Le palle del Pd e della Boschi sull’autonomia. Ma non erano loro che volevano abolire le regioni a statuto speciale?

boschidi ROBERTO PISANI – In questa che, secondo me, è stata la campagna elettorale più brutta che io ricordi, basata molto su “Vota me per non consegnare il paese in mano agli altri” e poco sui programmi, una cosa in particolare mi ha colpito negativamente: la candidatura del vicepremier Maria Elena Boschi a Bolzano e il suo slogan elettorale. L’ex ministro. o ministra per far contenta la dimissionata Presidente della Camera Laura Boldrini, è uscita con un manifesto elettorale bilingue con la scritta: FÜR DIE AUTONOMIE. GEMEINSAM – PER L’AUTONOMIA. INSIEME.

Ma come? Proprio lei che da ministra del governo Renzi nel 2014 alla Leopolda dichiarava: “Ora non possiamo proprio, ma sarei favorevole all’abolizione delle Regioni a Statuto Speciale”? Proprio lei che fu sostenitrice, come titolare del dicastero delle riforme, di quella scellerata e centralista riforma costituzionale, per fortuna bocciata dagli elettori con il referendum del 4 dicembre 2016 (proposito, non doveva lasciare la politica in caso di sconfitta!?!?)? In Tirolo il PD è alleato con la Südtiroler Volkspartei che, la storia ci insegna, di cose ne ha portate a casa negli anni a favore del proprio territorio, però non bisogna esagerare. Questa volta sul piatto della bilancia pare ci sia la legge sul bilinguismo. Non so se questo sia vero, certo che questa classe politica di bilinguismo, inteso come lingua biforcuta, se ne intende. no! Con  l’autonomia non si scherza e nemmeno con gli elettori! Basta tradire i valori in cambio di trenta denari! L’identità territoriale e la propria autonomia sono tematiche troppo serie per essere trattate come merce di scambio.

Roberto Pisani segretario politico Identità Oltrepò

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

One Comment

  1. Alessandro Guaschino says:

    Non vale neppure la pena di perdere un secondo a commentare le azioni di bugiardi patologici e senza vergogna come la Boschi, Renzi o Berlusconi. Semmai occorre stare bene attenti affinché neppure per sbaglio il nostro voto possa andare a loro favore …..

Leave a Comment