Indipendenza Veneta, la Festa di San Marco non appartiene a chi cerca lo scontro

INDIPENDENZA VENETAriceviamo e pubblichiamo

25 Aprile: festa del Popolo di San Marco, patrono dei Veneti. INDIPENDENZA VENETA, con riferimento a quanto avvenuto in occasione del recente 25 Aprile a Venezia, emette il seguente comunicato. Ai Veneti non può essere negata in nessun caso la possibilità di ritrovarsi per la festa nazionale di popolo nella loro piazza San Marco a Venezia per celebrare con gioia in famiglia e con gli amici il santo patrono. La festa di San Marco è festa di tutti i Veneti e quindi la festa non può in nessun caso essere strumentalizzata per manifestazioni di carattere partitico. Il bandiera di San Marco è da secoli la bandiera di pace del Popolo Veneto e deve essere l’unica ammessa alla festa del 25 aprile; portarla non deve essere mai interpretato come atto di manifestazione partitica. L’irruzione dei centri sociali è stata una palese violazione del divieto di manifestare. Incolonnati in formazione squadristica, gridando slogan che nulla hanno a vedere con il patrono e la festa di San Marco, con decine di bandiere ugualmente travisate. E’ stata una evidente operazione organizzata per ricercare un pretesto per provocare incidenti . Auspichiamo un rapido accertamento delle responsabilità, per evitare venga fatto il gioco di chi non vuole che il Popolo Veneto si ritrovi in piazza il 25 Aprile per motivi di ordine pubblico. Il Popolo Veneto, maturo e pacifico, ha compreso tutto questo. Da una lato ha calmato la gente spaventata, e in particolare i bambini, dall’altro ha saputo non reagire alle provocazioni e soffocare il clima di tensione che si era determinato. Ringraziamo tutti coloro che si sono prodigati per questo in prima persona. Rimane tristemente l’interrogativo del perché sia successo tutto questo. Ringraziamo il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro ed il Consigliere delegato alla tutela delle tradizioni Giovanni Giusto che con la loro presenza e le loro parole hanno contribuito a normalizzare la situazione. Auspichiamo che altri soggetti che si riempiono quotidianamente la bocca di veneticità intervengano pubblicamente per garantire alla gente veneta di poter festeggiare tranquillamente e pacificamente il santo patrono in piazza San Marco: questa festa popolare non deve essere strumentalizzata e rovinata da manifestazioni di gruppi partitici. A tutti i Veneti arrivederci il prossimo 25 aprile 2018 in piazza san Marco a festeggiare il nostro patrono con la bandiera di San Marco. WSM 1 maggio 2017

INDIPENDENZA VENETA Consiglio Nazionale

Print Friendly

Recent Posts

Leave a Comment