Legnano, in tutto 11 indagati

alberto da giussanoSono in tutto undici gli indagati dalla  Procura di Busto Arsizio per la vicenda delle nomine turbate e della corruzione elettorale che vede coinvolti i vertici del Comune di Legnano, in provincia di Milano. E' quanto ha precisato questa mattina la pm titolare dell'inchiesta, Nadia Calcaterra, in conferenza stampa.
Oltre al sindaco GianBattista Fratus, al vicesindaco Maurizio Cozzi e all'assessore alle opere pubbliche Chiara Lazzarini, dall'ordinanza del gip Piera Bossi si evince che gli altri indagati sono per lo più 
gli attuali dirigenti delle società municipalizzate coinvolte nell'inchiesta insieme ad altri dirigenti del Comune di Legnano, che hanno agito in concorso con i tre arrestati.
Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. caterina says:

    sara’!.. ma tutti questi arresti in prossimita’ di elezioni puzzano di faziosita’ se non essi stessi di una cosa simile alla camorra che e’ la malagestio del potere che li copre… Fosse per me, sospenderei tutte le azioni giudiziarie se non in flagranza di reati nei due mesi che precedono elezioni… Dove sta scritto che la giustizia, ossia chi la gestisce sia imparziale, apolitico, indifferente come un alieno che viene dalla luna, senza amici, parentado, conoscenze, interferenze o indifferenza magari rispetto a chi ha sopra di lui e si deve ingraziare per amor di carriera?… sono uomini anche loro, ovviamente influenzabili e percio’ sarebbe opportuna una norma che li confini fuori dalla mischia… e semmai preparino evidenze per dopo se credono di dover intervebire… ne va della credibilta’ dell’imparzialita’ della giustizia.

Leave a Comment