Lega: patto per macro-regione, ma non ha mire secessioniste

di REDAZIONE

Un patto in cui governatori di Piemonte, Veneto, e Friuli Venezia Giulia s’impegnano per la creazione di una macro-regione del Nord. I leghisti Roberto Cota e Luca Zaia lo firmano oggi a Sirmione, sul lago di Garda, con il piedillino Renzo Tondo, ma ci sara’ anche il segretario federale del Carroccio, Roberto Maroni. In corsa per la poltrona di presidente della Regione Lombardia, Maroni ha fatto del progetto una parte centrale del suo programma e, se vincera’ le elezioni, dara’ alla proposta il contributo fondamentale della Lombardia. Il progetto, spiegano in via Bellerio, non ha obiettivi secessionisti e, oltre a ispirarsi alle teorie di Gianfranco Miglio, prende spunto dalla proposta illustrata dall’economista polacco Pawel Samecki, ex commissario Ue per le Politiche regionali, nel corso della conferenza sulla governance multi-level che si tenne a Bruges nel settembre del 2009.

L’idea di macro-regione di Miglio e’ stata cosi’ attualizzata e aggiornata ai modelli europei. In primo luogo, si spiega, il progetto non prevede la creazione di nuove ulteriori istituzioni, ma la costituzione di una sorta di ‘rete’ che permetta di trarre massimo vantaggio dagli strumenti di cooperazione gia’ esistenti tra le diverse Regioni. “Noi siamo veri europeisti, perche’ crediamo in un’Europa moderna che deve essere per forza l’Europa dei territori. La macro-regione del Nord potra’ infatti collaborare efficacemente con le altre realta’ omogenee in Europa”, spiega Cota. Interpellato al telefono, a chi gli faceva notare che dietro questi progetti in molti vedono obiettivi secessionisti, il governatore piemontese ha risposto: “No, non e’ cosi’, neanche sulla proposta di trattenere il 75% delle tasse al Nord, altrimenti avremmo chiesto il 100%”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

7 Comments

  1. Unione Cisalpina says:

    sono pagliacci… da ridere … la vergogna è ke si sentano autorizzati ad ingannare, cirkuire e deridere impunemente i cisalpini in genere e votanti in partikolare …

  2. gigi ragagnin says:

    prima ancora che maroni abbia vinto ?

  3. Franco says:

    E’ la solita “scusetta pretestuosa” per continuare a”puppare” nell’italico tazzone,assieme a coloro che si dichiara di voler combattere nello stesso momento in cui si dividono la”torta”.E’ veramente penoso e offensivo affiancare al nome di MIGLIO una simile proposta,per la vergogna non dovrebbero farsi più vedere,sono dei veri IMBROGLIONI!

  4. Druido Lombardo says:

    Quindi la tanto sospirata macro regione sarebbe semplicemente un coordinamento tra le regioni attuali??? Che tristezza, che pena

  5. Rinaldo C. says:

    prima di tutto l’indipendenza di ogni regione del nord dallo stato centralista italiano, oggi votare lega Nord con il PDL è un offesa alla intelligenza del popolo Italiano.
    In lombardia per le lezioni regionali votate Bassani e Unione Padana è l’unica persona indipendentista e l’unici movimento in alternativa alla Lega Nord.

    Rinaldo Cometti
    U.P.

  6. giannarcixo says:

    Ah non c’è dubbio che la proposta non sia destabilizzante: è una proposta inesistente!
    Nel senso che non cambia niente e continua la presa per i fondelli.

    ZAIA QUANDO AVRAI FIRMATO QUESTA ENNESIMA BUFFONATA TI MANDERO’ A FANCULO SENZA PIU’ AVERE DUBBI SULLA TUA VOLONTA’ DI NON OPERARE PER IL VENETO.

    L’unica soluzione è l’Indipendenza Veneta e il non operare per essa farà emergere la tua inettitudine scatenando, giustamente, l’ira dei buoni.

  7. drago says:

    Come sempre
    Tutto fumo e niente arrosto quando c’è di mezzo la Lega Nord.
    Tutte cazzate che non servono a nulla, anzi che servono
    a prendere per il culo i militonti leghisti.
    Senza l’indipendenza a cosa servirebbe questa eventuale, ipotetica sovrastruttura? Ve lo dico io a un cazzo!!!
    E’ solo uno specchietto per le allodole e chiacchiere …chiacchiere..chiacchiere…..chiacchiere….a cui la Lega ci ha abituato da anni….
    La Lega coi militonti ci campa da 23 anni sulle chiacchiere e tutto va bene………e tutto va bene….
    Ma vi finirà caro Bobo Maroni….non può continuare così..
    pure i coglioni si svegliano e vi mandano a f………..o

Leave a Comment