ISLAM E PRIMAVERA ARABA? NO, AVANZA L’ESTREMISMO

di RODOLFO BALLARDINI

La crisi economica che sta travagliando l’Italia e l’Europa ha distolto l’attenzione da un pericolo immanente che se non sarà neutralizzato porrà a rischio la sopravvivenza delle democrazie, degli usi, dei costumi e delle tradizioni dei paesi europei: l’avanzata dell’Islam, con la complicità più o meno volontaria di diverse organizzazioni politiche e religiose che in nome di un finto buonismo e di un distorto concetto dell’accoglienza minano alla base le fondamenta della società.

Mi rendo conto che l’argomento offre il fianco alle solite critiche dei “benpensanti” ed ai giudizi negativi degli ipocriti, ma quando si parla di Islam va precisato che non esiste quello moderato o quello integralista. La base islamica è il Corano con le sue 114 sure che accomuna le due principali correnti, gli sciiti ed i sunniti. Nessuna delle due interpreta quel testo in funzione pacificatrice o mediatrice tra le tre religioni monoteiste. I soloni si sbracciano nel dimostrare che è possibile dialogare con un certo Islam e, come esempio, hanno definito “Primavera araba” le rivolte delle popolazioni di Egitto, Libia e Tunisia. Niente di più falso, si tratta di “Inverno arabo”, che ha giovato solo alle organizzazioni estremistiche come i Fratelli Musulmani e altri partiti sostenitori della sharia. Infatti, in quei Paesi sono saliti al potere musulmani sostenitori della legge islamica.

In Egitto, il governo rivoluzionario ha denunciato il trattato di pace con Israele e non si contano gli attacchi alle istituzioni cristiano copte, con uccisioni di preti e fedeli e stupri di giovani cristiane. La medesima situazione si verificò anche a Betlemme quando la cittadina passò sotto la giurisdizione di Yasser Arafat. Nel giro di qualche anno la percentuale dei cristiani arabi scese dal 60 al 20% attraverso eliminazioni fisiche, violenze sessuali, espropri illegali di beni immobili, chiusura di negozi.

Il candidato alla presidenza egiziana, Tawfiq Okasha in un’intervista rilasciata lo scorso 21 Febbraio, ha predetto che l’Egitto entro tre mesi attacchera’ i suoi nemici, gli Usa, la Germania e Israele. Sempre nel paese delle piramidi, Mahmoud Ghuzlan portavoce dei Fratelli Musulmani, il 17 Febbraio scorso ha dichiarato che sarà realizzato il sogno di un califfato mondiale.

In Inghilterra i carcerati musulmani hanno organizzato un sito web che utilizzano per inneggiare alla guerra santa e per fare proseliti tra gli altri detenuti e dozzine di estremisti, inclusi Abu Hamza, Roshonara Choudhry e Rajib Karim responsabili degli attentati a Londra del 2005, glorificando le loro imprese. Decine di musulmani inglesi, tra i quali anche cristiani convertiti, stanno combattendo in Somalia la Guerra Santa per conto di Al Shabaab, il gruppo legato ad Al Qaeda. Secondo quanto riportato dal quotidiano londinese Telegraph, la situazione di estrema islamizzazione nella quale versa la Gran Bretagna e’ il “brillante” risultato di una immigrazione incontrollata, del multiculturalismo e della incapacità di impedire la diffusione della dottrina jihadista tra i musulmani delle generazioni nate in loco.

L’intelligence britannica è certa che esista una rete internazionale che recluta combattenti per l’Islam dagli Usa, al Canada, all’Europa fino all’Africa.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

12 Comments

  1. Hugh says:

    Good blogging!

  2. amerigo says:

    quante parole a ruota libera leggo, sconnesse da ogni ragionevole ragionamento.
    nell’articolo del sig Ballardini ci vedo un’analisi chiara, che sia condivisa o no, un ragionamento motivato che conduce a una diagnosi conseguente.
    Poi per la prognosi che ognuno proponga la sua senza usare parole arroganti e stizzite.
    Personalmente ho una idea da suggerire nel merito di una giusta prognosi del problema dell’islam visto come violento invasore e come soffocante invadente a causa del suo secolare senso di inferiorita’ nei confronti dell’occidente (rif. nei paesi islamici ricchi non si produce assolutamente nulla ma si vive parassitando su manodopera del terzo mondo schiavizzata brutalmente importando ogni cosa esclusivamente dall’occidente, vedi campi da golf su prati verdi e sci su neve quando ci sono 45 gradi di temperatura … un puro delirio holliwoodiano dei capoccioni locali tanto ricchi da avere i rubinetti d’oro massiccio, ma cosi’ prepotenti e ignoranti da sembrare dei primitivi pronti a sparare sul proprio popolo solo per difendere privilegi faraonici > barhein, siria, egitto, libia, indonesia, etc etc )
    Sulla prognosi suggerirei di dare appunto uno sguardo obiettivo a quei paesi afroasiatici dove l’islam domina, ma soprattutto a quegli altri paesi europei che stanno subendo letteralmente una invasione intenzionalmente pianificata.
    E’ per me un profondo motivo di riflessione e di preoccupazione il fatto inconfutabile che ad Oslo, a Tallinn, a Copenaghen, a Parigi, Liverpool, a Dublino, come a Milano il nome di battesimo piu’ diffuso fra i neonati locali sia Mohammed !!!.
    Via la mortadella dagli occhi: Eurabia esiste gia’.
    Solo gli struzzi, i ciechi, i sordi, ma non i muti, non se ne rendono conto.
    saluti molto pacifici, ma non pacifisti.
    Amerigo

  3. luigi bandiera says:

    Pareva cosi’, l’islam che avanza, gia’ da subito.

