La premier scozzese: vogliamo restare con Londra nell’Unione europea

di REDAZIONEscozia

La premier scozzese Nicola Sturgeon, una delle vincitrici dalle elezioni di inizio maggio, ha detto che si batterà “con forza e ottimismo” per far restare il Regno Unito nell’Unione europea. Nel corso del suo primo discorso di politica economica la Sturgeon, leader del partito nazionalista scozzese, ha sottolineato che le recenti elezioni, che hanno ridato il potere al partito conservatore di David Cameron, rappresentano “un’opportunità e una sfida” per il governo di Edimburgo.

La premier scozzese ha detto che continuerà a opporsi alle politiche di austerità di Londra, che chiederà più poteri per la Scozia e che farà una campagna aggressiva affinché tutto il Regno Unito resti nell’Ue. Per la Sturgeon, “un’uscita dall’Unione europea è possibile solo se tutte le quattro nazioni del Regno Unito (Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del nord) sono d’accordo”. Questo meccanismo, chiamato di “doppia maggioranza”, eviterà alla Scozia di ritrovarsi “obbligata a uscire dall’Unione europea contro la sua volontà”.

Print Friendly

Articoli Recenti

Lascia un Commento