Imu sì, no, forse! Il governo: io speriamo che me la cavo

di GIORGIO CALABRESI

L’Imu è la spina piantata nel fianco del governo  appena nato, la spada di damocle che pende sulla sua testa. Sospensione della rata di giugno, per poi decidere come ”superarla”. Il premier Enrico Letta da Parigi torna sul tema che piu’ agita la maggioranza del suo governo in questo avvio di legislatura. E rassicura che le polemiche ”non hanno corrispondenza con la realta”’. Ma dal Pdl Renato Brunetta torna a puntualizzare: se non si cancella e restituisce l’imposta sulla prima casa, ”si andra’ a votare”. ”Subito la sospensione della rata di giugno e poi insieme ridiscutere le modalita’ del superamento di questa tassa”, e’ la tabella di marcia fissata da Letta. E’ ”necessario rivedere il sistema” e ”mettere a punto le proposte da discutere” con il Parlamento, spiega. Dunque le polemiche sul tema abolizione o riduzione ”non hanno corrispondenza con la realta”’. Ma non si arresta la pressione del Pdl, che non e’ disposto ad accettare una semplice riduzione o rimodulazione della tassa. Silvio Berlusconi avrebbe dovuto tenere una manifestazione sull’Imu sabato 11 a Brescia, ma ha rinunciato, nell’attesa di vedere come si concretizzera’ l’impegno che l’esecutivo, di cui il Pdl fa parte, ha preso. Ma dalle fila del suo partito continua il pressing: ”O c’e’ la cancellazione o non c’e’ il governo”, avverte Daniela Santanche’. C’è da chiedersi se i due maggiori azionisti dell’esecutivo, Pd e Pdl, abbiano veramente discusso il problema prima di votare la fiducia, o se abbiano più probabilmente proceduto alla speraindio…

”Imu si’, Imu no, Imu forse: questo e’ (finora) il governo delle larghe confusioni”, ironizza intanto su Twitter il leghista Roberto Maroni. Mentre anche i vertici sindacali si pronunciano sul tema. La posizione condivisa da Cgil, Cisl e Uil prevede la cancellazione dell’Imu solo per chi ha una sola casa. Niente interventi ”generici su tutte le prime case, perche’ questo si tradurrebbe nel ‘chi piu’ ha, paga meno tasse e chi meno ha, ne paga di piu”’. Il tema, ad ogni modo, non avra’ conseguenze per la tenuta del governo, secondo Luigi Angeletti (Uil): ”Nessuno puo’ permettersi di farlo cadere, ne pagherebbe le conseguenze alle elezioni”.

Print Friendly, PDF & Email

Related Posts

8 Comments

  1. Miki says:

    Imu azzerata per chi costruisce la propria abitazione sotto il livello terracqueo.
    (Imu piena a chi devasta costruendo sopra).

    http://www.100casa.it/index.php?/archives/972-Svizzera-residenze-sottoterra..html

    (ma perchè gli Svizzeri copiano sempre le MIE idee?)

    E se vi avvicina qualcuno che dice “eh ma se non ci aiutiamo tra di noi..” non dategli potere o cariche elettive: è un droide devastatore del pianeta metalla,che odia i boschi e le piante. Colpitelo con un fascio di ultrasuoni ad elevata energia piuttosto..

    • Dan says:

      Da noi non si potrebbe giocare a minecraft come in svizzera per il semplice fatto che abbiamo le montagne che cadono a pezzi.
      Farsi la casa dentro è come scavarsi la tomba con le proprie mani

  2. caterina says:

    la prima casa deve essere detassata, ovviamente se non è di lusso…sennò a che servono tanti sacrifici fatti per procurarsela e se anche l’avessimo ereditata dove finirebbero i sacrifici fatti dai nostri padri…è una questione di principio, per non finire a dormire sotto i ponti, ma anche per salvaguardare il patrimonio urbanistico e ambientale delle nostre città, perchè non vada tutto nel degrado… i comuni non sono stati meglio in finanza con l’IMU, anzi si sono trovati con le mani legate a chiedere l’elemosina a Roma, quelli sani, degli altri meglio non parlarne…

  3. Dan says:

    Imu sì
    Imu no
    Imu GNAMME
    che bello fare il parassita

    Gabella sì
    Gabella no
    perchè dare servizi ?

    E’ così bello fare il politico
    così ci si può grattar l’ombelico
    perchè lavorare
    quando gli altri per te lo devono far

    po po pò
    po po pò
    uno yatch in tunisia

    ba ba bà
    ba be bè
    un rimborsino chilometrico

    e se facciamo una festa alla romana
    che problema c’è ?

    tanto c’è
    pantalon
    che paga come un coglion

    tanto c’è
    l’italian
    che abbaia come un can
    e se gli dai un ossicino
    lui scodinzola carino
    e non si osa ribellar

    ar ar ar
    ar ar ar

    ma andate tutti a cagar
    che l’imu qua è destinato a restar…

  4. Rodolfo Piva says:

    A proposito di IMU sarebbe utile, per i lettori, sapere se la tassa sulla proprietà (della prima casa e non solo) è cosa normale nei paesi europei come Germania, Gran Bretagna, Francia, Spagna ecc. e quanto sono i costi per le famiglie rispetto ai criteri di calcolo adottati nello sgangherato stato italiano. Magari, senza gli specchietti per le allodole del cavaliere che insiste nell’abolizione, sarebbe più saggio rivederne l’entità e fare si che le entrate rimangano solo ed esclusivamente ai comuni.
    Cordiali saluti
    Rodolfo Piva

    • Paolo says:

      Se è solo per questo nei paesi europei come Germania, Gran Bretagna, Francia, Spagna ecc. si sono moltissime cose che potremmo e dovremmo imitare.

      Ma, chissà perché, dobbiamo cominciare proprio dalla tassa sulla proprietà delle nostre case,

Leave a Comment