Le vie d’Europa in nome di Allah

parigi islamSette anni esatti  fa il quotidiano la Padania pubblicava in prima pagina questa sequenza di immagini. Perché la strada spianata, l’islam che vuole prevalere sull’Occidente, è da anni che la sta preparando, con il placet dell’Occidente e dei politici del politicamente corretto. Ecco il testo che venne pubblicato a commento di questo sconvolgente collage.

“Via della poligamia… Via della Sharia… Allah Akbar Place… Viale degli Halal… Piazza morte degli infedeli: non siamo a Teheran, ma a Rezé, periferia sud di Nantes, Bretagna, Francia. Dove giovedì mattina gli abitanti hanno trovato la “sconvolgente” sorpresa: strade e piazze stravolte nel nome di Allah. A monte: quando la comunità islamicadel luogo, con l’allora presidente dell’associazione culturale musulmana Lies Hebbadj – il molto discusso “poligamo di fatto” più volte incriminato e pure condannato – chiese al sindaco, il socialista Gilles Retièere, una moschea, ne emerse un “nulla da obiettare”. Ma dalla moschea all’appropriarsi letteralmente della cittadina il passo per quei musulmani è stato davvero molto breve. Meditate gente, meditate”. ci.emme.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. luigi bandiera says:

    Mandiamo li’ quelli che hanno cancellato la seconda lingua neila segnaletica urbana. Non ricordo ma mi sembrava dalle parti di Fontana.
    Visto?
    Per Allha va tutto bene, per noi niet bilinguismo.
    Alla faccia delle razze…
    Stiamo soccombendo e non lo sappiamo.

Leave a Comment