La corte costituzionale spagnola boccia l’Agenzia Tributaria catalana

CATALOGNA

La corte costituzionale spagnola ha bocciato la creazione di una Agenzia Tributaria catalana decisa dal governo regionale indipendentista del presidente Carles Puigdemont, innescando cosi nuove tensioni politiche fra Barcellona e Madrid. La Consulta ha dichiarato incostituzionale la legge regionale istitutiva della nuova agenzia, una delle istituzioni che secondo la maggioranza indipendentista nel parlamento catalano deve preparare il passaggio verso una ‘Repubblica indipendente’.

La Corte costituzionale spagnola – che finora ha bocciato praticamente tutte le iniziative del governo indipendentista catalano – aveva gia’ sospeso in forma cautelare la creazione dell’Agenzia Tributaria catalana nel settembre scorso, su ricorso del governo di Madrid. La decisione di dichiarare incostituzionale l’Agenzia è stata adottata all’unanimità dai giudici spagnoli.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment