Lega: sindaci pronti a dimissioni in massa contro il governo Monti

di GIORGIO CALABRESI

“La Lega avvisa Monti. Attilio Fontana, sindaco di Varese e presidente di Anci Lombardia: ‘I sindaci pronti alle dimissioni in massa’”. Questa la prima pagina de ‘La Padania’ di oggi. Nel sommario il quotidiano leghista prosegue: “A Brescia gli stati generali della comunita’: ‘E’ in atto un attacco contro le autonomie locali portato avanti da chi non e’ stato eletto e cerca di sostituire la democrazia con l’euroburocrazia e i consigli di amministrazione delle banche”.

Il grido di allarme è venuto da Brescia dove Roberto Maroni ha concluso  gli ‘Stati Generali delle Comunita”, promossi dalla Lega, ai quali hanno preso parte circa 540 amministratori locali del nord, alcuni anche di Pdl e Pd, con queste parole: ”Se saro’ governatore della Lombardia, mi impegno perche’ la Lombardia, il Piemonte, il Veneto e il Friuli si mettano insieme e facciano un grande patto civico per salvare e sostenere le comunita”’.

Il segretario federale, candidato alla presidenza della Regione Lombardia, ha sostenuto il grido d’allarme di sindaci, assessori e presidenti di Provincia contro i tagli del governo agli enti locali. ”I comuni sono fondamentali per la nostra democrazia – ha detto dal palco -, noi vogliamo contrastare l’attacco del governo Monti, senza se e senza ma”. Maroni si e’ mostrato soddisfatto dell’esito della giornata di confronto che in mattinata era stata a porte chiuse, con una serie di gruppi di lavoro, chiamati ‘Disegni di processi collaborativi’, nei quali amministratori locali e rappresentanti del mondo delle associazioni hanno cercato di individuare problemi e soluzioni in vari settori della vita di comunita’: educazione, cultura, lavoro e servizi sociali. Un processo di analisi innovativo per la politica italiana che e’ stato curato da una societa’ internazionale che di solito collabora soprattutto con aziende e imprese multinazionali.

Gli stati generali di ieri a Brescia sono stati la terza tappa del programma della Lega (dopo quelli con il mondo produttivo a Torino e quelli delle professioni a Milano), a gennaio si parlera’ invece di agricoltura e ambiente. Fra gli ospiti piu’ applauditi, anche due esponenti del Pdl, come il sindaco di Pavia Alessandro Cattaneo e il presidente della Provincia di Milano Guido Podesta’.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

40 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Fosse vero, con tutta la fatica che hanno fatto per prendere quel posto vuoi che adesso lo lascino?

    Sim sala bim

  2. tere says:

    Oggi la Catalunia vota per la propria Indipendenza, noi per Bersani …
    che tristezza

  3. Gina says:

    La lega ha cominciato a baciare il culo alla sinistra ! In fondo é una costola.

  4. Marina says:

    Pero la Lega è di parola infatti il tricolore lo hanno messo sul cesso!!!!!

  5. flipper says:

    Indovinello? Di chi è la prosa fantastica, sia per l’uso disinvolto della lingua italiana sia per la ficcante inadempienza delle regole grammaticali, tipica dei grandi scrittori? Un aiutino…lo trovate su Facebook! Per chi indovina, trecento copie del libro dell’autore in omaggio (ma potete leggerne sola una)!

    ” Un grazie alla bravissima giornalista Debora Bionda senza cui la presentazione non sarebbe stata così riuscita ”

  6. pezzini says:

    Ma chi sono sti Fratelli nella notte? Un circolino di drag queen ????

    • jeff says:

      ridi ridi tonto salvianiano…ridi che poi ridiamo noi. I pozzi sono avvelenati….ci divertiamo tra due mesi. …I fratelli della notte è la parola di riconoscimento tra quanti si sentono traditi dal NUOVO????? corso di Bellerio. Ci salutiamo così tra noi. Tieni gli occhi e gli orecchi aperti e sentirai parlare di noi.

  7. tumsic says:

    Adesso ci vuole il colpo di reni di Matteo. Scusate ma perchè lo chiamate il Gordo? O forse Gordon? Ma è un soprannome legato ai suoi gusti?

  8. Beppa says:

    Le solite sparate belleriane, fra un po’ tireranno fuori di nuovo le 300000 doppiette bergamasche. Lega 2.0: stesse ciance ma con molta meno poesia.

  9. cavallini says:

    Ridateci Boni e anche Dario! Ridateceli subito in posti visibili! E si pensi anche a recuperare tutta la vecchia guardia altrochè! Sennò andiamo a pezzi.

  10. gigi ragagnin says:

    non c’è problema : l’allega da sola, coi resti del pedellé, o con le civiche, perde. così succederà anche nelle elezioni statali. dopodiché Xaja e compagnia bella della fu Liga Veneta dovranno, se vorranno salvarsi il culo, passare dalla parte degli indipendentisti. noi li accetteremo, se si cospargeranno il capo di cenere, anche perché dal 30 e passa per cento che erano, passeranno al dieci ; ma sono sempre in buon numero.

    • bianchin says:

      tu dovrai strisciare sotto Zaia e leccargli la pantofola! Tu dovrai pregare che ti perdoni e come te tutti uelli che non hanno creduto nella sua potenza! Potrete forse fare i camerieri nella nuova grande forza!

