L’appello del Sun per salvarsi dalla dittatura di Bruxelles

SUN-BELEAVE-640x481

Noi stiamo per prendere la decisione politica più importante della nostra vita.

Il “Sun” invita tutti a votare il Brexit.
Dobbiamo liberarci dalla dittatura di Bruxelles.
Nel corso dei 43 anni della nostra appartenenza dell’Unione europea, l’UE si è dimostrata sempre più avida, dissipatrice di risorse, arrogante ed incredibilmente inetta a fronteggiare la crisi.
Giovedì prossimo, alle urne, saremo in grado di correggere questo errore, storico ed enorme.
È la nostra ultima possibilità.

Perché, non dubitiamone, il nostro futuro sembra molto più triste se restiamo dentro.
Al di fuori dell’UE possiamo diventare più ricchi, più sicuri e liberi finalmente di forgiare il nostro destino – come possono già fare l’America, il Canada, l’Australia, la Nuova Zelanda e molti altri grandi democrazie.

E come siamo stati i primi a fare secoli fa.
Se restiamo nell’UE, la Gran Bretagna sarà inghiottita – in pochi anni – da questa espansione senza sosta: uno stato federale dominato dalla Germania.
Con tutte le sciatte assicurazioni di David Cameron, i nostri poteri e i nostri valori saranno ulteriormente erosi.
Restare nell’UE peggiorerà la situazione per l’immigrazione, peggiorerà l’occupazione, peggiorerà gli stipendi e peggiorerà il nostro modo di vivere.
La Grecia è in bancarotta.
L’Italia corre il rischio di andare allo stesso modo, con conseguenze ancor più disastrose.
In Spagna, il 45 per cento degli infra-venticinquenni sono senza lavoro.
E numerosi sono gli Stati ancora più poveri e peggio-governati che si stanno unendo all’UE.
Restare nell’UE significa essere impotenti a tagliare l’immigrazione di massa che mantiene bassi i salari e mette sotto una pressione catastrofica le nostre scuole, i nostri ospedali, strade e abitazioni.
In ogni caso, comporta un rischio maggiore.
La campagna “Remain”, fatta dalle corporations, da europeisti arroganti e da banche estere, si propone di terrorizzare tutti noi su come sarà la vita al di fuori dell’UE.
La loro strategia, il “Progetto paura”, prevede disoccupazione di massa, tassi di interesse alle stelle e inflazione, crollo dei prezzi delle case, anche la guerra mondiale.
Il Tesoro, la Banca d’Inghilterra, il Fondo monetario internazionale e leader del mondo sono stati mobilitati da Downing Street per dar man forte ai loro cupi ammonimenti.

Il link : http://www.breitbart.com/london/2016/06/14/sun-newspaper-urges-readers-beleave-britain-2/

Articolo proposto da

INDIPENDENZA NOI VENETO
Noi Veneto Indipendente

Print Friendly

Related Posts

4 Comments

  1. Fil de fer says:

    Da qualsiasi parte la si rigiri questa europa non va.
    E’ diventata la patria dei più forti contro i più deboli.
    Qualcuno mi dovrebbe spiegare come mai paesi democratici ed occidentali come gli USA, CANADA, AUSTRALIA, SVIZZERA, e altri ancora sono forti economicamente e benestanti in tutti i settori sociali.
    Gli agglomerati come l’ex URSS, l’ex JUGOSLAVIA L’ex CECOSLOVACCHIA, non hanno retto alla prova della storia contemporanea. L’europa è un agglomerato mal riuscito ed troppo allargato in tempi ristretti che hanno creato più problemi che soluzioni e resta una casa fattiscente il cui tetto è l’euro, ma mancano assolutamente le fondamenta ed i muri per sostenerla. Gli sprechi sono immensi come i due parlamenti uno a Bruxelles e l’altro a Strasburgo con camion che vanno su e giù con costi assurdi.
    Ben venga la BREXIT se ciò servirà a sciogliere questa europa ed eventualmente crearne un’altra su basi federali e con il fondamentali dei Popoli e delle Regioni.
    Solo così potrà servire essere uniti nelle diversità, caso contrario ne cedremo delle belle…anzi delle brutte.
    WSM

  2. luigi bandiera says:

    Speriamo davvero che gli inglesi votino per uscire. (Ma quanto terrorismo mediatiko)
    Rimanere dentro a questa eu e’ da kamikaze.
    Basta euro…
    Basta eu…
    …eu, basta..!!

  3. Padano says:

    La libertà dei popoli Europei è dentro l’UE: è solo l’UE che può garantire il diritto all’autodeterminazione dei popoli.
    Non fuori, dove i paesi piccoli sarebbero terrorizzati, ricattati, smembrati e inglobati da quelli più grandi, ovviamente meglio armati.
    E Salmond l’ha capito benissimo.

    • luigi bandiera says:

      Scusami padano ma mi sembri tanto komunista.
      La liberta’ dei popoli e’ e rimarra’ sempre e solo nella loro CONSAPEVOLEZZA DI ESSERE POPOLO UNO E INDIVISIBILE. Strano ma vero mentre la furbizia o la dittatura e’ nella repubblica una e indivisibile.
      Se non sanno chi sono sono saranno in balìa dei piu’ grandi o se vuoi BULLI.
      Amen

Leave a Comment