L’associazione 300 Lombardi alla Diada in Catalogna

di REDAZIONEdiada2

Ci sarà anche una delegazione dell’Associazione Indipendentista 300Lombardi a festeggiare insieme al popolo catalano oggi 11 settembre la Diada, la festa nazionale della comunità autonoma della Catalogna. Nel giorno in cui si commemora la “caduta” di Barcellona nelle mani delle truppe borboniche di Filippo V di Spagna comandate dal duca di Berwick durante la Guerra di Successione Spagnola l’11 settembre 1714 dopo ben 14 mesi d’assedio con la conseguente abolizione di tutte le istituzioni catalane, i rappresentanti lombardi daranno il loro appoggio alla sempre più forte richiesta di indipendenza della regione. A rappresentare l’Associazione ci saranno Franco Valagussa, Marco Veronelli e Roberto Stefanazzi con tanto di vessillo Ducale e bandiera trecentista.
“Come lo scorso anno 300Lombardi non poteva mancare a dare il proprio supporto a tutto il popolo catalano nel tenere alta la voglia di assoluta indipendenza da Madrid” dice Giuseppe Longhin, presidente dell’Associazione.
“La determinazione e , soprattutto, l’unità e la trasversalità politica della richiesta di libertà dei catalani serva da esempio a noi lombardi. Questa è la strada da seguire. Superare le divisioni croniche della galassia indipendentista e favorire una presa di coscienza collettiva che sfoci finalmente per la Lombardia in una richiesta di autodeterminazione da questa Italia oramai fallimentare.” prosegue Longhin. 300Lombardi, fondata nel 2013, si propone da sempre quale strumento di diffusione dei principi di autodeterminazione dei popoli e nello scorso mese di Gennaio ha organizzato a Pregnana Milanese la manifestazione “INDIPENDENTISTA DELL’ANNO” in cui ha riconosciuto a vari esponenti meriti nel campo politico-culturale-economico-giornalistico per la richiesta di libertà delle comunità lombardo-venete.
Print Friendly

Articoli Recenti

Lascia un Commento