La Svp verso l’addio alla “blockfrei”: tratta l’alleanza col Pd

di REDAZIONE

Un incontro si e’ svolto tra una delegazione della Svp ed una del Pd per valutare l’ipotesi di un’alleanza, in vista delle politiche, tra i due partiti.    ”Si tratta – ha detto il segretario del ‘partito di raccolta’ degli altoatesini di lingua tedesca Richard Theiner – di porre le basi per salvaguardare la nostra autonomia”. Da poco la Svp ha abbandonato la sua posizione ‘blockfrei’, vale a dire di equidistanza dagli  schieramenti nazionali, ipotizzando di tornare a stringere rapporti organici con il centrosinistra, abbandonati con la chiusura  dell’esperienza del governo Prodi.
Una decisione definitiva potrebbe essere presa dalla Svp in una seduta dell’esecutivo in calendario per il 27 dicembre.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

6 Comments

  1. Walter says:

    Con questa cosa usciró come socio dal partito! Mi hanno deluso e non li voto neanche piú. Pensando che pochi decenni fa quei movimenti gli chiamarano “uccelli sinisti” / “Linke Vögel”. Vergogna!

  2. Trasea Peto says:

    SVP è’ la “Lega Nord sudtirolese” utile all’italianizzazione del Sud Tirol. Per fortuna ci sono anche personaggi come Eva Klotz.

  3. Albert Nextein says:

    Svp è un cesso.

  4. xyz44 says:

    Parassiti coloni austriaci che ciucciano le mammelle della grassa vacca italica

  5. Decliniamo la Fermata says:

    Per forza. Quando vincono si alleano, prendono le distanze quando perdono, mica scemi. Comunque Freihetlichen tutta la vita.

Leave a Comment