Le foglie morte di Crema. Preferiscono il cemento…

piante

Il Gruppo Grande Nord Cremunees e Cremasc ha effettuato un sopralluogo in via Bacchetta, via Samarani e via Manini, le vie con gli alberi “incriminati”, i famosi bagolari da abbattere a Crema. Con stupore si è scoperto come la pulizia delle strade sia prevista solo una volta al mese. Non sarebbe più opportuno, in un periodo in cui la natura fa il proprio mestiere, calendarizzare più passaggi di manutenzione e pulizia delle strade? Forse è per sporcarsi meno le mani che il Comune vuole togliere di mezzo le piante? Se è per questo, cementifichi anche le aree verdi. Avrà meno spese di manutenzione. Più cemento, più progresso.

Referente della comunicazione Grande Nord Cremunees e Cremasc Giovanni Vigani

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment