Lega, si litiga anche sul Manzoni. Tosi attacca di brutto Bossi

di TONTOLO

Ormai ci stiamo avvicinando a passi spediti al momento in cui dentro la Lega voleranno definitivamente gli stracci. E forse sarà un bene per il cammino, niente affatto facile del Carroccio maroniano.

Siamo arrivati al punto che si litiga anche sul Manzoni e a scendere in campo contro Umberto Bossi è stato nientemenno che Flavio Tosi: d’altro canto è noto come fra i due non sia mai corso buon sangue. Leggete un po’:  ”Manzoni ha scritto dei romanzi meravigliosi, dai Promessi Sposi, che sono i piu’ noti, alla Storia della colonna infame. Ce ne sono di cose scritte da Manzoni veramente avvincenti, e’ un grande della letteratura italiana. Quindi definirlo uno strumento e offenderlo e’ offensivo nei confronti del popolo italiano e della grande capacita’ di Manzoni”. Cosi’ il sindaco di Verona  alla Zanzara su Radio 24 ha sparato sull’ex segretario della Lega  che due giorni fa a Corgeno (Varese) aveva rilanciato l’idea di un dizionario padano e a proposito di Alessandro Manzoni aveva detto che ‘era una canaglia al servizio del re d’Italia, non era un grande scrittore’. ”Certamente Manzoni – ha replicato Tosi alla Zanzara di Radio 24 – non scriveva perche’ il Re gli aveva detto di scrivere qualcosa. Francamente non saprei come interpretare queste dichiarazioni di Bossi, sono giornate molto calde e potrebbe essere anche quello”.

Poi Flavio Tosi prende le distanze anche dalla vicenda che riguarda il segretario leghista Roberto Maroni, al quale il sindaco di Villaputzu (Cagliari) ha chiesto il pagamento dei costi di ormeggio della sua barca dopo che per tre anni la precedente amministrazione di centrodestra aveva ‘offerto’ all’ex ministro l’ospitalita’ gratuita: ”Si e’ trattato di un’omissione – ha detto Tosi sempre ai microfoni della Zanzara – Se una pubblica amministrazione non richiede quello che gli e’ dovuto, e’ colpa della pubblica amministrazione e non del destinatario. Io non mi permetterei mai di non far pagare alcunche’ a nessuno, perche’ non posso permetterlo e poi dovrei risponderne alla Corte dei Conti”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

14 Comments

  1. Albert says:

    Tosi: poque no te cajas?

  2. DOLFINI BRUNO says:

    La spiegazione della critica di Bossi sul Manzoni ha una
    spiegazione semplicissima : se per unire un popolo serve una lingua comune,per unire una Padania serve una lingua diversa dall’italiano tradizionale ;tutto qui!
    Io proporrei per la Padania come lingua ufficiale e da
    adottare quella famosa ESPERANTO che potrebbe
    sostituire l’Italiano del Manzoni che spesso viene in
    controsenso definito ” Italiano-Lombardo “.
    (In un certo senso “quel traditore del Manzoni” ha
    trasferito al sud la Lingua del Nord :un’anticipo degli
    aiuti al Sud !!!) .Saluti.

  3. luigi bandiera says:

    Ma guarda un po’, LA LEGA “UNA E INDIVISIBILE”, nei proclami, che fa la taliana.

    Mettiamo che Bossi bari faccendo il leghista duro e puro, allora perche’ Tosi fa il talianleghista..? Sara’ per questo che prende tanti voti..?
    Poveri noi siamo caduti dentro una vasca piena di merrrrdddd.

    Conosco leghisti che solo al pensiero di mettersi la camicia verde diventavano paonazzi.
    Allora, furbi loro, optarono per il bracialetto o il fazzoletto; un bottone o un segno di pennarello sulla mano. Forse il pensiero no..??

    Facciamola breve: con questi leghisti non si va da NESSUNA PARTE..!

    VERO o FALSO..??

    Ma guarada caro Tontolo che l’e’ come con i trikoglioniti che vestono e parlano tricolore ma poi non alzano un dito per FERMARE L’INVASIONE della trikolorita loro patria..!
    Questi ultimi, che vestono tanto trikoloriti pensieri e non solo, sicuramente non appena ci sara’ un altro padrone che magari avra’ un altro colore, per esempio nero, si vestiranno col nuovo colore appunto. Magari solo la camicia..!

    Scommettiamo..?

    pax

  4. MOLINARIROBERTO says:

    ENNESIMA STRONZATA PRESA DA VOI CHE NON SAPETE COME PASSARE LE VACANZE DI MEGLIO DA FARE NON AVETE DA FARE PRIMA IL NORD

  5. Gian says:

    Tosi non perde occasione per distinguersi in senso anti indipendentista, anti padano, anti veneto, anti leghista, anti tutto ciò che invece dovrebbe tutelare. O lo fa apposta ed è in malafede o è molto ingenuo.

