Le carie diventano democratiche. Se la Svizzera fa il referendum anche per coprire le spese del dentista.

Ha avuto successo l’iniziativa popolare lanciata nel cantone di Neuchâtel per il rimborso delle cure dentali: i promotori hanno consegnato oggi alla cancelleria cantonale 8135 firme. Per riuscire devono esserne convalidate 6000.dentista

“Non siamo tutti uguali davanti alla carie”, sottolineano i promotori in una nota, constatando che molti rinviano una visita dal dentista o addirittura vi rinunciano per ragioni finanziarie. Una decisione che può avere brutte conseguenze.

L’iniziativa costituzionale è stata promossa dai partiti di sinistra. Sostenuto dal Mouvement populaire des familles e dall’associazione in difesa dei pensionati Avivo, il testo chiede la creazione di un’assicurazione obbligatoria che rimborsi le cure dentali di base e controlli periodici.

L’assicurazione sarebbe finanziata con un prelievo dell’1% sui salari, sopportato in parti uguali dal dipendente e dal datore di lavoro. In base ai calcoli degli iniziativisti, la somma riunita in questo modo potrebbe coprire la totalità delle cure dentali di base nel cantone, nonché i controlli annui. Il previsto rimborso non comprende le correzioni delle malformazioni dentarie e gli interventi di estetica.

Una volta verificate le firme, se l’iniziativa sarà dichiarata riuscita il Consiglio di Stato dovrà presentare entro due anni un rapporto al Gran Consiglio, che a sua volta avrà tempo un anno per pronunciarsi.

Una iniziativa simile è riuscita nel 2014 nel canton Vaud, che deve ancora organizzare la votazione popolare. Altre iniziative sono prese in considerazione in particolare nei cantoni Vallese, Ginevra e Zurigo.

(dal Corriere del Ticino online, cdt.ch)

Print Friendly

Articoli Recenti

1 Commento

  1. luigi bandiera says:

    Perche’ ci volete TORTURARE facendoci edotti del mondo svizzero..??
    Lo sapete o no che quello lì, svizzero, e’ un altro PIANETA: si o no..??
    Come quando certi fanno esempi o paragoni o parallelismi nei confronti della Germania: totalmente fuori luogo e tempo.
    Sara’ IGNORANZA o voler condizionare i PEONES di natura e categoria..?
    Credo sempre che il PULPITO sia usato per dirigere l'”ORCHESTRA” o I PEONES..!
    Beh, se no non varrebe questa:
    IL PALAZZO POGGIA DA SEMPRE VERSO IL BASSO..!!
    Abbiate di noi pietas.

Lascia un Commento