Inveruno, Antica fiera di San Martino con Terra Insubre

fiera

Sabato 9, domenica 10 e lunedì 11 novembre 2019 l’associazione Terra Insubre sarà presente con uno stand associativo all’Antica Fiera di San Martino che si svolgerà a Inveruno (MI).

 

La postazione sarà in Viale Lombardia – lato Zattarin (rif. posto 15 in mappa).

L’evento è patrocinato d Regione Lombardia – Agricoltura, Città metropolitana di Milano, Consorzio Parco Lombardo della Valle del Ticino, Coldiretti Milano – Lodi, Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste, Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

LA FIERA IN BREVE

  • Mostra agro-alimentare, attrezzature tecniche e professionali per l’agricoltura e l’artigianato, industria e commercio
  • Rassegne e mostre zootecniche
  • Convegni e seminari sui temi dell’agricoltura sostenibile
  • “Custodi di Biodiversità” – Mostra Sociale Associazione Avicola Lombarda
  • Fattoria didattica con animali da allevamento e da cortile
  • Mostra mercato coniglicoltura
  • Mostra mercato prodotti biologici, filiera corta, eccellenze gastronomiche locali
  • Stabulazioni zootecniche: bovini da carne, equini, caprini, asini e animali ornamentali
  • Stand prodotti del Consorzio Produttori Agricoli del Parco del Ticino
  • Stand espositivi “Campagna Amica” a cura della Coldiretti

PROGRAMMA

  • Venerdì 8 novembre – ore 18.30
    Inaugurazione mostre, proiezioni e aperitivo
  • Sabato 9 novembre
    Inaugurazione della Fiera, presentazioni ed eventi fino alle 17:30
  • Domenica 10 novembre
    Rassegne e attività fino alle 17:30
  • Lunedì 11 novembre
    Rassegna, mostre e attività fino alle 20:00

Scarica il programma completo

Info e programma dell’evento su: www.fierasanmartino.it

Image
Image
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Articolo precedente

Gli stranieri rubano il lavoro? Immigrati in calo. Cosa c'è di vero in quello che racconta la politica?

Articolo successivo

E Zaia cade per la seconda volta. Callegari: maggioranza dai piedi d'argilla. Lega "tradisce" il tricolore per recuperare voti dei veneti