La “Lega 2.0” che sta con Bava Beccaris e Manganelli

di TONTOLO

Passavo lì con il mio Apecar e per la sorpresa a momenti finivo fuori strada: davanti alla Questura di Brescia un gruppetto di capataz leghisti manifestava a sostegno della polizia. Una manciata di senatori, deputati, consiglieri e altri occupatori di belle cadreghe punto e basta. Di gente e militanti neanche l’ombra.  Guardare il video per credere!

Ora, va bene che non si può stare con i violenti dei Centri sociali, e con tutti i comunisti con il casco che spaccano vetrine e incendiano macchine (più che in galera ci sarebbe da mandarli a lavorare…), ma mettersi a fare la difesa di principio delle forze armate dello Stato italiano mi sembra davvero troppo. Questi sono diventati talmente romani, patriottici e leccaculo che sarebbero stati capaci di manifestare per la polizia anche a Vancimuglio, a favore delle manganellate di Via Bellerio e per le maniere energiche contro i Serenissimi.

Sta roba è un po’ il risultato di aver fatto fare al capo di un partito indipendentista il ministro di polizia dello Stato (che aveva come collaboratore uno che di nome fa Manganelli) da cui ci si vuole staccare (una originalità assoluta nella storia mondiale di tutti i tempi), ma soprattutto è quel che si raccoglie per avere sparso per decenni sanguisughe su tutti gli scranni, e permesso a mezze tacche di accomodarsi sui più soffici velluti di tutte le poltrone italiane. Io so poco di storia, ma non mi sembra che il sciur Cattaneo abbia mai fatto il ministro di Cecco Beppe (che l’era un sciur anca lü…) o che il sciur Turati sia mai andato a manifestare solidarietà per il Bava Beccaris.

Questa Lega Due Punto Zero per funzionare si deve liberare di troppi Zero che si porta dietro.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

47 Comments

  1. Solo ora vedo il video esplicativo.
    Ma questi sono FASCISTI in camicia verde!
    Brutta gente.

    • giovane padano says:

      Scusa ma che ti aspetti da un partito il cui capo è fiero ex ministro dell’interno e sta impostando la sua campagna “autonomista” su questo?

  2. Gianna says:

    Bisogna far tornare la Poli! La comunicaIone era meglio allora! Oneto vieni quando vuoi e non vergognarti di dire che sei venuto che male c’è?

  3. Jesurum says:

    Riflettevo sulla politica lega-pdl…. Maroni ha una portavoce che risulta dipendente del Milan che è di Berlusconi. Tutto normale? In Italia si. Quindi la lega è italiana al 100% e allora perche per decenni ha finto di essere anti italiana? Sono bugiardi? Prendono in giro il popolo? Mi dica lei tontolo…

  4. robb_i says:

    Mai nome di un post fu più azzeccato: scemo del villaggio, appunto e voglio sottolineare la prima parola.
    Ma sei proprio così sicuro che quelli con il casco e che spaccano le vetrine siano tutti bolscevichi comunisti? Invidio la tua granitica sicurezza, ma fossi in te qualche dubbio me lo porrei. Anche perché la lega, per fare un esempio non troppo lontano, era quella che accusava “Roma” di essere ladrona, salvo poi rubare biecamente i soldi dei contribuenti per i propri intrallazzi personali. Ma va beh..nessuno è perfetto, come si dice, no?
    Questo post è la fiera del qualunquismo e dei luoghi comuni, triti e ritriti e spesso non veri.
    Cordialmente.

    • Lucky says:

      <>

      tontolo non lo so ma io sono sicuro che sia così.

      <>

      Tutto da provare e da come si mettono le cose sembra che non sia mai accaduto, cmq vedremo gli eventi e le querele che seguiranno.

  5. elisa uberti says:

    non si tratta di leghisti, (quelli se vedono qualcuno che solo sembra leghista lo cacciano e basta) sono un gruppo di distinti “uomini d’affari” prestati alla politica o meglio agli “affari della politica” su tutto il territorio bresciano… e continuano a chiamarle scope !!!

    • Ferruccio says:

      Saranno stati tutti quei CAVALIERI TEMPLARI di cui anche l’indipendenza parlava…… che erano

      COMMANDERIA SANTI FAUSTINO E GIOVITTA ( Ponte di Legno)

      COMMANDERIA SAN GOTTARDO (BRESCIA)

      COMMANDERIA SAN FEDELE (valle Camonica)

  6. elbeciot says:

    Le liste di apppoggio per Maroni saranno: Mental-Police, Police Verso, Ministero Moderno, Le Cougar infoiate (comprende alcune vecchie fiamme di Bossi ricilcate all’occorrenza), Le Frontaliere (donne a cavallo degli svizzeri) , I Delusi di Albertini, I delusi di Formentini, Magutt allegri (lista di ispirazione lib-gay) e infine….La matita sull’orecchio (lista mista di salumieri e carpentieri rigorosamente calabro-siculi). Vittori sicura!

