Kyenge, Calderoli alla sbarra. Maroni: giustizia lampo quando vuole

di REDAZIONE

La procura di Bergamo ha chiesto il giudizio immediato nei confronti di Roberto Calderoli per le frasi pronunciate contro il ministro dell’Integrazione Cecile Kyenge, paragonata a un “orango”. L’episodio si era verificato il 12 luglio scorso, durante un comizio dell’esponente della Lega Nord nel corso di una festa del partito a Treviglio, nella Bassa bergamasca. Calderoli è indagato per diffamazione aggravata dalla discriminazione razziale.

 “Quando vuole la giustizia funziona”. Cosi’ il segretario della Lega Nord ha commentato la decisione della Procura di Bergamo di chiedere il giudizio immediato per Roberto Calderoli in merito alle frasi a sfondo razzista su Cecile Kyenge.

A chi gli chiedeva se ci fosse un accanimento della giustizia nei confronti della Lega, Maroni ha risposto secco: “Non aggiungo altro”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

14 Comments

  1. luigi bandiera says:

    Mah…

    in questo strano stato di nome Islafritalia ne succedono di tutti i colori ma con una radice comune: il rosso, il bianco e il verde.

    Si nota o no che a pagare sono solo e sempre i soliti..?? A parte i delinquenti ed assassini che e’ giusto che paghino?

    Andate pure a votare per cambiare e CAMPA CAVALLO CHE L’ERBETTA CRESCERA’ a DISMISURA, nel frattempo.

    Avete notato che certe chiamiamole CATEGORIE o KASTE non sono MAI interessate a certe AULE DI TRIBUNALE… beh, come giudici si ma come accusati non se ne vede UNO..? (Saranno giudicati a parte..?)

    Avete notato o no che quelli la’, i toghi rossoneri, hanno sempre l’ultima parola come i veri sovrani hanno e fanno o correggono le leggi a seconda dei loro pensieri..?
    Per esempio il CODICE ROCCO… in vigore sebben FASCISTA.

    SE UN RE NON SI FARA’ MAI UNA LEGGE CONTRO, dite, come mai il detto sovrano (lo chiamano cosi’ per prenderlo per il CU…) ha un fra_kax di leggi contro oltre il CONTO o CONTI DA PAGARE per le necessita’ dei vari e veri SOVRANI..?

    Si nota o no che fin che si scrive (sulla sabbia) e si parla (al vento) tutti noi siamo lasciati in pace..?

    Volete la prova del nove o del contrario e cioe’: passare ai fatti..?

    Ecco, su dai: PROVIAMO e ne vedremo delle belle.

    Io dovrei fregarmene data la mia situazione personale, ma chi ha una vita davanti se non fa qualcosa e’ inutile che scriva e che ne parli… men che meno che vada a votare.
    AVETE VISTO CAMBIAMENTI IN QUESTI ULTIMI 50 ANNI..?

    Vi sembra possibile che i sinistri e i centristi siano proprio immacolati..?

    Per carita’ di Dio, io credo che lo siano proprio visto che nessun e’ indagato. Pero’, Andreotti diceva…

    Ed io dico:
    LA VERITA’ E’ NEI FATTI,
    IMPARIAMO A LEGGERLI
    SOLO PER NON SOCCOMBERE E
    NON PER AVERE RAGIONE.

    Amen

    continua fin che ho sabbia

  2. carla 40 says:

    Detesto la Kyenge, ma Calderoli se la e’ cercata. Un conto la critica, altro un grossolano insulto. Nera o gialla la ministra e’ pur sempre una signora, per di piu’ figlia di uno stregone, il che spiega, forse, la solerzia della giustizia. I delinquenti portino pazienza, verra’ anche il loro turno.

    • Pedante says:

      D’accordo, ma se invece fosse stata la Kyenge a diffamare Calderoli, non credo che la giustizia avrebbe mostrato la stessa solerzia.

      La legge contro il vilipendio razziale è a senso unico, protegge tutte le razze meno quella della maggioranza, serve perciò per far tacere le voci contro l’immigrazione di massa. Cui bono questo bavaglio?