    Solo certi presunti europei pensavano a forse certe novita’..!!

    Il mondo arabo non e’ come quello ipokrita occidentale..!!

    Per un certo verso va ammirato..!

    LB

  4. non-religioso says:

    dire a uno sgorbio che e’ orrendo potrebbe essere un insulto e offendere la sua morale ma resta comunque una verita’ che lo sgorbio si offenda o no.

    Gli aggettivi usati sono pesanti ma veri, anni fa’ ero anche io un totale rincoglionito (a furia di ascoltare ste cazzate), menomato (perche’ questa farsa mediatica danneggia il modo di pensare oggettivo), ignorante (perche’ non conoscevo i fatti come veramente erano) invalido e lobotomizzato (perche’ come uno zombie credevo a questo teatro mediatico), o forse se vogliamo essere piu’ innoqui una semplice vittima di processi mediatici di falsita’ come lo sono ancora la maggior parte delle persone.

    Si, c’erano riusciti anche con me ad imprimermi nel cervello l’associazione “palestinese sporco maiale terrorista odialo e schierati con israele unica democrazia in quella regione di musulmani terroristi”. Hai avuto un breve flash? Sono nastri impressi ormai nella mente della massa.

    il fatto grave e’ che anche a causa di questi articoli continui e ubiqui mistificando i fatti plagiano le vittime ottenendo indispensabile consenso per guerre a scopo di lucro, controllo e potere contro popoli e religioni che non ci hanno mai minacciato.

    se ci fosse un po di verita’ e meno articoli del genere sarebbe sempre piu’ difficile per questi crociati devastare ogni stato “non democratico”, ma finche’ la propaganda va avanti con il consenso della massa…

    • luigi bandiera says:

      Proprio cosi’, caro non religioso.

      Pensa, io ho aperto gli occhi solo a pensare come avvenne la CROCIFISSIONE DEL GIUSTO..!
      Ovviamente prima fu giudicato e flagellato. Come noi popolo venetho. (parlo per il mio, gli altri parleranno per il loro).

      A un certo punto, leggendo la carta igienica detta anche costituzione italiana, capii che la menata del kax era stantia..!!! Era, infatti, una presa per il CU o rame..!

      Allora mi chiesi, perche’ gli studiosi del di’ d’oggi, quelli che poi si definiscono intellighenti, non hanno mai detto nulla e se si molto sottovoce..? O sono inCIPtati talmente che NON VEDONO, NON SENTONO e NON PARLANO..??

      Pensiamo a circa 2.000 anni fa.
      Roma imperiale che DEPREDAVA A IOSA…

      Pilato (lo stato o il capotribu’), il Sinedrio (stregoni numerosissimi e da morire. I dottori della legge, le toghe oltre che vescovoni), BARABBAS (i komunisti) e il GIUSTO (gli umili i miserabili i peones i piu’ perche’ BASSI. I TASSATI DA MONTI).

      E’ tutto scritto nel PRESENTE..!!!!!!!!

      LEGGI BENE IL PRESENTE ed avrai in mano PASSATO E FUTURO..!

      Certi lettori stentano a credermi. Ma non si sforzano nemmeno di vedere se e’ vero o falso quel che dico.

      E va ben, adesso vediamo di sistemare il fronte de L’INDIPENDENZA..!!

      Pero’, GUAI ANDARE ALLE URNE TALIBANE..!!

      Direi che e’ un abbligo se si e’ INDIPENDENTISTI..!!

      Salutis

      LB

  5. amerigo says:

    sinceri complimenti al sig Ballardini per la chiarezza del suo pensiero
    vivo all’estero da molti anni e da cristiano tollerante ho conosciuto a fondo la realta’ quotidiana del mondo arabo e la mentalita’ fondamentalmente violenta e misogina che emana dall’islam, che non e’ tanto una religione quanto una mentalita’ codificata in ogni minimo particolare al fine di giustificare e garantire la sopraffazione e i privilegi della casta clericale dominante.