    • giovane padano says:

      Il Carroccio scompare oscurato dal nuovo logo “prima il nord”, embrione del “partito del nord” berluschino-maronita. La lista degli Ufologi Padani, sarà la lista di punta del Blocco Duemaroni, gordosalvino capolista.

  7. gianmarco says:

    Testine…sempre a parlare della Votino (siete ossessi?). Invece la vera anima lucida e tagliente dietro tutto è….dai Marchi dillo tu! Ennò lo svelo io: IRENE PIVETTI che sta per tornare sulla scena in una lista di appoggio! Voilà!

    • giovane padano says:

      Stanno proprio raschiando il barile, sanno di perdere di brutto. Intanto le sezioni che non chiudono vengono commissariate. Manco più i marocchini saranno disposti ad andare ad attaccare i manifesti del nuovo partito “Prima il Bob”.

  8. luisito says:

    Non irritate il nano bagonghi sennò vi mette in prima serata Territori di Rai Parlamento più uno show musiciale con Paragone tutte le sere!!!!!!!!!

  9. evvai! grande bobo un’altro passo avanti per crearti il tuo partito….. ma con un’unico iscritto….

  10. Alejandro says:

    Adesso avete capito come sono venuti fuori gli scandali Belsito, Mauro, Stiffoni, Trota etc,…?? Son furbi il nanetto di Varese e la badante campana……..

    • Giusy says:

      si, anche quelli della Rizzi di scandali che adesso dopo proscioglimenti ed archiviazioni, si sono praticamente sciolti al sole…ma un paio d’anni fa, grazie agli amici giornalisti legati a via Bellerio, (sapientemente aiutati dai giovinetti padanucci) l’avevano sputtanata come il male assoluto. la magistratura dopo tutte le indagini ha sentenziato che erano tutte cazzate, lei promette querele e denunce e risarcimenti milionari…ma mi sa che dovrà chiederli al proprio partito. l’han capito anche i sassi che è arrivato tutto da lì. il futuro

  11. Ferruccio says:

    LEGA NORD 2.0 = PARTITO ROMANO DEL NORD

  12. Nulla da eccepire, una banda di cialtroni come sempre

  13. Gian says:

    mi sembra che l’articolo lasci il tempo che trova, sostenere che i leghisti solidarizzino a prescindere con i poliziotti anche con chi li ha menati in via bellerio solo perchè maroni è stato ministro dell’interno, sia una fesseria 2.0, ovvero l’evoluzione della fesseria.

    Stendiamo un velo pietoso sulla presunta solidarietà a Bava Beccaris, che ha fatto uccidere a cannonate qualche centinaio di povere persone che protestavano a Milano. Qui la colpa va al titolista, va bene la critica, va bene la critica feroce, va bene pensarla in modo diverso, ma un titolo del genere fa perdere di credibilità. Uno lo vede, pensa di trovare chissà cosa nell’articolo, chissà quale sconvolgente dichiarazione di Maroni pro Bava Beccaris ed invece la notizia si sgonfia in quattro gatti che solidarizzano con i poliziotti nel caso specifico forse forse a ragione.

    sembran le notiziole di yahoo, dal titolo ti aspetti chissà cosa, poi puf…. la notizia “s’è svampata signo!”

    • giovanni says:

      Questo Gian è dell’ufficio comunicazione di via Bellrrio ed è stato a scuola di giornalismo da Caparini.! Un grande! Cerca pure di capire che la colpa è del titolista…un Genio!

      • Gian says:

        nessun genio, solo che a differenza tua so di cosa parlo anche perchè scrivo su questo giornale e so che i titoli non li fa l’articolista.

        Per il resto mai stato in via Bellerio né in via Bellrrio come scrivi tu, né ho mai conosciuto Caparini.

        Vedo che anche tu hai istallato il programma fesseria 2.0…

    • Teresa says:

      Sì, però vedere tutto l’establishment a sostenere la Polizia di Stato (e non a caso erano veramente in 4 gatti…) fa male per qualunque indipendentista. Dai dobbiamo dircelo…

      • giovane padano says:

        Dove sono i buffoni che a Varese cercavano mesi fa di far passare alla militanza l’idea che Bobo, ex ministro della pulizzia, fosse un nuovo leader secessionista stille Michael Collins?

  14. paoletto says:

    Il più grosso errore della lega è stato proprio questo: sodalizzare con i cani da guardia dello stato romano, cioè i poliziotti e i carabinieri. Tutto per inseguire i consensi degli itaglioni con il mantra della “SIGUREZZA”.
    A mio avviso un partito indipendentista o pseudo tale dovrebbe al contrario criticare le fdo itaglione, un ‘accozzaglia di statali parassiti capace solo di esser forte con i deboli.
    Invece maroni e company hanno continuato e continuano a sostenere le porcherie del campano manganelli( che guadagna 450000 euro all’anno) e a inimicarsi i valsusini e gli ultras. Ultras che un tempo nella bergamasca e nel bresciano votavano in massa lega.

