La Lega di Maroni: più che un voto ormai è un votino…

di TONTOLO

A votare non ci va più nessuno. Di sicuro ci vanno sempre meno quelli che avevano votato Lega. Maroni non è riuscito a fermare l’emorragia e anche i suoi numeri sono quelli che sono. Più che un voto è un votino.


Print Friendly, PDF & Email

9 Comments

  1. Avrei un idea per fare ritornare la Lega quella di prima. Basterebbe che quelli che dicono che sono per il nord, la Padania ecc. ecc. si facessero restituire tutti i soldi che hanno usato per scopi non politici, cioè “rubato” e cacciato a pedate quelli che lo hanno fatto e utilizzare questi denari per sviluppare le aziende e le persone che hanno idee per intraprendere. Semplice no! Purtroppo questo non avverrà mai e la Lega cosi, non esistera piu. Semplice no !!!!

  2. Qualcuno vorrebbe che il Bobo reagisse, dandosi finalmente una mossa, ma pare che le ormai rare impennate maroniane vengano estinte sul nascere con sospetta prontezza.

  3. Bella battuta. Peccato che dopo il sorriso che dopo il sorriso che genera, viene da piangere.
    Mai così in basso e senza prospettive.
    Qui o si fa la vera casa comune dell’ indipendentista (vero) o i nostri figli moriranno sudditi del centralismo multirazziale.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

CoLoR44, il cammino della Lombardia per l'indipendenza

Articolo successivo

Maroni: ripartiremo dai secondi Stati generali del Lingotto. Ancora??!!