La Borsa crolla, lo spread sale. Wsj: colpa di Mps, Berlusconi e Spagna

di REDAZIONE

Le promesse elettorali e il livello di discussione politica in Italia preoccupano gli investitori, tanto da non essere estranei alle nuove tensioni sui mercati internazionali, oltre aagli scivoloni di Piazza Affari. Lo scrive il Wall Street Journal che attribuisce allo stress politico in Italia e Spagna anche le oscillazioni dell’euro e persino il cattivo andamento delle piazze finanziarie americane. Il primo quotidiano finanziario del mondo accende il faro, in particolare, sul caso Mps in Italia e sullo scandalo tangenti che ha colpito, a Madrid, il governo di Mariano Rajoy.

BORSE DI MILANO E MADRID – Piazza Affari è crollata del 4,5%, inutile aggiungere che è la peggiore in Europa. Nelle ultime battute era in asta di volatilità Unicredit (-7,38%) mentre Intesa Sanpaolo cedeva il 5%, seguita da Mps (-5,17%).

BTP E BONOS – Lo spread tra Btp decennali e Bund tedeschi decennali ha ripiegato leggermente a quota 281 dopo una puntata a 283, 17 punti, il massimo dal 9 gennaio. Il differenziale Bonos/Bund punti è a quota 354 .

Fonte originale: www.corriere.it

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

6 Comments

  1. Jack says:

    A caval donato non si guarda in bocca… ma ai cavalli italiani hanno guardato anche nel c**o!

    Cosa di più bello se non ricevere ogni giorno 40 legnate? E Monti in quello è esperto. Ora la mena con SB ben sapendo che la campagna elettorale permette anche più di queste fandonie.

    Ma tanto so’ tutti pinocchi e tra poco li bruciamo!

    Daje gente che li mandiamo a casa tutti!

    Fatevi avanti come scrutatori e se un voto è strano chiamate la stampa e obbligatela a riportare la cosa. Quando non lo fa, va denunciata per omissione della verità e complicità in omissione!

  2. Veritas says:

    Sara’ pur servito a qualcosa il tour europeo di Monti, non potevamo che aspettarcelo.
    Ma possiamo anche attenderci di peggio: non credo che lo stesso Monti stia impiegando uno dei guru piu’ importanti del mondo se non è certo di arrivare a governarci….
    Ancora: sarebbe interessante sapere che cosa Monti ci facesse,nello scorso Novembre a Siena con Napolitano, dove hanno avuto un incontro col sindaco.
    Una notizia datami da un professore universitario milanese che i quei giorni si trovava in quella cità e che è persona deria e degna di srtima.
    Mi sa tanto che ci stiano prendendo in giro……..

  3. OTTONE says:

    Questo non e niente, speriamo che escano i nomi eccellenti sul crak MPS cosi lo spread salirà a mille e sarà di nuovo colpa di Berlusconi…..ma annate a fankulo voi e il wsj!!!

  4. Dan says:

    Se la borsa ovvero l’economia traballa alle parole del politicante di turno allora vuol dire che questa economia è sostanzialmente malata perchè vive di aiuti di stato.
    Questa è l’economia di tanti pseudo imprenditori che sono capaci di realizzare business solo perchè qualcuno in qualche stanza dei bottoni gli garantisce che nella peggiore delle ipotesi le sue perdite saranno pagate da pantalone.
    Allora a sto punto sta veramente bene quando in certi paesi centro americani scoppiano rivoluzioni e chi arriva dopo sfancula il debito su due piedi definendolo immorale.

Leave a Comment