Lettera al sindaco di Valdagno: una via ad Andrea Fiori e agli insorgenti del 1809

Tezze sul Brenta

 riceviamo e pubblichiamo

Signor Sindaco

 Dott.  GIANCARLO ACERBI

 Comune di Valdagno

Oggetto: Intitolazione di una via ad Andrea Fiori e agli insorgenti valdagnesi del 1809

Egregio Signor Sindaco,

nel 1809 ci furono sollevazioni violentissime in tutto il Veneto e Valdagno fu uno dei centri più attivi dell’insorgenza veneta.

Napoleone aveva portato la nostra regione in condizioni di miseria e disperazione come mai nella storia veneta:  il nostro popolo reagì con particolare vigore e  i francesi, in nome della libertà, dell’eguaglianza e della fraternità, riportarono l’ordine con centinaia e centinaia di morti.

I Suoi concittadini Giusto Pizzati e Leopoldo Bevilacqua pubblicarono, nel  1990,  un prezioso volume intitolato “Campana a martello”, una ricerca accurata sui moti valdagnesi e sull’intera valle dell’Agno che riprendeva, fra l’altro, le straordinarie  note di un altro valdagnese, Bernardo Bocchese.

Pizzati e Bevilacqua ricordano che  i valdagnesi il 7 luglio 1809 acclamarono come loro capitano Andrea Fiori e, inalberate le insegne di San Marco, marciarono verso Vicenza.All’Olmo si scontrarono con i Francesi. Andrea Fiori, colpito con una fucilata al ventre, fu trasportato a Vicenza a casa di suo cugino Francesco Bellotto, dove morì. Oltre al capitano ci furono molti altri morti: gli insorti catturati furono fucilati sul posto, assieme ad altri che risultavano estranei ai fatti.

Una pagina, quella del 1809, che meriterebbe di essere maggiormente conosciuta dal  popolo veneto; mancò una figura leggendaria come il tirolese Andreas Hofer che guidasse il nostro popolo, e mancò anche chi, come il grande pittore spagnolo Francisco Goya tramandasse ai posteri l’eroismo di chi lottava per la propria libertà  e contro i crimini dell’occupante napoleonico.

Per tutto questo,  mi permetto di avanzare una modesta proposta: non sarebbe opportuno per  il Vostro Comune intitolare una via, una piazza a Andrea Fiori e agli insorgenti valdagnesi del 1809 ?

La ringrazio dell’attenzione, cordialmente

ETTORE BEGGIATO

Autore “1809: l’insorgenza veneta. La lotta contro Napoleone nella Terra di S. Marco”

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. caterina says:

    speriamo che cominci un ciclo nuovo di memoria storica… almeno una targa allI’inizio di una via… non si chiede un monumento come Vipiteno ha fatto per Andreas Hofer…

Reply to caterina Cancel Reply