Lega e giornali: ex direttore solleva il caso del “Canavese”

di REDAZIONE

E’ stata fissata al 23 febbraio, presso il tribunale di Ivrea, l’udienza della causa di lavorointentata da Mauro Giubellini, ex direttore de “Il Canavese – Sole delle Alpi”, nei confronti delle due società editrici coinvolte nel passaggio di mano della testata: la cooperativa di matrice leghista “Alta Brianza Edizioni” amministrata da Ludovico Maria Gilberti e la Dmail, società quotata in borsa, che fa capo a Gianluigi Viganò.

E il contenzioso rischia di scoperchiare i legami politici delle testate del gruppo: basti considerare che tra i testimoni figura anche Roberto Cota, Governatore del Piemonte e leghista doc, in ottime relazione (peraltro videodocumentate) con tutte quante le testate della Dmail (e non solo con quella di chiara ispirazione padana e che beccava 400mila euro di contributi pubblici all’anno). E proprio sulla questione “contributi pubblici”, dalla causa di lavoro intentata da Giubellini potrebbe aprirsi un nuovo fronte, visto che anche la Dmail, attraverso uno dei giornali editi dal gruppo già incassava fior fior di quattrini dallo Stato. Se insomma si dimostrasse che in realtà i due gruppi erano collegati tra loro (e l’ex direttore ha portato quintali di prove a riguardo) non è escluso un approfondimento giudiziario sulla questione dei contributi pubblici (per legge può accedervi una sola testata per gruppo editoriale), filone che ultimamente sta appassionando la Guardia di Finanza.

A margine della vicenda continua qui: http://www.ilbombarolo.it/

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Michele Valentino says:

    Scusate… Io sarei l’autore di quest’articolo, nonché il direttore del portale da cui è tratto http://www.ilbombarolo.it
    Mi chiedo: non bastava un link all’articolo invece che riportarlo pari pari?

    • Leonardo says:

      di solito riportiamo gli articoli coi link. Come fanno altri con noi. Se non le va bene, modifichiamo. Anzi modifichiamo subito. Cordialmente.

Leave a Comment