ITALIA MERIDIONALE NELLA STORIOGRAFIA BIZANTINA

di REDAZIONE

La ricognizione sulla storiografia e sulla cronachistica bizantine riguardanti l’Italia meridionale e Roma offre una significativa prospettiva delle scelte politiche e storiche intraprese da Bisanzio.

La presente monografia individua ed indaga approfonditamente attraverso l’analisi della produzione storiografica quattro periodi, nei quali si manifesta da parte di Bisanzio un grande interesse nei confronti dell’Italia: l’età giustinianea (secolo VI), la prima età macedone (secolo IX – metà secolo X), la seconda età macedone (metà secolo X – secolo XI, ossia gli storici dopo Costantino Porfirogenito) e l’età comnena (secoli XI – XII).

Ha scritto Edward Luttwak di questo lavoro: “Quando si arriva al più tardo impero che chiamiamo bizantino per moderna convenzione, la poverta’ di altri dati ci obbliga a costruire le nostre analisi sulla base di fonti narrative notoriamente mancanti in continuita’, completezza e coerenza, per non parlare di affidabilita’ documentaria.

Concentrandosi sulle fonti narrative e le precendenti analisi storiografiche delle stesse per l’Italia meridionale, Gennaro Tedesco e’ riuscito a recuperare dalle stesse molto di più dei suoi predecessori, per due ragioni: la delimitazione geografica e non temporale, che gli permette di osservare tutti gli strati cronologici in un insieme, e la precisione storico-filologica con cui ha trattato fonti narrative che assolutamente non offrono alcuna precisione.

Così facendo, Tedesco ha illuminato un intero territorio storiografico per il crescente numero di studiosi che si occupano di Bisanzio come tale, oppure della storia tardo-antica e medievale dell’Europa e dell’Italia”.

Vuoi vederci chiaro?

Acquista Subito a Prezzo Scontato su IBS il libro di Gennaro Tedesco Una rivoluzione in occidente. L’Italia meridionale bizantina nella storiografia più recente

Tedesco Gennaro, nato a Salerno, il I5-I-56, domiciliato a Chiari (BS), 25032, Via N. Tommaseo 3I/A, telefono mobile : 339 16 87 406 , e mail : tedesco@irre.lombardia.it , è vincitore prima del concorso IRRSAE-Lombardia e poi di quello IRRE Lombardia , Istituto Regionale di Ricerca Educativa di Milano , presso cui ha operato per più di otto anni, ora , dal 2007 ricercatore presso l’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia scolastica-Milano , laureato a Salerno in Filosofia e in Lettere classiche, con doppia tesi sulla civiltà bizantina, per numerosi anni assistente volontario presso la cattedra di Filologia bizantina presso l’Università di Salerno, assiduo frequentatore del “PIOS”, “Pontificio Istituto di Studi Orientali” a Roma, frequentatore del Centro Studi bizantini a Bari, diretto dal prof. A. Guillou e del Dipartimento di Storia Orientale dell’Università della Calabria, quattro perfezionamenti in varie Università in didattica,di cui uno in Didattica della Storia, vincitore del concorso per l’ammissione alla Scuola di specializzazione in Archeologia (Napoli), ha partecipato come ricercatore a numerosi progetti di ricerca organizzati dall’IRRE.

Per informazioni: tedesco@irre.lombardia.it

Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

Leave a Comment