    • luigi bandiera says:

      Paoletto, non hai tutti i torti.

      Ma la galera non piace a nessuno, mentre la poltrona e magari comoda a tutti.

      io criticai la costruzione della nuova caserma (e’ esercito occupante) dei carabinieri… Poi sono anche molto educati e non meritano il nostro disprezzo, personalmente. Da occupanti si comportano bene.

      Ma cosa vuoi, qui il BROMURO trikoglionitrice e’ sovrabbondante.

      La sicurezza era CHIUDERE LE FRONTIERE.

      Invece, per far vedere che sono buoni-sti via tutto, anzi, andiamoli a prendere..!!

      E il mona di turno seduto magari sopra un colle che gli fa da poltrona a starnazzare, peggio delle oche in campidoglio, che faranno i lavori che i mone tririnkoglioniti non vogliono piu’ fare. Pero’ a pagare si.

      La colpa della insicurezza nostra e’ nei palazzi piu’ o meno per madame…

      Non ho niente contro gli uomini che pe magna’ scelgono il non laura’, pero’ cerchiamo di essere davvero per l’indipendenza della padania e nondella BANANìA.

      Salam

  15. diego says:

    Meno male un vero padano che ragiona con la propria testa: amici leghisti con Maroni la musica non cambia, ricerca di careghe e di potere compreso un eventuale accordo ancora con il cavaliere Berlusca!
    Ribellatevi o farete la figura dei maroni!

  16. Riccardo says:

    A quando la solidarietà alle forze della Guardia di Finanza? Quando vedremo le bandiere della Lega in difesa del lavoro di tanti finanzieri siciliani che vengono in Lombardia a stanare i parassiti della società che evadono ed eludono il fisco? Se qualcuno ha intenzione di assaltare il campanile di San Marco con delle ruspe da giardino, lo avverto, non sono i tempi giusti.

  17. Lucky says:

    non per niente ti firmi come tontolo ma non per questo devi pensare che anche i lettori lo siano, hanno dato solidarietà a un sindacato di polizia per un motivo ben preciso, sindacato molto critico con manganelli.

    meglio che la prossima volta tu passi a piedi cosi puoi fermarti a parlare con qualcuno

  18. luigi bandiera says:

    La CROSTA TRITONTOLONA NON SI TOGLIE MICA COSI’ FACILMENTE.

    ECCO PERCHE’ BASTA A FAR DA KAPO’, amministrare in nome dell’OCCUPANTE..!

  19. Indipendentista says:

    Questi leghisti non sono altro che dei nazionalisti italioti savoiardi e repubblichini e cani.Hanno distrutto l’indipendentismo col loro odio verso i popoli del Sud,facendo credere che l’Itaglia unita sia l’unica alternativa,quando invece l’aborto Italia è nato dall’invasione imperialista dei Savoia,foraggiati dalla massoneria inglese,del Sud Italia e il furto delle richezze del Sud.Questi legaioli seguaci del criminale ultranazionalista italiota e sostenitore dello sterminio dei “terroni”,nonchè anticipatore delle teorie naziste,Lombroso fanno pena:sono solo servi dello stato italiano e della logica nazionalista,colonialista e quindi razzista ottocentesca e positivista.L’indipendentismo è tutta un’altra cosa.

  20. alben mercurio says:

    Ma dovete smetterla di attaccare i leghisti che sono gente in gamba! Altrochè

  21. ginelli says:

    Scusi ma si era mai visto nemmeno che un partito che aizza a non pagare il canone e a distruggere la Tv di stato poi prtende e ottine un posto da direttore per la portavoce del suo leader!!! E che poi piazza in quello stesso ente che definisce un carrozzone tanti suoi begli ometti!

  22. giovane padano says:

    Residui del borghezismo, del resto non c’è da meravigliarsi dato che la Lega 2.0 presenta un candidato presidente che fa del suo passato di ministro degli interni la punta di lancia della sua campagna elettorale: vi mmaginate qualcosa del genere in Catalogna? Comunqu tutti devono prendersi le proprie responsabilità, quindi Gilberto, che è persona per bene, la smetta una volta per tutte di farsi vedere in Bellerio, non sarà mai messo a fare l’assessore come da più parti si vocifera.

    • Teresa says:

      residui che però vanno spazzati via.

    • Oneto says:

      Bene signor Giovane Padano,
      la prego di elencare le mie apparizioni in Bellerio e soprattutto di fare un dettagliato elenco delle posizioni e cadreghe che ho cercato o che mi sono state prospettate. Visto che si “vocifera” addirittura “da più parti”, lo riporti ad alta voce, lo spieghi bene a tutti i lettori che altrimenti non capiscono il senso del suo fervorino,
      Magari, proprio come tutte le persone per bene, potrebbe anche firmarsi.
      Essere padani è un privilegio, essere giovani una fortuna passeggera capitata a tutti, essere civili e corretti richiede impegno.
      Oneto

Leave a Comment