    Che i promessi sposi siano un bel romanzo è vero, ci sono bellissime descrizioni della Lombardia, ma è altrettanto vero che andare a “sciacquare i panni in Arno” sia una colpa linguistica, Manzoni ha creato quello strumento linguistico poi usato per distruggere le nostre maderlengue e le nostre identità e l’ha creato senza pensare di inserire alcun contributo di lombardo. I toscani gli devono riconoscenza.

    Buona notte Tosi e mettiti un berrettino in testa, perchè anche a te il caldo fa brutti effetti.

    • padano says:

      Del resto i voti che ha preso x diventare sindaco mica sono leghisti… In giunta ha assessori tutti provenienti da Dc, Msi, An, Udc etc..e tutti terroni…

  6. padano says:

    Tosi il democristiano-caregaro-fascista-barbaro….. Nelle sue mani e ìin quelle di Salvini il futuro indipendentista padano del nord….. In ottime mani…

  7. Pao says:

    Bossi ci ha da sempre abituati alle sparate ferragostane, sparate apposta per far parlare di sé (o della Lega) i giornali.
    Anche questa su Manzoni ha l’aria di essere un sparata col botto.
    Ma ormai da tempo abbiamo capito che, finiti questi botti, torna tutto come prima (non é cambiato niente).
    Anzi, peggio di prima, perché alla figura rimediata (figura di immagine tra ignoranza e volgarità), hai voglia poi porre rimedio….
    Figuriamoci Bossi che si confronta e le spara grosse nientemeno che su Alessandro Manzoni…….poveri noi….

  8. Breseghin says:

    Io dico che paradossalmente l’uomo del colpo di sole vale ancora mille tosi politicamente e lo varrà sempre. Infatti il vecchio ha fatto una uscita politica vera (per quanto alla apparenza stramba) e difatti se ne dibatte nei bar. Tosi e’ un mediocre commentatore democristiano di terza fila, vecchio e logoro già ora. Signori si può odiare e giustamente criticare Bossi ma lui resta grande tra nanetti.

    • Pao says:

      Che nei bar si dibatta della sparata di Bossi su Manzoni, non mi meraviglia…giusto trattasi di battute da bar, senza un costrutto e senza un utilità vera. Esaurite le battute tra i frequentatori del bar, é finita lì.

      Se fossi stata in Tosi avrei risposto diversamente: mi pare troppo filo-italiano.

      Se fossi stata in Bossi…..sarei andata in vacanza.

      • Ginelli says:

        Quanto inutile disprezzo per la politica del bar. La politica del bar e’ vera….dai bar dove c’è il popolo nasce la storia..

  9. Veritas says:

    Per me hanno parlato tutti e due in eccesso.
    Con la differenza che Bossi sta facendo una corvè pesantissima e nei comizi, a parte le raccomandazioni per il partito unito, sta sproloquiando ed andrebbe fermato.
    Mentre credo che, purtroppo, alcuni lo stanno, come al solito, sfruttando.
    E anche Tosi poteva far a meno di parlarne.
    O crede di non aver piu’ bisogno di voti del leghisti?
    Perchè queste discussioni i voti li diminuiscono, caro Tosi, e per uttti quanti.

  10. Il Lucumone says:

    Manzoni (don Lisander o Carletto, poco importa) non è certo toccato dalla diatriba, assurda per l’inadeguatezza dei contendenti, ed il posto barca di Maroni…mi sembra poco significativo, anche per la modestia del contenzioso.

    Il Carroccio maroniano è formato inconfutabilmente dalle stesse persone, dirigenti, quadri e militanti, che formavano il Carroccio bossiano: gli espulsi ed i profughi sono numericamente e ponderalmente poco rilevanti.

    Sono palesi la voglia di rivincita, l’astio, l’odio che corrodono egualmente chi per troppi anni ha detto obtorto collo sissignore, e si ribella, e chi per anni ha detto convinto sissignore ad un capo che vorrebbe ancora osannare, pur ricoperto di …!
    Gli uni e gli altri sono rimasti in Lega o per calcolato interesse o per ingenuità: non hanno perciò titoli per rappresentare il popolo !
    Litighino pure, si prendano per gli stracci!
    Vincitori e vinti saranno sempre…i peggiori !

    • lucafly says:

      Litigano esclusivamente per interessi personali o se preferite per la cosidetta CADREGA,NELLA SOCIETA CIVILE NON SAREBBERO ALTRO CHE DEI SEMPLICI FALLITI….AMEN

Reply to padano Cancel Reply