L’Europa è in guerra. Parigi chiude le frontiere, coprifuoco nella capitale. 128 morti al teatro Bataclan

parigidi REDAZIONE– L’Europa non è più quella di prima. La guerra di cui si parlava è arrivata. E Parigi è  il primo teatro di guerra. E’ iniziata la prima vera prova di forza tra l’Occidente e l’Isis. L’attacco è stato scatenato con quattro esplosioni nella capitale,  con almeno 60 vittime vicino allo stadio dopo si svolgeva una partita amichevole Francia-Germania. Iniziano a sparare i primi kalashnikov poi il secondo attacco si consuma nel locale Le Bataclan. Con decine di ostaggi.

Il presidente Francois Hollande ha deciso «di chiudere le frontiere» e decretato lo stato d’emergenza come non accadeva dal 1944. Dopo il presidente francese, interviene il presidente Obama: è un attacco all’umanità, dice. Come quello dell’11 settembre.

«Allah è grande», gridavano gli attentatori. «Ci stanno uccidendo uno a uno» gridavano disperati gli spettatori vittime dell’attentato.

Almeno tre le esplosioni  attorno allo Stade de France,  dove era presente lo stesso Hollande. Subito dopo è stata decretata  «La chiusura delle frontiere» e «lo stato d’emergenza in tutto lo stato francese».

 Dopo il blitz al locale Bataclan, risulta che il bilancio delle vittime al teatro sia di 128 persone uccise. Tre i terroristi uccisi dalle teste di cuoio.

Print Friendly

Articoli Collegati

3 Commenti

  1. Ric says:

    Sono uomini duri finchè sono armati e sparano su civili disarmati .

  2. G.da Brivio says:

    Ci mancava solo che intervenisse Obama per ricordarci l’attacco all’umanità (gli USA sono l’umanità?) e la messa in scena delle torri gemelle e del Pentagono. Ha dei vuoti di memoria che gli impediscono di ricordare che Al Qaida, i talebani, il SIS e colleghi sono creature della CIA. Se si giudicasse una nazione dalla qualità dei suoi governanti gli USA non se la caverebbero certo bene. Bush (particolarmente il figlio) e Clinton sono stati giudicati dal tribunale dei popoli liberi dal loro dominio per i crimini commessi contro l’umanità. Obama, che per non dispiacere ai suoi ricattatori sionisti una ne fa e cento (sbagliate) ne pensa. E sono quelli che con Netanyahu decidono le sorti del mondo. Azzzz, che gente !

  3. Maloenton says:

    Avete capito adesso chi comandera’ La padania in futuro? Loro combattono,sono uomini duri e fanno figli…voi no !

Lascia un Commento