Reggio Emilia: la Lega perde i pezzi. Lascia il sindaco di Viano

di REDAZIONE

La Lega Nord perde pezzi importanti: stamattina molti dei principali dirigenti hanno annunciato ufficialmente l’addio al movimento con una conferenza stampa. ‘’Angelo Alessandri (il leader reggiano della Lega Nord, deputato di stretta osservanza bossiana, ndr) non ci ha trattenuto’’, hanno commentato riferendosi al leader reggiano della Lega Nord, deputato di stretta osservanza bossiana.

I motivi dell’addio? Le vicende del Trota e la gestione della segreteria Maroni, hanno spiegato.

Alle regionali del 2010, in provincia di Reggio Emilia la Lega aveva preso quasi il 15%. Ora i ribelli costituiranno dei gruppi consiliari indipendenti e intendono creare un nuovo soggetto politico che unisca ‘’chi non si sente rappresentato dalla politica’’.

A lasciare la Lega sono il sindaco di Viano Giorgio Bedeschi (unico sindaco del carroccio nel Reggiano), il capogruppo in consiglio comunale Giacomo Giovannini, il consigliere provinciale Stefano Tombari e la consigliera provincialeFrancesca Carlotti, capogruppo anche nel consiglio.

FONTE ORIGINALE: http://www.ilrestodelcarlino.it/reggio_emilia/

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

  1. non vorrei, ma anche dalla romagna, se le cose non cambiano decisamente, si potrebbe tener presente una tal evoluzione della LN, con la formazione di movimenti indipendentisti

  2. UNITEVI E COMBATTETE CON GLI INDIPENDENTISTI LOMBARDI………VISTO POI CHE NON E’ REGGIO EMILIA,… MA REGGIO LOMBARDIA

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

C'è ancora un futuro per l'Italia? Se ne parla al Pio Manzù di Rimini

Articolo successivo

Sciolto il Comune di Reggio Calabria: rapporti con la 'ndrangheta