuscisse a ritrovare e commentare oggi le interviste che radio panzania mandava in onda al governatore della sicilia RAFFAELE LOMBARDO dopo che la Lega Nord Padania stipulò l’accordo elettorale con il movimento politico M.P.A. dello stesso Lombardo….

    Sempre se possibile vorrei che ricordasse ai lettori legaioli de L’INDIPENDENZA che sotto il simbolo della Lega Nord con aggiunta della colomba M.P.A.al posto della parola padania in Sicilia e Calabria furono eletti deputati e senatori

Leave a Comment