Indagine Censis: il futuro? Non c’è. Stavamo meglio prima. Lavoro? Poco. Contratti? Non ne hai diritto

    L’analisi sull’Italia mostra un Paese che nutre un forte disagio per il presente, ha una grande nostalgia del passato (7 italiani su 10 sostengono che si stava meglio prima) ed è incapace di investire nel proprio futuro. Si va dalla bassa natalità (dal 1951 a oggi si sono persi 5,7 milioni di giovani), alla reale progressiva scarsità di reddito (rispetto alla media della popolazione, le famiglie giovani, con meno di 35 anni, hanno un reddito più basso del 15% e una ricchezza inferiore del 41%), dalla crisi sociale allo smarrimento della cultura del rischio personale.

Tutto è fluido e noi siamo talmente liquidi come questa società priva sempre più di cultura, di morale, di meritocrazia. Siamo una ciambella col buco intorno, e noi siamo nel buco.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

Leave a Comment