    • Vittore Vantini says:

      Bravo Gigi!

    • Beppa says:

      Concordo, tenete presente che è già iniziato il passaparola fra i nemici di Boby interni al movimento per farlo perdere, quindi anche con qualche avanzo dell’ex p2l non ce la può fare. Ho sentito con le mie orecchie un consigliere comunale a Milano dire: “piuttosto che farlo vincere esco”.

  11. Albert Nextein says:

    Insensato.
    Senza scopo.
    Queste non sono battaglie,ma dispetti infantili.
    La lega è un altro verminaio da bonificare,previo scioglimento.

    Il mondo è cambiato, e in peggio per la gente comune.
    Questi partiti,tutti, non sono più in grado di rappresentare alcuno.
    Al di fuori dei propri interessi criminali e castali privati.

    Io ritengo che la miseria non sia ancora sufficiente affinché la gente apra davvero gli occhi.
    Ma siamo sulla buona strada.

  12. Ferruccio says:

    Dopo la grande battaglia fatta contro l’IMU (sic.)

    Ora i sindaci della lega minacciano di dimettersi in massa !!

    Boby Maroni sei un perfetto…….. PARASSITA

    Onore a Renzo Bossi l’unico della Lega che ha avuto il coraggio di dimettersi da consigliere regionale della lombardia…

    Non ho mai sentito dire o visto che un Barbaro Rampicante Maronita si sia dimesso da un qualcosa…. n

    Se come dice Leonardo Facco Bossi è un cialtrone …..

    Boby Maroni e la sua banda di PARASSITI, LESTOFANTI. ed AFFARISTI , cosa sono ?????

    • Rinaldo C. says:

      sei proprio un nostalgico, ricorda che se siamo mesi male è colpa di Bossi e della sua famigliae i suoi accoliti che purtroppo ancora stanno li, andatevene che è meglio così si diventa più credibili, siete una pietra legata alle caviglie per cui andate bene con la Rosy e tutti quelli che la pensano come te. I parassiti siete voi che ancora oggi onorate e urlate Bossi,Bossi,Bossi. Questo personaggio che ha mandato via Miglio, l’ideologo della lega, che ci ha tradito lui e i suoi accoliti. Non devi neanche rispondere perchè dirai solo delle cazzaate che escono dal tuo cervello malato di stupidità.

      Rinaldo

      • mark II says:

        maledetto! Umberto è sacro! Non si possono dire cattiverie come queste! Infamie! I Fratelli nella notte non perdonano!

      • Ferruccio says:

        Ti rispondo Rinaldo……

        La Lega delle scope la Lega Maronita si dissolverà come una………

        SCOREGGIA NELLO SPAZIO….

        • lina barina says:

          Ho appena visto Maron-Maruti in televisione dalla Latella….imbarazzato, falsamente sicuro, con l’aria sperduta di chi non ha la terra sotto i piedi. Eppure la Latella lo ha messo a suo agio poverino, con questa strategia comunicativa da solottino di provincia meridionale il suo futuro è già noto……

      • Beppa says:

        Caro Rinaldo Boby era il tirapiedi n.1 del Bozzi, quindi il vostro tentativo di presentare lui o la sua banda di ex fedelissimi del Ras di Gemonio come il “nuovo” può funzionare fra le mura di via Bellerio, ma non nella società civile che ancora votava Lega e che a breve vi manderà a lavorare.

  13. Enzo Varani says:

    Ha ha ha non si dimetteranno mai!!! I tempi non sono maturi, sono addirittura marci!!! Se avessero voluto avrebbero dovuto di mettersi già da tempo! La gente non ne può più di questi pagliacci che predicano bene e razzolano male!!!

  14. Nani Morel says:

    Si si sicuro! Duri e puri! E intanto… Intanto è un fuggi fuggi dalle annunciate liste civiche per Maroni poiché nessuno ci tiene a passare per sfogato a parte gli sfogati veri che si prestano ma sono pure impresentabili vedrete che sorpresine! Marchi ci faccia anticipazioni sui memorabili personaggi di queste liste….

    • Beppa says:

      Sei troppo severo, pare che la Lista “Alieni per Boby” lanciata sulle frequenze di una nota radio con 0 ascoltatori che si regge su fondi pubblici abbia già raccolto le firme per candidarsi e sostenere il novo corso: su Alfa Centauri riconoscono la grandezza di Boby, mica come quegli ingrati dei padani che non hanno più voglia di farsi turlupinare.

      • Ferruccio says:

        Anche la lista …SQUADRA e COMPASSO ha già raccolto le firme per le elezioni……

        Poi il nostro Boby metterà in campo la lista
        PREFETTI & QESTORI……

        La Isabella stà lavorando… a 90 gradi non trascurando proprio nulla……..una vera patonza padana

      • marghe2 says:

        A te ti facciamo intervistare da Territori, la rubrica che affossa e porta sfi…di raidue parlamento, così come avvenne per Formigoni e poi Renzi e via dicendo. Perchè hai bisogno della rieducazione bleeriana 2.0!

  15. Centurione says:

    Mini se sta già a caga addosso. Questi nel giro si sei mesi se dimettono! Vanne che vor di se le elezioni sono prima conta l’impegno a parole!

Leave a Comment