L’altro plebiscito raccontato da Beggiato: ecco le tappe per incontrare l’autore

beggiato

In occasione del 150° anniversario del plebiscito di annessione del Veneto all’Italia (21 e 22 ottobre 1866), il libro di Ettore Beggiato “1866: la grande truffa” sarà presentato a: 

mercoledì 5/10  – CAMISANO – Biblioteca h. 20.45

martedì  11/10 – CIMADOLMO – Auditorium comunale h. 20.45

giovedì 13/10  –  MOLVENA – Biblioteca h. 20,45

sabato 15/10   –   SCHIO  – Biblioteca h.16.30

lunedì 17/10  –    CITTADELLA – Torre di Malta h. 20.45

martedì 18/10 –  RESANA – Biblioteca h. 20.45

mercoledì 19/10 – SUSEGANA – Università terza età 17-19

giovedì 20/10  – PORTOGRUARO – Biblioteca h. 18.15

venerdì 21/10 – ESTE – Chiostro San Francesco – h. 21

lunedì  24/10 – MONTECCHIO MAGG. – Corte delle Filande h. 20.30

martedì 25/10 – CRESPADORO – h. 20.45

venerdì 28/10 – LIDO DI VENEZIA – Hotel Villa Pannonia h. 17,30

Print Friendly

Articoli Recenti

2 Commenti

  1. Castagno 12 says:

    I Veneti, o meglio, I RESIDENTI NEL VENETO (popolazione mista) nel 2014 hanno proclamato la loro Indipendenza, ma rimangono sottomessi. E sono passati ben due anni e mezzo dalla loro richiesta.
    Evidentemente gli ipotetici “CONCESSIONARI” se la prendono comoda, fanno passare il tempo, così LASCIANO AGLI INVASORI, SEMPRE IN AUMENTO, IL COMPITO DI PORTARE “L’INDIPENDENZA” NEL VENETO.
    I VENETI sono così tanto INDIPENDENTI che restano in attesa che altri cortesemente riconoscano e concedano.
    Sono così tanto INDIPENDENTI che, pur tempestivamente avvisati, SI SONO LASCIATI INVADERE, da più di quindici anni, senza battere ciglio. Ovviamente PER “DIFENDERE” LE LORO RADICI !
    La Nuova Repubblica Veneta si ritiene SOVRANA senza disporre di una Banca Centrale che emetta moneta. Un caso unico al mondo.
    Questi simpaticoni parlano di SOVRANITA’ senza sapere cosa comporta questa qualifica.
    Anche il prelievo dei contanti per fare la spesa è LEGALE e si fa alla luce del sole.
    Perchè le ipotesi di indipendentisti usano la carta di credito ?
    Domanda stupida. PERCHE’ PENSANO DI ESSERE INDIPENDENTI, QUINDI HANNO SCELTO LIBERAMENTE DI SEGUIRE I DETTAMI DEL MONDIALISMO, PER SERVIRLO.
    Chi vuole ottenere veramente qualcosa, AGISCE, NON SI LIMITA A SOTTOSCRIVERE UNA RICHIESTA.

  2. caterina says:

    ricordate agli amici nei vostri incontri che per fortuna nel marzo 2014 abbiamo potuto votare per correggere i guai del 1866 e con la vittoria straordinaria del SI alla nuova Repubblica Veneta indipendente e sovrana espresso dall’89 per cento sul 64 per cento dei voti, ora stiamo marciando verso la piena libertà… sostenete anche voi firmando la petizione che Plebiscito.eu ha presentato alla corte ONU de L’AIA il ricorso per il nostro pieno diritto ad essere finalmente LIBERI dal giogo di Roma!
    Possono firmarla via mail tutti quelli che credono nel diritto dei popoli, veneti e non e anche dall’estero.
    E’ la strada legale e alla luce del sole che ci sta portando alla libertà, dopo che abbiamo già proclamato nel marzo 2014 a conclusione del referendum autogestito dai Veneti la nostra Indipendenza… coi fatti ci stiamo prendendo quello che con l’inganno ci fu tolto!

Lascia un Commento