La Svezia: foglio di espulsione per 80mila migranti

proteste sveziaLa Svezia intende espellere fino a 80.000 richiedenti asilo la cui domanda è stata respinta, ha annunciato il ministro degli Interni citato dalla Bbc. Anders Ygeman ha spiegato che voli charter saranno utilizzati per deportare i migranti nell’arco di diversi anni. Circa 163.000 migranti e rifugiati hanno chiesto asilo in Svezia nel 2015 – ricorda la Bbc -, il numero più alto pro capite in Europa: dei circa 58.800 casi trattati l’anno scorso, il 55% delle richieste sono state accettate. La Svezia a inizio settimana è diventata l’ultimo di una serie di paesi europei che hanno registrato tensioni sul fronte di episodi di violenza legati ai migranti: un richiedente asilo di 15 anni è stato arrestato vicino Gothenburg dopo aver ucciso a coltellate una ventiduenne dipendente di centro di asilo.

Ue, rimpatri sono una questione credibilità “E’ una questione di credibilità” per l’Ue “rimpatriare” i migranti illegali, ed è essenziale anche per l’accoglienza di chi ha davvero titolo alla protezione internazionale. “Non vogliamo dare l’impressione che l’Europa sia una porta aperta. Le persone che non hanno diritto a restare in Ue devono essere rimpatriate”, così il portavoce della Commissione Ue all’Immigrazione Natasha Bertaud rispondendo sui rimpatri decisi dalla Svezia.

 

Gb non accoglierà bimbi non accompagnati già in Ue – La Gran Bretagna intende accogliere bambini non accompagnati dalla Siria e da altre zone di conflitto, ma non quelli già fuggiti in Europa. Lo rende noto il ministero degli Interni, citato dalla Bbc. Il ministero spiega che lavorerà con l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati (Unhcr) per identificare “casi eccezionali” di bambini in Siria e nei paesi vicini che necessitino di asilo. Viene quindi confermata la linea dura sul dossier immigrazione tenuta finora dal governo conservatore di David Cameron e smentite rivelazioni di stampa secondo le quali, su pressione di varie ong e associazioni caritative britanniche, il primo ministro avrebbe avuto in mente un piano ad hoc per aprire le porte a “3.000 bambini non accompagnati” gia’ sbarcati in altri paesi europei.

Ue, piano per accogliere 250mila migranti da Turchia  La presidenza di turno olandese dell’Ue sta lavorando a un piano che prevede di accogliere fino a 250mila migranti provenienti dalla Turchia. In cambio Ankara si dovrebbe impegnare a riprendere tutti i migranti che sbarcano illegalmente sulle isole greche. Questo, in sintesi, il piano annunciato alla stampa locale dal leader del partito socialdemocratico olandese (Pvda) Diederik Samsom e che, secondo lo stesso Samsom, ha il sostegno del premier Mark Rutte, attuale presidente di turno dell’Ue.

Print Friendly

Articoli Recenti

1 Commento

  1. marzio says:

    La svezia può permettersi il lusso di espellere chi vuole, il pinocchietto nostrano tace cosi come la c… tedesca. Fosse accaduto qui, ci sarebbe stata la rivolta popolar-sinistroiKa come quella mediatica.

Lascia un Commento