  3. AUVERNO says:

    …e basta con ‘ste lagne berlusconian/leghiste.

    Ridicoli l’uno e gli altri a misurare i tempi medi della giustizia (poi magari si accorgono di aver fatto male i conti quando hanno abbreviato i tempi della prescrizione)

    Se la legge è una legge del cazzo dovrebbero essere contenti di andare subito a giudizio e di avere l’opportunità di contestarla apertamente montando un casino infernale. Ma ci vorrebbe un partito unito, un segretario con gli attributi e una militanza convinta.
    Mancando le condizioni l’unica possibilità è il piagnisteo.
    Terronizzati anche in questo…

  4. luca says:

    viva calderoli

  5. Gianfrancesco says:

    confermando che l’uscita di calderoli era una idiozia non posso che constatare come questa sia una giustizia coloniale a senso unico. Basta italia!

  6. Pedante says:

    Abbandonarsi a insulti è imperdonabile, è proprio questo che i nemici della civiltà europea desiderano – far vedere che chi difende l’identità europea è per forza bigotta.

    Eppure provare affinità per i nostri simili è parte integrante della natura umana, come si evince dal commento di Giulia, figlia della Kyenge: “Mi sento bene in Congo. Ma la mia casa adesso è l’Italia, qualsiasi nero che vedo per strada lo sento un fratello. Questo il mio Paese”.

    Per contrastare questa politica mirata a erodere esclusivamente l’identità europea, bisogna tornare a riesaminare i vari comportamentisti, i Boas, Lewontin, Gould, ecc. e il loro singolare odio per le teorie genetiche di sviluppo. Perché avranno voluto un’antropologia che non accentuasse le differenze tra popoli di diverse regioni? (Creazionisti non erano di sicuro!)

  7. luigi bandiera says:

    Ripetolo per far rima con barattolo che rotola rotola… come l’ISLAFRITALIA.

    E’ cosi’: vale il diritto romano che stabilisce che la legge si applica contro il nemico e si ignora se riguarda l’amico.

    Ad ogni modo leggi contro il nord ce ne sono a josa ma l’ultima e’ veramente ad personam… la mancino.

    IL VOTO NON CAMBIERA’ MAI NULLA..!

    IL POTERE E’ SOLIDAMENTE IN MANO LORO.

    Si si. In MANO NOSTRA direbbero loro.

    continua

  8. Silvia says:

    Io non difendo Calderoli ma:

    http://www.santiebeati.it/dettaglio/92034

    E poi mi faccio schifo me medesima ma non lo farò più:

    https://fbcdn-photos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn2/960183_750685961614620_365434816_n.jpg

    Scusate, ma Draghi, Prodi, Letta e il morigeratissimo Monti che va a Messa ogni Domenica ( con Comunione inclusa) con i nipotini, sono meglio o peggio di questi esseri immondi?
    Basta, vado a vomitare.

  9. Da Padova says:

    Però mai nessun magistrato si è preso la briga di mandare sotto processo quelli che hanno offeso calderoli, forse perchè se li meritava? può essere, ma la kyenge non se li merità?

  10. Dan says:

    Questa è la qualità della nostra giustizia:

    http://www.tomshw.it/cont/news/techitaly-it-chiuso-per-truffa-la-banda-del-bonifico-di-napoli/50620/1.html

    Ed il meglio lo scoprite dai commenti

    • Dan says:

      E se non vi basta, questo sito qui http://www.takemc.com/ è un vero e proprio tazebao degli ecommerce truffatori con tanto di spiegazioni via via più dettagliate su modus operandi e sistemi per sviluppare sempre più le proprie truffe (segno anche di quanti cretini ci sono in giro).
      Strabuzzate gli occhi nel prendere nota di quanti falsi negozi pullula la rete, spesso opera di uno stesso individuo al quale non si fa in tempo a sequestrare un portale che subito ne riapre un altro.

      La potenza della nostra macchina giudiziaria è qualcosa di epico quasi quanto le notti brave tra Patroclo e Achille

Leave a Comment