Lega Nord: “Non chiudete il tribunale di Bassano”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Dobbiamo imparare a scendere in piazza, a protestare e magari a piangere, come fanno al Sud, dove gli Enti spreconi vengono sempre salvati a scapito di quelli virtuosi del Nord. Quanto sta accadendo al tribunale di Bassano, che vanta peraltro buoni tempi di risposta alle pratiche, è emblematico, in una regione che vanta un magistrato ogni 20.000 abitanti a fronte di 1 a 7.000 della Calabria”. Il consigliere leghista bassanese Nicola Finco stamattina ha manifestato contro la chiusura del Palazzo di Giustizia della città, su cui si è abbattuta la scure del Governo nell’ambito del provvedimento sulla spending review.

“Dobbiamo finirla di pensare che i tagli ci debbano essere ovunque, e che quindi anche a noi spetti una parte di sacrificio – dichiara Finco -. Le chiusure vanno fatte solamente dove la Giustizia non funziona, dove i tempi sono biblici, dove gli sprechi e la malagestione abbondano. Certo non a Bassano, dove il Tribunale serve un territorio vasto e produttivo, con 190.000 abitanti, 31 Comuni, 2 Comunità montane, una rete di 20.000 imprese, e che tra un mese si sarebbe trasferito nel nuovo palazzo costato 12.000.000 di euro. Un Ente, il nostro, non solo efficiente, ma che proprio per il suo ‘superlavoro’ garantisce allo Stato introiti superiori alle spese. Ora il provvedimento del Governo avrà conseguenze paralizzanti sull’amministrazione della Giustizia, soprattutto per i cittadini che dai confini della provincia dovranno recarsi nel capoluogo per ogni questione legale, affollando il locale tribunale che rischia il collasso. E Bassano, dopo la chiusura del Palazzo di Giustizia, rischia a catena di vedersi privata anche del Commissariato, dell’Agenzia delle Entrate e di altri importanti Enti territoriali: anche per questo i cittadini ringrazieranno Monti e il suo Governo”.

“Il presidente Zaia – conclude Finco – si sta già interessando della questione, e da parte mia già da tempo la sto seguendo da vicino. E’ paradossale che da Roma si voglia chiudere un Tribunale che serve e funziona, lasciando intatti quelli di altre aree del Paese dove effettivamente risiedono gli sprechi”.

Ufficio Stampa – Lega Nord

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment