LA “PAX ROMANA” NON HA TOCCATO L’ELUSIONE FISCALE

di GIULIO ROSSI VALDISOLE

Si è sempre saputo che il disavanzo di oggi crea imposte domani, perché è legge ineluttabile dover far fronte ai debiti. Inoltre crea disoccupazione perché il lassismo finanziario ha l’effetto perverso di spingere in alto i tassi di interesse, soffocando l’economia e rendendo più pesante la pressione fiscale.

Come ulteriore effetto negativo abbiamo la disoccupazione che aggrava il deficit poichè essa priva il bilancio statale di entrate e riduce l’introito di oneri sociali.

E’ un circolo vizioso che si realizza in qualunque Stato del mondo, ma da noi si è realizzato di più perchè la scarsa serietà della nostra politica ha permesso al deficit di crescere a dismisura provocando rialzo dei tassi d’interesse in maniera vistosa.

Monti, nel clima di una Pax Romana, con una maniera sgangherata ha cercato di mettere fine al permissivismo fiscale, anche se non ha toccato le vere fonti di evasione, ad esempio l’illecito che raggiunge il 7 % del PIL.

Ha scrutato in basso, gli scontrini fiscali, ma non ha mirato in alto per scalfire l’elusione, arma tanto usata per difendersi dal fisco.

Inoltre, s’è ben guardato dall’eliminare i costi, gli sprechi, le spese assurde, gli sperperi dei quali il nostro bilancio è ampiamente farcito e di facilissima reperibilità. La sua nomina ha fatto sperare ai molti e certamente agli ingenui che sarebbe riuscito in ciò che nessuno ha mai osato negli ultimi 40 anni, mettere ordine nel bilancio e questo non per la sorte del governo, ma perché è in gioco il Paese. Ciò non è avvenuto.

Ha rastrellato soldi dove c’erano e ha creato un fondo a favore delle banche. Tutto lì, il resto è solo discussione e promesse. Intanto, per ingannare il tempo che lo separa dal voto di sfiducia, ci diletta con i taxi, le farmacie e altre amenità del genere che lasciano veramente perplessi: che sia uno scherzo ? Credere che più taxi producano lo sviluppo dell’economia lo giudico persino offensivo. Ancora una volta s’è persa una grande occasione e forse era l’ultima.

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. ingenuo39 says:

    Pensavo che il Sig. Monti fosse stato messo al governo, per diminuire gli sprechi amministrativi e la diminuzione consistente del Numero dei parlamentari, piu della metà inutili. Credo di aver sbagliato a pensare. Scusate

Leave a Comment