La Lega “sicula” (senza) Nord. Sconcerto e rassegnazione in Veneto

foto2Il Rompiballe – Non si capacitano. C’è un misto di rassegnazione, amarezza, disincanto e delusione nell’animo di migliaia di militanti e sostenitori della Lega che fu Nord. Non solo militanti e simpatizzanti, ma anche vecchie glorie del partito, saggi, gente che ha fatto la storia della Lega che si batteva per ideali, per il sogno della Padania, per l’autodeterminazione dei Popoli. Dall’ex presidente della Provincia di Vicenza e parlamentare di lungo corsoManuela Dal Lago, al “vecchio leone” veronese e serenissimo Enzo Flego, all’eretico Bepi Covre, al vulcanico Stefano Stefani, una vita per lui tra gli scanni di Montecitorio e Palazzo Madama sotto le insegne della Lega Nord, è un coro unanime, quasi un grido di dolore.
“Non è giusto. Me lo aspettavo. E’ il nuovo corso di Salvini…Scelta incomprensibile, mancanza di rispetto nei confronti dei militanti. Non so se voterò ancora la Lega. Una beffa all’indomani del referendum sull’autonomia. In Sicilia non voteranno mai Salvini. Ha distrutto un partito!. Ha calpestato 30 anni di battaglie”. E potremmo continuare con altre decine di commenti rilasciate in questi giorni da iscritti e dirigenti veneti.foto3
Tutto questo mentre Matteo Salvini è in tour tra Favara e Corleone, dichiarando: “Siete un popolo meraviglioso!. Non vi ho mai chiamato terroni. Se la vostra autonomia non funziona meglio toglierla”. Ma come toglierla? Non è andato il nostro Matteo in Sicilia proprio perché convinto di rilanciare il progetto autonomista anche nel Meridione? Chi ci capisce qualcosa è bravo.
Manuela Dal Lago dice: “Non sono più iscritta alla Lega, ma continuerò a votarla perché non vedo al momento alternative valide”.  Cara Manuela, ti sbagli. L’alternativa valida esiste già ed è quella che rispecchia i valori e gli ideali per i quali ti sei battuta una vita.FOTO4FTO1FOTO5
Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

5 Comments

  1. mumble says:

    Salvini ha svelato le sue intenzioni solo il giorno dopo l’approvazione del Rosatellum. Non è un caso. Prima ha voluto la garanzia di avere in mano la composizione delle liste elettorali. Naturalmente tutti i dirigenti leghisti si sono subito sdraiati sulla schiena pancia all’aria facendo a gara a chi aveva la lingua più lunga per lodare l’iniziativa. Non per convinzione, ma per timore di perdere la ricandidatura in un collegio sicuro o come capilista nelle circoscrizioni proporzionali. Tutto qua. Alla prima occasione gliela faranno pagare e lo pugnaleranno alla schiena. Quanto al resto sarà interessante vedere quanto tempo impiegheranno i 30 o 40 deputati della Nuova Lega eletti al Sud a transitare in altri gruppi dopo le elezioni.

  2. giancarlo says:

    Beh diciamo che non solo SALVINI ha tradito i militanti e specialmente noi Veneti.
    Qui è in gioco tutta la dirigenza della LEGA NORD. Scusatemi…….”LEGA”.
    Come Renzi riuscirà a far perdere le elezioni al PD….anche SALVINI è destinato a fare la stessa fine, salvo turarsi il naso, toccarsi in mezzo alle gambe e votare “LEGA” tanto votare altri sarebbe peggio.
    Se SALVINI si accontenta di questo ragionamento, contento Lui !
    E’ un ragionamento che in futuro potrà portare le LEGA al 5% su scala nazionale.
    Adesso la rabbia e lo scontento è al massimo nella gente di tutta italia, ma quando le cose dovessero migliorare chi Penserà più alla LEGA ITALIANA ?
    L’ho già scritto in passato, lo ripeto.
    Può darsi che SALVINI faccia questa operazione per ottenere più voti e farli pesare sul prossimo governo di centro destra……se ci sarà…….magari……per concedere non solo l’autonomia al Veneto, ma anche uno statuto speciale sulla falsa riga dell’ALTO ADIGE……ma, la mia è solo una speranza o un sogno……può darsi…..forse non sarà così stupido da perdere in futuro i voti del Nord perché è sicuro che anche se toglie la parola “Nord”…e non potesse condere lo statuto speciale al Veneto poi non ci sarà più la “Lega” . Capito ???
    WSM

  3. Riccardo Pozzi says:

    Quale sarà il programma della Lega Sicilia? Tenersi i nove decimi dei soldi del Veneto?

  4. lombardi-cerri says:

    Sempre e solo Padania libera!

  5. luigi bandiera says:

    Prima o poi doveva capitare.
    Al nord del Rubicone sono (siamo) fatti cosi’: comandi sior paron; servo suo; ecc. ecc. ecc..
    L’occupante pensa piu’ ai tanko che a chi ci sta INVADENDO con barconi (non sono mica sottomarini?).
    Tuttavia il nostro destino e’ segnato: saremo i noti ILOTI DEL TERZO MILLENNIUM. Forse anche del quarto e quinto.
    Ovvio no..? Mica stanno arrivando i NOSTRI. Anzi. I nostri se ne vanno o passano al nemico.
    Ci dovrebbe far pensare anche un’altra cosa: il CHIAGNI E FOTTI FUNZIONA..!
    Vediamo tra qualche mese, che al posto della siccità ci saranno le piogge… le nevicate… mandate da Dio per distrarci ancora..?
    Dicevo chi penserà all’AUTONOMIA..?
    Ho voglia di vedere come finira’ il grande fratello… le interviste del Maurizio, che costanza ne’.
    E il SEGRETO..?
    E la scuola o meglio KST..?
    Sicuramente i segnali sono univochi: siamo in piena SODOMA E GOMORRA..!!
    Preghiamo e guai voltarsi indietro…

Reply to luigi bandiera Cancel Reply