Lega, la”agenda presidenziale” è più Sud, più Stato e amnistia

di REDAZIONE

“In poche parole l’agenda Napolitano e’ piu’ Sud, piu’ Stato, cittadinanza facile agli immigrati e amnistia.” Lo afferma il presidente dei deputati della Lega Nord, Gianpaolo Dozzo, che continua: “il presidente Napolitano, fra le cose da fare, ha dimenticato di sottolineare il valore e l’importanza del federalismo, l’unica riforma in grado di realizzare un Paese piu’ moderno, giusto e democratico. Certo, si sarebbe potuta fare anche la riforma della legge elettorale, ma chi condanna il cosiddetto Parlamento dei nominati di questa legislatura, deve allora condannare anche il Parlamento dei nominati della legislatura scorsa che elesse Napolitano presidente della Repubblica, perche’ la legge elettorale era la medesima”.

“E’ evidente che un presidente della Repubblica cerchi di dare un messaggio di fiducia ai cittadini, ma non si puo’ consentire di travisare la realta’, offuscando la verita’. Tutti i dati economici – continua Dozzo – provano che l’anno di governo tecnico, fortemente  sponsorizzato dallo stesso Napolitano, ha dato risultati disastrosi peggiorando la situazione del Paese, compreso il debito pubblico che con Monti ha oltrepassato i 2mila miliardi di euro. Al Governo Monti, inoltre, e’ stato consentito cio’ che non era stato consentito
a nessun Governo in precedenza, ovvero un uso sistematico e ingiustificato dei decreti legge e del ricorso al voto di fiducia”.   “Ebbene Napolitano – osserva Dozzo – non ha avuto niente da ridire, avallando di fatto lo svuotamento delle prerogative del Parlamento, unica Istituzione espressione della volonta’ popolare”.

 “Credo infine – conclude Dozzo – che, al di la’ delle formule retoriche, Napolitano si sia pentito in cuor suo di avere nominato Monti senatore a vita, perche’ ora l’impegno politico diretto del professore ne fa perdere quel ruolo super partes che dovrebbe sempre  contraddistinguere i senatori a vita”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. Franco says:

    E’ troppo tardi per il”federalismo”,è stata persa l’unica occasione per realizzarlo e ormai non è più attuale.L’unica possibilità di risoluzione dei problemi è L’INDIPENDENZA dall’italico stato oppressore !!

  2. armando Semplice says:

    Napoletano=NOMENKLATURA della vecchia URSS

Leave a Comment