    Proprio per questo concordo pienamente con quanto scritto.
    Presto inviero’ a questo encomiabile quotidiano online il mio modesto contributo su questo tema su cui la disinformazione dei grandi media intenzionalmente regna sovrana.
    grazie

    • non-religioso says:

      che siano misogini i mediorientali e’ un fatto ben precedente l’islam di cui e’ solo in parte responsabile, in TUTTE le civilta’ antiche e non la donna si trova o si trovo’ in posizioni inferiori rispetto all’uomo, dal giappone alla tribu’ di israele, mai stato in terronia? poco misogini da quelle parti eh?

      la mentalita’ e’ un complesso di input nel cervello che creano usanze, l’islam e’ uno degli input che contribuisce a plasmare una mentalita’, ad esempio in terronia o anche in grecia non sono musulmani ma hanno una mentalita’ abbastanza misogina e in india? la donna e’ alla pari dell’uomo? quando a cena da una famiglia indu’ le donne (figlie e moglie) non stavano nemmeno nella stanza a cenare con noi e il marito!! LA FINIAMO DI SPARARE STRONZATE??

      La vera casta clericale dominante al mondo la trovi in vaticano, pistola!

      Dal tuo commento sembra non invierai un articolo diverso da questo, risparmiatelo ne sono stati scritti a milioni.

  6. non-sionista says:

    Non religioso ‘sta cippa. Il solito saccente, supponente fondamentalista ateo, che sputa nel piatto dove mangia, mettendolo sullo stesso piano di una sbobba micidiale che elogia così tanto ma che mai mangerebbe.
    “un non sionista”

    • non-religioso says:

      tu e il tuo commento siete confusi, non ho elogiato nessuno, non religioso non implica ateo ne’ fondamentalista, se basarsi sulla realta’ vuol dire essere saccenti allora va bene, dove sarebbe questo luogo metafora dove mangio e tu dici che sputo? cos’e’ sta sbobba micidiale che elogio?

      l’unica cosa micidiale e’ l’oscurita’ delle menti schiave di un dio invenzione-abortita da loro stesse.

  7. non-religioso says:

    se L’Indipendenza comincia a schierarsi con e a sostenere queste puttanate islamofobe abortite da lobbi sioniste per gli schiavi americani e europei capisco che non e’ diverso dalle altre latrine di news occidentali e che poteva anche evitare di nascere, anzi se deve seguire questa strada e’ meglio che chiuda.

    Secondo questo ignorante di nome rodolfo e tutta la massa di lobotomizzati che ascoltano queste balle, il pericolo c’e’ quando un popolo si sbarazza di tiranni asserviti a poteri occidentali, ovvio questo e’ un pericolo per quelle potenze occidentali che non controlleranno piu’ tramite dei burattini-despota il popolo di quelle nazioni che ora, si spera, seguira’ un progresso che gli e’ di diritto.

    Secondo questo menomato e tutti i suoi compagni, c’e’ una pericolosa avanzata dell’islam, l’islam al contrario dei macellai pedofili cristiano-occidentali non ha sterminato popoli, usanze e tradizioni secolari di 2/3 + o – del mondo. L’unica cosa che fa’ avanzare l’islam sono i sindaci che gli permettono di costruire i loro luoghi di culto (forse in cambio di forti somme??).

    Se e’ vero che non esiste islam moderano e’ ancor piu’ vero che non esiste cristianesimo o cattolicesimo moderato, anzi son proprio questi due ultimi che stanno stuprando ormai da decenni popoli in iraq, in afghanistan e un po ovunque capiti la voglia di far fuori qualche sporco infedele (non cristiano in questo caso!).

    secondo questo rincoglionito e tutti i seguaci di queste balle tutto e’ estremista e terrorista, certo quando si vuole disfare di un certo controllo occidentale esercitato tramite tiranni-burattino.

    L’invalido di mente che ha prodotto questo articolo dopo aver subito anni di lavaggio del cervello parla di stupri di giovani cristianie e uccisioni di fedeli che NON SI CONTANO.
    Un consiglio a L’Indipendenza: controllate bene le fonti prima di pubblicare articoli cosi falsi e banali
    .
    Gli unici stupri di qui si leggono innumerevoli notizie sono quelli a danno di donne irachene e afghane stuprate dai fedelissimi americani o, in passato, gli stupri di donne vietnamite sempre commessi da questi maiali di fedeli invasori esportatori di democrazia cristiana, questi sono i veri INNUMEREVOLI stupri, perche’ mai verranno scoperti e puniti.

    infine l’intteligence britannica e’ certa che insieme ad altri servizi di terrorismo e media corrotti occidentali, ve l’hanno messo per bene nel sedere e vi hanno fatto credere a tutte queste puttanate.

    “L’Indipendenza” deve essere anche intesa come non dipendenza dal pensiero corrotto di massa causato da massicce campagne di mistificazione.

    saluti e distinguetevi dal resto dei media prestando piu’ attenzione agli articoli.

    “un non-religioso”

    • gianluca says:

      Se lei scrivesse come vede le cose senza infarcire le frasi di insulti e di offese gratuite, forse sarebbe un contributo alla discussione valido per tutti coloro che vorrebbero leggerla e magari potrei anche prendere in considerazione di pubblicare dei suoi scritti. Ma così, mi scusi, si qualifica da solo…
      dir

    • Massimo says:

      “L’islam non ha sterminato popoli,usanze,tradizioni secolari”…..MA TI SENTI BENE???? PAROLE DA PAPPAGALLO DEL POLITICALLY CORRECT. Vai a studiare.

Leave a Comment