La TASI sarà peggio dell’IMU. Ecco perchè la rinviano a settembre

di REDAZIONE

Hanno fatto finta di abolire l’IMU, le hanno cambiato nome un paio di volte e non hanno ancora deciso quanto costerà ai contribuenti. Quindi, che fare?

Pagamento acconto TASI di giugno rinviato a settembre: è quanto lascia capire il sottosegretario all’Economia Enrico Zanetti, secondo cui il Governo starebbe seriamente pensando a far slittare di tre mesi la scadenza del 16 giugno. In questo modo, si darebbe tempo a tutti i Comuni di deliberare le aliquote 2014 e decidere per le eventuali detrazioni, oltre che sulla divisione delle quote tra inquilini e proprietari di case in affitto.

Se le dichiarazioni del sottosegretario Zanetti sembrano rendere concreta l’ipotesi di rinvio prima rata TASI, studio, quelle del collega alla presidenza del Consiglio Del Riovanno in tutt’altra direzione: Per Del Rio la nuova TASI «si rivelerà più leggera e meno complicata dei precedenti regimi» e «si pagherà meno dellIMU». In realtà, dalle prime stime sembra che tanto le famiglie quanto e soprattutto le imprese dovranno sborsare di TASI-IMU 2014 molto più di quanto hanno giù faticosamente versato nel 2013 per la sola IMU.

Non avevamo dubbi…

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

3 Comments

  1. Albert Nextein says:

    Pensino e facciano quel che vogliono.
    I miei soldi non li avranno.

  2. pierin says:

    ops mi sa che me lo dimenticherò …

  3. Dan says:

    Hanno paura che la gente non gliela pagherà ?

    Naaaa….

Leave a Comment