La morte silenziosa: in 5 anni spariti 3317 negozi

chiusoxstato1“Negli ultimi cinque anni in provincia di Potenza hanno chiuso 3.317 esercizi commerciali, solo in parte ‘compensati’ dall’apertura di 1.797 nuove attivita’”: lo ha reso noto il presidente di Confesercenti di Potenza, Prospero Cascino, spiegando che “in media ogni giorno piu’ di due negozi hanno abbassato la saracinesca in varie aree del territorio, a cominciare dai centri storici dei comuni piu’ grandi sino a quelli dei piccoli comuni dove svolgono una funzione essenziale di servizio alle comunita’ locali”. Secondo Cascino, “e’ ora a rischio il pluralismo distributivo italiano, una ricchezza per il Paese, e non solo. I piccoli negozi specie da noi dove esistono comuni persino con poche centinaia di residenti, in grande maggioranza persone anziane, rappresentano da sempre vere e proprie ‘cinture di sicurezza’, ancore di protezione sociale. Costituiscono un presidio urbano costante nel territorio, contribuendo a rendere le strade piu’ sicure e protette dal degrado urbano e dal disagio sociale”. Cascino ha sottolineato “il crollo del potere d’acquisto”, che “ha ridotto la spesa media: 2.489 euro nel 2014, 160 euro in meno al mese rispetto al pre-crisi. Si consuma lo stresso necessario: istruzione, casa, bollette. Inoltre, la stretta creditizia non ha mai allentato la presa. Tra 2011 e 2015 i prestiti alle imprese sono scivolati giu’ del 20,9%, circa 190 miliardi in meno, in media 31 mila euro di credito “sottratto” per ogni attivita’”.

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

2 Comments

  1. Castagno 12 says:

    Ho chiesto ” Se sono negozi, hanno il registratore di cassa ? ” perchè qui a Milano, ci sono negozi, aperti da stranieri, che sono privi del registratore., come pure, ai mercati, sono tollerati gli stranieri abusivi.
    Ho chiesto spiegazione ad alcuni Vigili che mi hanno risposto: “Cosa vuole, sono stranieri e vanno aiutati”.
    Si, certamente, VANNO AIUTATI A PRENDERE POSSESSO DEL TERRITORIO ITALIANO.
    Come ho scritto più volte, agli stranieri vengono fatte delle concessioni che agli italiani sono negate.

  2. Castagno 12 says:

    Chi sono i titolari che hanno aperto le nuove 1.797 attività ?
    Queste nuove attività pagano le tasse ?
    Se sono negozi, hanno il registratore di cassa ?
    Lo Stato ha cacciato anche Voi nella sciagurata gabbia dell’Ue, lo Stato con tasse e contributi (UNO SPROPOSITO) Vi ha portato alla chiusura di 3:317 esercizi.
    Dovreste anche spiegare perchè circa l’85 % della Vostra danneggiata popolazione ha continuato ad approvare, a votare, a LEGITTIMARE i rappresentati dello Stato, responsabile, A VOSTRO DIRE, della chiusura delle Vostre attività.
    Ed ORA, domandare di uscire dall’Ue non se ne parla, VERO ?

Leave a Comment