Ma la Svizzera non trova niente di meglio che la Fornero per le pensioni?

di GIULIO ARRIGHINI fornero

Ma con tutti i relatori sulla faccia della terra, ci mancava la Fornero all’Università a parlare di previdenza! Amici svizzeri, che delusione!

Il sistema italiano, come noto, non regge. Non regge perché la politica ha usato la previdenza per fare assistenza, per dare da mangiare ai falsi invalidi e per garantire un meccanismo che coprisse chi non versa con i soldi di chi ha sempre versato. La vera questione, quindi, se si vuole seriamente parlare di previdenza, è dire che i conti di una previdenza regionalizzata oggi garantirebbero quasi il doppio dell’assegno ai pensionati del Nord. Lo ha detto la Fornero agli illustri relatori dell’Università della Svizzera italiana? Macchè. Peccato. Tutto il resto, allora, è fuffa.

Pensioni, la vacca da mungere. Oppure, in sistema a più elevato rispetto delle generazioni future e dei lavoratori, le pensioni sono ancora un diritto e una garanzia. La Svizzera tuttavia ha voluto mettersi a confronto con 500 esperti che se la sono raccontata nel recente convegno a Lugano per iniziativa dell’Università della Svizzera Italiana. Con i loro tre pilastri, sanno garantire ancora civilmente il diritto alla pensione. Ma che c’entra con questo  la donna dell’esodo, della mancata copertura previdenziale, delle pensioni irraggiungibili se non nella fossa? E’ venuta a raccontare come si mettono alla fame gli esodati? Macché. Peccato.

Ai microfoni della tv svizzera, Mario Jametti, docente di economia politica all’Usi, ha spiegato:”Possiamo apprendere da altri paesi ma anche altri paesi possono apprendere da noi”. E non c’è dubbio, perché il modello elvetico è ritenuto all’avanguardia, ma per non gravare sulle spalle delle future generazioni, si pensa ad una riforma che guardi ai conti anche oltre il 2030.

Ha spiegato, la Fornero, quanti assegni di invalidità sono erogati al Sud? Macchè. Peccato. E allora di quali equilibri si vuole parlare all’Università?

Presto, fanno sapere dal convegno, arriverà entro autunno un messaggio: il tema sarà quello dell’equiparazione tra uomini e donne e di una maggiore  flessibilità tra 65 e 70 anni.

“Abbiamo gli stessi problemi demografici di altri Paesi – ha dichiarato infatti  Jurg Brechbuhl, direttore dell’Ufficio federale assicurazioni sociali – ma abbiamo un punto partenza più favorevole . Il sistema è solidamente finanziato. Il consiglio federale prevede di portare l’età delle donne a 65 ma per tutti non si andrà oltre i 65”, ha fatto sapere dalle frequenze svizzere. Capito?

Ed Elsa Fornero? Guardandosi bene dal prendere in considerazione i danni lasciati in eredità al sistema previdenziale, alle decine di migliaia di famiglie rimaste senza la pensione del capofamiglia, si è mossa dentro il sistema svizzero, perorando la causa dei tre pilastri: quello pubblico, quello dei fondi pensione legati all’occupazione e quello delle assicurazioni private. Bastava copiare, Fornero, anziché togliere ai lavoratori i loro diritti. La Svizzera è così vicina…

 

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

7 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Nemo profeta in patria…

    E’ cosi’, fuori casa si e’ EROI, SANTI e CULTURATI.

    In casa si e’ LAPIDATI..!! (e sarebbe una pena lieve dopo quel che ha fatto).

    Quella squadra di matti doveva essere fermata subito..!

    La piazza dovrebbe FARE di piu’.

    Non deve aspettare gli ordini dall’alto tipo Camusso, Berluscao caramellao e ecc………….

    Dicono che il popolo e’ sovrano, kax: LO FACCIA. LO DIMOSTRI..!
    LE LEGGI CONTRO DI LUI NON SI DOVREBBERO FARE MAI..!!

    In PIAZZA, ma non rompendo vetrine e bastonare poliziotti (in caso solo per legittima difesa) ma proponendo il daffarsi..!

    Dura la vedo… illuminati e jacobini di un tempo, soprattutto uomini, NON CE NE SONO PIU’.

    NO GHE XE PI’ I OMANI DE NAOLTA..!! E GNANKA EA REIJON..!

    Non si vede che sia nei palazzi e sia nei villaggi sono tutti col tablet… per stare in aeternum DISTRATTI..!

    L’hanno trovata giusta… i potenti VERI: invece di circo e pane danno solo TABLET e SMATPHONE.

    SVEGLIAaa..!!

    Spezziamo una freccina piccolina se no qualcuno pensa che con freccia grande si vuole far del male: bene il progresso nella comunicazione ma non nel diventare per questo SCHIAVI DELLE NUOVE TECNOLOGIE. VE LE IMPONGONO PERCHE’ VI GOVERNANO CON PIU’ FACILITA’..!

    Io sono un radioamatore (i3xty) e usavo la radio gia’ a 12anni (poco dopo la guerra) e prima in ricezione e poi da circa 40 anni anche in trasmissione.
    Noi circa 30 anni fa fummo i primi a fare una specie di internet a livello e locale e universale.

    Per questo dico OCIO alle nuove tecnologie perche’ con esse CI TENGONO IN MANO, CI FANNO SCHIAVI E NON LO SAPPIAMO..! NON CI SI RENDE CONTO DEL PERICOLO..!!

    Pensate che vi entrano nei PC e voi nemmeno ve ne rendete conto.

    Altro che intercettarvi… non serve, se avete internet attiva 24h su 24h.

    I giovani in ispecie devono stare molto attenti… Beh, anche i VECI… magari per gioco fanno cose che ai governanti (in nome nostro, campa cavallo) non piacciono e li possono poi punire.

    Siamo come in una stanza senza pareti…

    Quando sei qui con me,
    questa stanza non ha piu’ pareti… cantava Mina… a ragione.

    Sim sala bim

  2. gio52 says:

    I coglioni ci sono anche in svizzera !
    Noi , coglioni italiani , abbiamo invitato all’universita’ di roma nientemeno che schettino come relatore sulla sicurezza !
    Italiani con schettino , svizzeri con la fornero ( imbecilli ).

  3. comunque, se li ha convinti, possono anche tenersela!

  4. Pippogigi says:

    Penso che gli svizzeri, che stupidi non sono visti i risultati, abbiano invitato la Fornero con un solo scopo: ascoltare quel che diceva e poi fare l’esatto contrario….

  5. loris54 says:

    ricordiamoci che la legge Fornero è stata votata “senza se e senza ma” in primis da il pagliaccio Bersani e dal suo PD, si da di quel grande amico dei lavoratori .

    • luigi bandiera says:

      loris54,
      i lavoratori con tutti i paladini (del kax) che hanno dovrebbero essere i piu’ potenti e ricchi del mondo. Invece..??

      Stanno sostenendo il PALAZZO che poggia da sempre verso il..?

      BASSO..!!!

      E cosi’ sia

Leave a Comment