La nuova Lega Sud, Salvini coi vigili di Roma: “Polverone mediatico”

di ROBERTO BERNARDELLIvigili-urbani

Grillo e Salvini se la prendono col sindaco Marino e giustificano i vigili: “Si sta montando un polverone” ma, aggiunge il segretario leghista,”se qualcuno ha sbagliato, se era assente ingiustificato è giusto che paghi”. Il segretario del Carroccio dimentica che gli assenti sono stati l’87% del corpo di polizia municipale. Dire “qualcuno” è coraggioso, anzi no, opportunista. Perché non ci si vuole inimicare una categoria che vota e che rappresenta una fetta di potere sindacale del Campidoglio. Furbetto, Salvini! Il leader 5 Stelle invece parla di “accanimento mediatico”. In particolare Salvini aggiunge “è colpa di chi amministra”. La lazzaronite, Salvini, è un fenomeno a prescindere dal sindaco, buono o cattivo che sia nel gestire la cosa pubblica. Inviare certificati di malattia improvvisi di massa è una truffa. Del lavoratore e del medico compiacente. Non è disonestà del sindaco. E’ l’andazzo di un paese che vive protetto da privilegi, che non rischia nulla se inventa palle per non lavorare. Tanto, il jobs act non interessa i dipendenti pubblici né quindi i vigli urbani né tanto meno i netturbini.

Il caso degli spazzini di Napoli

Capodanno a casa non solo per la polizia municipale ma anche per i netturbini di Napoli. Colpa, si appresta a spiegare il sindaco De Magistris, del freddo polare. Ma certo! Si giustifica il primo cittadino: “Non esiste un caso Napoli né un caso Asia (l’azienda per la raccolta dei rifiuti, ndr)”. Anche Napoli però non scherza: 179 gli spazzini assenti, dato che si assesta al 7,9 per cento, continua a giustificarsi De Magistris. “Siamo  in linea con la media nazionale e non di fronte a un fenomeno di assenteismo di massa”. Ma no, va bene così. ammalarsio durante le feste comandate è così normale, farci caso è da padroni della filanda. Tutto il mondo è paese, ovviamente. Tanto che trovare un politico che vada all’attacco dei fancazzisti oggi è come credere della Befana.

 

Presidente Indipendenza Lombarda

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

4 Comments

  1. Ada Niap says:

    Premesso che non mi stanno simpatici i vigili (e i dipendenti comunali/pubblici) di nessuna latitudine mi pare evidente che NON si tratta di lazzaronite ma di una forma di dissenso o protesta verso l’amministrazione del Corpo VV.UU. di roma. Una tale percentuale di assenza non si spiega con una lazzaronite acuta e cronica ma con un massiccio “scazzo” dei soggetti coinvolti. Basta pensarci un momento per capire che quello che filtra verso i media è solo quello che i media vogliono che noi si sappia.
    Noi DOVREMMO essere esperti a leggere tra/sopra/sotto le righe e non lanciarci a capofitto ad incornare il bersaglio indicato dai giornali, proprio perchè spesso e volentieri, il bersaglio siamo noi. Possibile che non si riesca far funzionare più di un neurone per volta?!
    Premesso che non mi stanno simpatici i vigili.

  2. INDIPENDENsA LOMBARDA….?
    Quale valore…?.
    Quale possibile risulato possibile…?

    I Marazzi sono in Lombardia 1470[circa] e il capostipite fu Bettino Marazzi, già Podestà di Crema.
    Nel trascorrere di questi secoli sono passati Stati, Comuni Re e Regine, Governi e Occupanti Regioni e Regimi ma nessun Lombardo DOC ha mai pensato di essere “indipendente” ovvero di rendere la Lombardia indipendente [il Veneto è un’altro mondo da noi, come l’indipendenza] .. Ogni uno può pensare, giustamente come vuole, ma un “comunicatore” deve essere realistico e considerare che l’eccesso del pensiero utopistico danneggia, non aiuta l’opinione pubblica.
    La Lombardia è considerata nel mondo come una “civiltà” pluri mentale [vedi Lombard Street in California] pluri etnica e aperta….. [il Veneto è un altro mondo distante da noi anni luce]
    A mio modesto parere, ritengo dobbiate combattere il malaffare, segnalando, denunciando scrivendo articoli mirati affinchè l’idea di autonomia, s’insinui nella opinione pubblica allargata oltre i vostri abituali lettori, spontaneamente giacchè motivata in termini corretti e mirati fatto per fatto.
    La vostra professione ha un impegno importante perchè tramite la comunicazione “dite la veroità…[l’ha scitto il giornale] giacchè un modesto comunicatore, come un politico modesto [Salvini Docet] vede solo le prossime elezioni, mentre un comunicatore illuminato, come lo statista le prossime generazioni…. E questo dovrebbe essere il votreo impegno.
    Buon 2015, Valerio Marazzi

  3. Salvini, giovane brianzolo rampante della Lega, ultimo rimasto dalla faccia pulita ma incapace politicamente. L’unica cosa che sa fare è andare in soccorso di chi potrebbe portare voti.
    E con questo si conquista l’oggi, forse, ma si perde il futuro, certamente, perchè chi si vende voti appoggiandoti oggi per i suoi interessi, li venderà ad un’altro domani: Ponzoni Docet [Forza Italia Brianza]

    Comunque auguri per la vostra rivista.
    Marazzi

  4. Donar el sangoe de festa lomè par li caxi urxenti e docoumentà; pal resto vietà de donar el sangoe ente i xorni de festa e ente coeli feriali ke fa da ponte.

Leave a Comment