La sinistra ha fabbricato solo lavoro mordi e fuggi. C’è troppo Stato in busta paga

busta-paga

di ROBERTO BERNARDELLI – “Nei primi undici mesi del 2017 si e’ generato in Italia solo un lavoro ‘mordi e fuggi’, a dimostrarlo le rilevazioni dell’Inps. Sono le grandi riforme del lavoro della sinistra. “Il dato relativo alla crescita delle cessazioni dei contratti a tempo determinato, pari al 24,2%, e’ pressoche’ identico a quello delle assunzioni 26%”. Dati che arrivano dalle stesse parti del centrosinistra, ovvero dalla segretaria confederale della Cgil Tania Scacchetti.

“Finiti o ridotti gli sgravi il lavoro cresce, ma – denuncia la dirigente sindacale – e’ piu’ povero in termini di stabilita’, diminuisce il tempo indeterminato e cresce il tempo determinato, e piu’ debole per durata e ore lavorate”.

Ma certo, era ovvio. Se non riducono le tasse sulle imprese e se il costo del lavoro resta alto per mantenere lo Stato centralista, non ci saranno mai investimenti ma continui fallimenti, chiusure, licenziamenti per troppo stato.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. caterina says:

    da anni il governo fa il gioco delle tre carte… un po’ di fumo negli occhi facendo finta di darsi da fare…

Leave a Comment