Indipendenza veneta: Visca Catalunya, Viva San Marco!!


 La dichiarazione di indipendenza della Catalunya è un faro mondiale per la democrazia e la genesi di una futura nuova Europa democratica federale dei popoli.

 
 Il percorso legale, democratico e pacifico che il Popolo Catalano ha saputo percorrere dà onore alle migliori tensioni ideali del genere umano.
I catalani indicano  a tutti i popoli europei che la risposta alla crisi irreversibile degli stati europei ottocenteschi e giacobini è la riscoperta dei valori delle antiche patrie.
 
 La patria diventa quindi il luogo piu sicuro nel quale la sovranità appartiene al popolo e non ad oscuri poteri forti sovranazionali.
La patria diventa il punto di partenza della nuova rivoluzione euopea volta a conseguire la libertà e la democrazia ormai perdute.
 
 La barbarie perpetrata dallo stato giacobino e post franchista spagnolo non mette in ombra, ma esalta, l’impresa titanica dei Catalani che hanno saputo trovare e percorrere la strada verso la loro e nostra salvezza.
Non è oggi una dichiarazione di indipendenza che celebriamo: la nascita della Repubblica Catalana è un inno alla libertà ed alla sovranità del Popolo sul sistema uniformante. 
Finché c’è Catalunya, c’è speranza.
 
 
INDIPENDENZA VENETA
Consiglio Nazionale
 
 
Print Friendly, PDF & Email

Recent Posts

One Comment

  1. giancarlo says:

    Sì tutto vero e condivisibile.
    Se oggi qualsiasi forma di indipendentismo è condannato dalle banche, dai politici, dalla finanza etc..etc.. vuol dire che i Popoli hanno ragione di chiedere più libertà e patrie sovrane vere e non fallaci.
    Oggi viviamo con carte costituzionali di vecchissima data o redatte in momenti storici che non potranno mai tornare indietro. Stati ottocenteschi nati con le guerre con la creazione di agglomerati di Popoli non omogenei né per storia, né per tradizioni, né per lingua etc..etc…
    Oggi viviamo in una Europa dove tutto dovrebbe rimanere com’è…in eterno ?! Dove i Popoli sono asserviti ai loro padroni della finanza e della politica al solo scopo di mantenere uno status quo per la paura che queste classi dirigenti ( o pseudo-dirigenti ) hanno dei Popoli il cui unico scopo è quello di vivere in pace, nella piena libertà di pensiero e soprattutto con una democrazia diretta che dia veramente il potere al Popolo.
    Qualcuno può ancora meravigliarsi del perché la Rivoluzione Francese riuscì nel bene e nel male a scrollarsi di dosso una nobiltà (classe dirigente…) che era dedita solamente ai propri privilegi e alle proprie prerogative sociali. Ebbene qualcuno può meravigliarsi se affermo che anche oggi ci troviamo in una situazione similare?!: Questa similitudine è talmente offuscata, annebbiata, oserei dire mistificata che molti non se ne sono ancora accorti. Viviamo con ladri, corrotti, mafiosi, e chi più né ha più né metta, e costoro ci vogliono far credere che non possiamo fare paragoni o paralleli con il periodo francese o dei giacobini.
    Invece ci siamo e come. Basta vedere con quale arroganza, violenza e protervia ha agito il governo spagnolo con il Re anch’esso asservito a chi di dovere e tanto dovrebbe bastarci per affermare che la democrazia è rimasta una parola vuota in bocca dei politici tutti.
    Adesso abbiamo i diritti dell’uomo, all’autodeterminazione dei Popoli e tanto altro, ma alla fine rimangono dei pezzi di carta firmati da quasi tutti e che tutti disattendono.
    Perché sì al Kossovo e no alla Catalogna ? Sempre per i pezzi di carta redatti da persone tutte morte e che dovrebbero valere anche per le generazioni future…..in eterno ??!!!
    Ma siamo impazziti ad avallare una simile realtà ?
    L’onestà intellettuale è stata smarrita ? Esiste ancora il buon senso e la logica ? E…..l’etica ?
    E’ vero , da quando Gesù Cristo è sceso sulla terra e poi se n’è andato, sembra che chi detiene il potere non sia mai cambiato !! Dopo oltre 2.000 anni siamo ancora qui a parlare di mancata democrazia, ma soprattutto di mancata intelligenza dell’uomo. Per non parlare di amore…..non solo per sé stessi ma anche per gli altri, quelli del Popolo che nati senza la camicia o genitori facoltosi arrancano e quasi mai riescono a togliersi di dosso la camicia della povertà.
    La barbarie imperversa contro i Popoli, anche quello Veneto e si fatica a scrollarsi di dosso uno stato che non ci appartiene e che ci è stato imposto.
    Ma allora perché noi e anche il Popolo Catalano non dovremmo poterci autodeterminare e ritornare quelli che eravamo ?? Un Popolo che non aveva da invidiare nessun’altro Popolo, ma anzi abbiamo sfornato innumerevoli personaggi illustri ed insegnato molte cose al mondo intero.
    Loro credono che un Veneto indipendente non sia in grado di stare in questo mondo. Al contrario saremmo uno stato talmente florido, felice e democratico che ritorneremmo ad avere dei nemici i quali vedrebbero in noi un pericolo, come ora pensano di noi i politici che stanno a roma…noi siamo un pericolo ?
    Loro sono diventati un pericolo per loro stessi, per noi e per tutti gli italiani e così pure coloro che siedono a Bruxelles la nuova Ex URSS camuffata con burocrazia e belle parole e belle maniere, ma con pochi fatti, vigliaccheria nei confronti della Catalogna e…..salviamo le careghe e gli stipendi e che i Popoli Europei stiano al loro posto e basta.
    W La Catalogna – W SAN MARCO
    M il mondialismo, il WTO, FMI, BCE, ONU, e ogni altra organizzazione al servizio dell’establishment mondialista e della teoria del caos !!!
    WSM

Leave a Comment